"La fontana di Piazza Verdi è brutta", questa l'opinione dei cittadini

Ai grottagliesi non piace proprio.

La fontana senza una goccia d'acqua sita in Piazza Verdi è, ascoltando i commenti della gente comune, una delle opere della nostra città che proprio non va giù. A parere dei cittadini essa è brutta, sembra un abbeveratoio e si presta, con quelle colonne che la circondano, ad essere oggetto di imbrattamenti (ora ripuliti) da parte di vandali. Inoltre è stata costruita su un'area poco curata, con pavimentazione sconnessa, dove più volte sono state ritrovate delle siringhe.

Non abbellirebbe, quindi, la zona.

 

Leggi tutto...

Bari: il leone della colonna infame vittima dei vandali

Dal profilo Facebook del sindaco di Bari, si apprende che sia il leone della colonna infame che un pannello della ristrutturazione del teatro Piccinni sono stati vittime dei vandali. Chiaramente il danno al primo risulta molto più grave, ma il sindaco del capoluogo pugliese condanna entrambi gli esecutori.

Ieri a Bari si è tenuta la manifestazione di solidarietà a Tsipras contro l'austerity, ma quello che ne resta oggi non è piacevole per la città di Bari, che ha provveduto immediatamente alla ripulitura del leone; e mette in cattiva luce anche tutti coloro che si sono riuniti a Bari per esprimere vicinanza alla Grecia.

Leggi tutto...

Vandalismo alle strette

Non termina a Grottaglie la presenza, soprattutto nelle pagine di Cronaca, di  intollerabili atti di vandalismo fine a se stessi che denotano una profonda inciviltà tra la popolazione giovane grottagliese. Ultima vittima di vandalismo è stato il frutto del lavoro dell’associazione FA.DI.A. onlus, realizzato nell’ambito del progetto “Cittadini…Protagonisti” in collaborazione con l’Associazione Utopia, l’ UTR/Asl-Ta, l’artista Giorgio Di Palma, Vincenza Monteforte e l’Amministrazione Comunale.

Leggi tutto...

La Grottaglie delle notti brave

  • Pubblicato in Cronaca

 

È da un po' che il viale, la nota via Matteotti di Grottaglie è diventata zona poco sicura e freguentata da persone certamente no di pacifiche intenzioni.
Cresce il malcontento tra i residenti, che preferiscono chiudersi in casa per evitare “guai”.
 
Di recente, poco dopo le 21.00, un balordo ha completamente rimosso un tubo per lo scolo delle acque e in un momento di vero e proprio “raptus” lo ha scagliato contro la vetrata di una abitazione.
Pare che all’origine dell’insano gesto ci sia stata una lite con una ragazza. 
 
Ormai nelle vie del centro della paese, si contanto le testimonianze di notti brave: bottiglie vuote, resti di vomito, bicchieri di plastica disposti sui gradini d’ingresso di alcune abitazioni o, addirittura, sui marciapiedi.
 
Si tratta di un fenomeno che dimostra la scarsa civiltà di alcuni ragazzi, oltre al fallimento del ruolo delle principali agenzie educative. 
 
Un esempio lo stato di abbandono di piazza Ciro Cafforio, diventata un bagno pubblico all’aperto, dove vandali non hanno avuto nemmeno rispetto per la chiesa della Madonna delle Grazie, imbrattandone le pareti.
 
Viene da domandarsi, ma tutto questo degrado civico e morale solo ora arriva all'attenzione? Bisogna sempre arrivare ad azioni esemplari eclatanti?
Leggi tutto...

Piazza San Francesco: cancellate le scritte dei vandali

  • Pubblicato in Cronaca

 

Continua l’opera di risanamento degli spazi pubblici della città delle ceramiche. Dopo i lavori che hanno interessato Villetta Colombo, è stata la volta di Piazza San Francesco de Geronimo, ripulita dalle numerose scritte lasciate da alcuni vandali.
L’opera, fondamentale per restituire il necessario decoro alla piazza, ha interessato l’assessore ai lavori pubblici Alfonso Annicchiarico, che rimarca la volontà di “investire in interventi, ma anche e soprattutto in prevenzione”.
Ho fortemente voluto ridare decoro quanto prima - e in tempo per i festeggiamentiad una Piazza che per i cittadini grottagliesi ha un doppio valore: sociale, perché spazio di aggregazione, e religioso, perché dedicata al nostro Santo Patrono.
Ora lo spazio, scevro da scritte imbrattanti, ha riacquistato l’originario splendore, ridando alle famiglie la sensazione di trovarsi in un luogo pulito, ben tenuto e soprattutto dignitoso.
Purtroppo – conclude l’assessore Annicchiarico - l’intervento ha determinato un esborso economico e un dispendio di risorse che, in assenza di questi discutibili comportamenti, potevano essere impegnate in altri punti della città”.
Ripristino degli spazi, quindi, ma anche una ferma condanna del fenomeno che, sostiene il Sindaco di Grottaglie, Ciro Alabrese “va contrastato con controlli mirati, ma soprattutto con lo sviluppo di una maggiore coscienza civica”.
Contro il vandalismo a danno delle opere pubbliche purtroppo in continua crescita – afferma il Sindaco Alabrese - ci vengono in soccorso preziosi strumenti come la video sorveglianza, che puntiamo a rafforzare.
Il fenomeno deve essere contrastato e prevenuto anche con l’ausilio di campagne di educazione civica, tese soprattutto a trasmettere alle giovani generazioni la cultura del rispetto del bene pubblico, quale risorsa collettiva da salvaguardare a beneficio dell’intera comunità. Ci aspettiamo, dalla comunità tutta, il necessario sostegno perché a momenti di natura didattica, che siamo intenti a programmare, si accompagni un vero e proprio coinvolgimento civico, che rafforzi il concetto che provocare un danno ad un bene pubblico significa, in fondo, arrecarlo a se stessi”.
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up