BCC San Marzano, Bilancio Integrato 2015: responsabilità sociale e sviluppo sostenibile

COMUNICATO STAMPA

Mercoledì 5 Ottobre 2016, si è svolta a Grottaglie, presso l'Auditorium della Filiale BCC San Marzano la presentazione del Bilancio Integrato 2015 della banca. Uno strumento che l'istituto di credito pugliese ha scelto di utilizzare da diversi anni per illustrare come strategia, governance, performance e prospettive future consentano alla banca di creare valore nel contesto in cui opera.

Leggi tutto...

Il Gal Colline Joniche verso il PSR 2014-2020

A conclusione di una intensa fase di ascolto territoriale dei soggetti pubblici e privati, messa in campo, con la guida del Presidente Luca Lazzaro, dal GAL Colline Joniche, confronto costruttivo che ha consentito l'identificazione delle linee strategiche di intervento e delle progettualità per l'elaborazione della Strategia di Sviluppo Locale e del Programma di Azione Locale 2014-2020, giovedì scorso (18 agosto), alla presenza del Coordinatore del Tavolo dei GAL per la Provincia di Taranto, Alfonso Cavallo, su richiesta dei rappresentanti delle Amministrazioni comunali, si è riunito il consiglio di amministrazione per fare il punto della situazione ed individuare un percorso connesso con la Misura 19 del PSR 2014-2020 della Regione Puglia.

Leggi tutto...

Elezioni amministrative: nasce "Grottaglie ON"

  • Pubblicato in Politica

Grottaglie ON è una nuova realtà fatta di uomini e donne, ragazzi e ragazze che hanno dichiarato alla cittadinanza di voler essere parte attiva di quel cambiamento necessario affinché Grottaglie possa degnamente definirsi una città.

Un cambiamento che porti a vivere il territorio con consapevolezza e spirito d'intraprendenza, con volontà e competenza. Un territorio da troppo tempo spento da un modo di amministrare desueto e per niente incisivo. Grottaglie On vuole accendere le coscienze di tutti e a tutti chiede di partecipare ed essere parte integrante di una progettualità che possa cambiare in meglio il nostro vivere quotidiano.

Grottaglie On radica nei principi della trasparenza, partecipazione, pari opportunità, meritocrazia e programmazione a lungo termine: le basi fondanti sulle quali condividere un progetto collettivo. Elevare Grottaglie al livello delle cittadine pugliesi che rappresentano il fiore all'occhiello del delle mete turistiche Italiane più apprezzate al mondo. Far funzionare la meglio i servizi alle famiglie con particolar attenzione alla qualità della vita degli anziani e bambini: storia e futuro di un territorio.

Gestire, programmare e progettare la città, ed i suoi servizi, secondo le direttive europee: riduzione dei rifiuti, mobilità sostenibile, eliminazione di barriere architettoniche e annullamento dei divari sociali e strutturali tra centro e periferie. Prestare la massima attenzione alla progettualità, accedendo a bandi e finanziamenti regionali e comunitari atti a far ricadere ricchezza sul territorio.

La cultura come punto cardine sul quale fondare un'emancipazione che porti ad interpretare Grottaglie in modi diversi ma rispettosi della terra e di chi la vive. Fondamentale per l'attuazione di tutto questo è un governo cittadino che sia libero di scegliere e decidere con il massimo grado di condivisione dei cittadini, aziende ed istituzioni le migliori soluzioni.

Le persone di Grottaglie ON vogliono per questo prendere parte alle prossime elezioni amministrative per offrirsi ed offrire un opportunità diversa alla vita di questo territorio.

Leggi tutto...

Controlli dei Carabinieri: 6 denunciati e 2 grottagliesi arrestati

Una esemplare operazione di controllo del territorio dei comuni di Grottaglie, Martina Franca, Montemesola, Carosino, San Giorgio Jonico, Rocca Forzata e Monteparano, ha portato i Carabinieri della Compagnia di Martina Franca all'arresto di un 25enne di Grottaglie riconosciuto colpevole di tentato furto e danneggiamento ed un 49enne, sempre di Grottaglie, riconosciuto colpevole di falsità in scrittura privata.

Leggi tutto...

Grottaglie e Università di Bari unite per valorizzare il territorio

Martedì 14 aprile alle ore 16.00, presso il Museo della Ceramica di Grottaglie il Sindaco Ciro Alabrese ed il magnifico Rettore dell'Università degli Studi di Bari, professor Antonio Felice Uricchio, apporranno le loro firme al fine di sottoscrivere una convenzione tra le due istituzioni volta principalmente a definire in una maniera organica una serie di iniziative (studi, ricerche, progetti, eventi), finalizzati alla promozione culturale del nostro territorio e dei suoi beni, artistici e archeologici.

Dalla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici di Bari (diretta dalla professoressa Caterina Laganara) fu ipotizzato, già dallo scorso anno, un programma volto alla collaborazione tra i due Enti per lo svolgimento di studi e ricerche di comune interesse e di attività finalizzate alla promozione e valorizzazione del patrimonio culturale in generale e storico-museale in particolare. Questa ipotesi si viene a concretizzare, appunto, nella stipula di una convenzione tra Amministrazione Comunale e Università di Bari che disciplina gli aspetti generali della collaborazione, da articolare in attività e progetti volti a promuovere e valorizzare i Beni Culturali territoriali.

Il suggello alle intese di collaborazione tra i due Enti avverrà in una cerimonia che si svolgerà nel Museo della Ceramica e che vedrà la presenza del Magnifico Rettore dell'Università di Bari, professor Antonio Felice Uricchio, della Direttrice della scuola di Specializzazione in Beni Archeologici, professoressa Caterina Laganara, del Direttore del Dipartimento di Scienze dell'Antichità e del Tardoantico, professor Pietro Totaro, accolti dal Sindaco di Grottaglie, avvocato Ciro Alabrese, dall'Assessore alla Cultura professoressa Maria Pia Ettorre e dalla Responsabile del Museo dottoressa Daniela De Vincentis.

Il Sindaco Ciro Alabrese dichiara: "Crediamo fortemente in questo progetto. Siamo convinti che la collaborazione di una Istituzione così prestigiosa, come l'Università di Bari, possa costituire il volano fondamentale per la promozione di un territorio come quello di Grottaglie, che vanta un patrimonio storico, artistico ed archeologico che ha pochi eguali nella nostra Regione ed uno dei più interessanti del nostro Meridione, ed è per tale motivo che ci attendiamo sviluppi importanti per la nostra Città".

Leggi tutto...

Michele Mazzarano:Taranto messa a dura prova dalle emissioni inquinati

Michele Mazzarano, consigliere regionale PD, tramite nota stampa, esprime grande preoccupazione e disappunto per la proposta avanzata dalla V commissione consiliare della Regione Puglia, in merito alla sospensione degli articoli 1 e 1bis della legge regionale 7/99, riguardante la "Disciplina delle emissioni odorifere delle aziende":

"Mi stupisce che, prima della denuncia del Direttore di ARPA Puglia, nessun componente di quella Commissione avesse compreso l'impatto di tale modifica sulle emissioni inquinanti di Taranto. Se la modifica proposta dovesse essere approvata dal consiglio regionale, si rischierebbe, infatti, di eliminare un provvedimento che, pur presentando dei limiti applicativi, costituisce l'unico riferimento normativo per arginare i fenomeni emissivi odorigeni. Ed è arcinoto che uno specifico sito industriale di Taranto presenta questo fenomeno con grande evidenza ed impatto sulle popolazioni. Ritengo che la V commissione consiliare debba abbandonare la strada intrapresa e recepire, invece, le indicazioni del tavolo istituzionale che ha provveduto a modificare la legge 7/99, aggiornandola e tenendo conto delle contraddizioni normative e della necessità di  controllare e monitorare le emissioni per tutelare l'ambiente e la salute dei cittadini. In ogni caso, anche qualora la modifica dovesse approdare in Aula, Taranto ha il dovere di far sentire la sua voce bocciando la proposta".

"Noi abbiamo il dovere di difendere il nostro territorio e non possiamo avere distrazione alcuna anche di fronte ad iniziative che, pur nascendo con intenzioni propositive, possono incidere negativamente sulle già precarie norme in materia di limiti delle emissioni inquinanti che continuano a mettere a dura prova il nostro territorio".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up