Sebastiano Somma e Francesco Baccini a Grottaglie. Ecco la foto gallery

 

A volte le immagini posso raccontare meglio delle parole. Ecco, è proprio ciò che è avvenuto a Grottaglie durante l’incontro organizzato dal GAL Colline Joniche in occasione della presentazione di “Quando arriva un’emozione” che mette insieme i maggiori esponenti della musica pop italiana, tutti uniti dal progetto di aiutare i bambini. E, tutti, insieme in quello straordinario set cinematografico che la zona jonica ha ricevuto in dono da madre natura. Le immagini, suggestive, del Mar Jonio e delle masserie e dei trulli, dei muretti a secco e degli asinelli, delle pinete e delle vigne, dei nostri centri storici imbiancati dalla calce e con i pavimenti in pietra …con l’emozione dei nostri bambini, protagonisti assoluti insieme alla grande musica ed alle parole delle canzoni: sentite, frutto del cuore.
Una emozione su tutte, forse, è quella che ha coinvolto, anzi travolto tutti. Il quarto cortometraggio, quello diretto e interpretato dall’amatissimo attore Sebastiano Somma e con la canzone di Francesco Baccini, è un inno alla vita ed al rapporto genitori - figli. A Grottaglie, Sebastiano Somma che negli ultimi tre anni al teatro Monticello c’è stato ben quattro volte, ha voluto che fosse direttamente Francesco Baccini a raccontare la storia della canzone, inedita, che accompagna il cortometraggio che li unisce.
“Un giorno mi arriva per posta una foto: sembravo io da piccolo, ma l’immagine era a colori e non in bianco e nero. Ho capito subito che la cosa mi riguardava, molto da vicino”. “Era mio figlio, aveva già 2 anni e mezzo, ho voluto incontrarlo il giorno dopo e – seguito da un grande applauso – l’ho subito riconosciuto”. Da questa emozione (oggi suo figlio ha 14 ani) ecco la canzone nel cd “Quando arriva un’emozione” che porta il marchio prestigioso di Rai Trade e del GAL Colline Joniche, ed è in vendita in tutte le librerie d’Italia. 
In sintonia con le indicazioni europee sui diritti del’infanzia, il GAL Colline Joniche  accogliendo l’appello dell’UE a promuovere, tutelare e rispettare i diritti dei minori traducendoli in risultati concreti, si è attivato nella realizzazione di interventi informativi e formativi, volti a contrastare situazioni di disagio sociale e ad innalzare la qualità della vita nel proprio territorio in linea con gli obiettivi previsti dal Piano di Sviluppo Locale.
L’evento Live “Quando arriva un’emozione” ha portato in scena oltre ai grandi artisti Sebastiano Somma e Francesco Baccini, Paki Palmieri ed al crispianese (che ha ideato il progetto) Martino De Cesare, tutti i bambini - attori e le nostre emozioni.
 
A fondo pagina un'ampia galleria di immagini della serata. Gli scatti sono del fotografo Giacomo Di Santo.
Leggi tutto...

"Una scelta di vita": a Grottaglie lo spettacolo che educa al riciclo

 

Arriva a Grottaglie, il tour teatrale di “Una scelta di vita”, lo spettacolo che racconta a ragazzi e adulti il riciclo dei materiali cellulosici da un punto di vista “inedito”: come “scelta di vita”, appunto. 
L’appuntamento è il 18/11 alle ore 9.00 e alle ore 11.00 c/o il Liceo Artistico Statale “V. Calò”- Via Jacopo della Quercia, 1.
Lo spettacolo è organizzato da Comieco (Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo di Imballaggi a base Cellulosica) in collaborazione con il Comune di Grottaglie e Serveco.
 “Con questo spettacolo mi rivolgo soprattutto ai giovani” ha dichiarato Luca Pagliari, autore e presentatore dello spettacolo “cercando di costruire sul palco un rapporto interattivo. Non voglio mettermi in cattedra, né voglio atteggiarmi ad insegnante. Semplicemente cerco di trasmettere dei messaggi stando dalla parte di coloro che pensano che l’uomo non sia padrone assoluto del mondo e delle sue risorse.”
La performance del giornalista utilizza racconti e video che mostrano le conseguenze delle scelte dei singoli e accanto alle loro storie prende corpo quella di una scatola di cartone usata che viene seguita nei due percorsi possibili: quello che la trasforma in un rifiuto avviato alla discarica o quello “virtuoso” che passando dalla raccolta differenziata e dal riciclo la riporta a nuova vita.
“Nel 2010 ogni cittadino della Provincia di Taranto ha correttamente differenziato 18,5 kg di carta e cartone: un dato importante che è però ancora lontano dalla media procapite registrata in Puglia, pari a 30,8 kg/ab.” - commenta Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco. ”La stima dei dati 2011 confermano queste performance ma si può e si deve fare molto di più per incrementare questi standard”. 
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up