Lavoratori italiani a casa: Ciro Alabrese chiede un incontro coi vertici Alenia

Il Sindaco di Grottaglie, Avv. Ciro Alabrese, in merito alla questione Alenia Aermacchi, la quale ha deciso di non confermare i contratti di lavoro interinali a 40 dipendenti italian (che da due anni trovavano impiego nello stabilimento di Grottaglie) e di reintegrare, al contrario, tutti i lavoratori interinali stranieri, i cui contratti sono scaduti il 31 dicembre scorso, chiede di poter incontrare presto i vertici dell' azienda e dichiara:" Alcune OO.SS. come la FIM CISL e la UILM UIL hanno già avuto modo di stigmatizzare il grave comportamento dell'Alenia".

"E' il caso di osservare che questi lavoratori licenziati hanno potuto acquisire le loro competenze professionali grazie anche agli sforzi economici  importanti che ha sostenuto la Regione Puglia per la loro formazione professionale e per il sostegno finanziario in favore della ricerca e della innovazione. E' grazie anche a questi importanti investimenti voluti dalla Regione che è stato possibile creare e sviluppare il Distretto Aerospaziale in Puglia e che oggi è diventato un polo di eccellenza grazie agli stabilimenti di Grottaglie, Foggia e Brindisi. Le competenze acquisite da parte di questi giovani lavoratori che oggi si trovano senza un lavoro, rischiano di risultare vane se non si interviene con decisione per favorire il loro reintegro all'interno dello stabilimento. Ma a risultare vane rischiano di essere non soltanto le competenze, ma anche gli investimenti a piene mani profuse dalla Regione a favore di Alenia. Purtroppo, con rammarico, debbo constatare che Alenia appare quasi come un corpo estraneo al territorio, che riceve e non dà e non interagisce con esso, né sul piano sociale, né su quello economico e delle strategie imprenditoriali. Mi sembra quanto meno opportuno e doveroso che Alenia Aermacchi fornisca al più presto risposte precise e circostanziate, anche perché i lavoratori e loro famiglie, ma anche i tantissimi giovani disoccupati che guardano allo stabilimento come un possibile approdo occupazionale, queste risposte poi le pretendono dalle  Istituzioni locali, prima fra tutte l'Amministrazione Comunale, e quindi dalle forze politiche, sociali e sindacali che operano sul territorio. E' per tale ragione che ho chiesto all' Amministratore Delegato di Alenia Aermacchi, Giuseppe Giordo, un incontro urgente allo scopo di ricevere risposte esaurienti sulle problematiche esposte" .

Leggi tutto...

“Cinema è Industria”: Il convegno che fa conoscere il cinema come nuova frontiera del lavoro

Il 21 e 22 novembre, a Taranto, presso il Relais Histò e laTenuta del Barco di Emèra, si terrà la 1^ edizione del convegno "CINEMA E' INDUSTRIA".
Il convegno, promosso dalla casa di produzione Sun Film srl, in collaborazione con gli imprenditori Cosimo Colomba e Nicola Donadio che hanno messo a disposizione le proprie strutture, per ospitare l'evento, intende far conoscere ai tarantini, una nuova INDUSTRIA per la città dell'Ilva, ossia il CINEMA che crea e da' lavoro.
La Sun Film srl, società con forte identità pugliese, ha deciso di scommettere sul nostro territorio, con un progetto industriale e culturale di forte impatto sulla terra di Puglia, al fine di rivalutare Taranto, rimasta indietro rispetto alle altre province pugliesi.
Per poter realizzare questo ambizioso progetto, la casa di produzione ha coinvolto le Istituzioni e gli imprenditori nazionali, che con piacere racconteranno dei vantaggi dell'Industria Cinematografica agli imprenditori e agli operatori locali.

Leggi tutto...

"Avanti tutti Grottaglie" a sostegno di Dario Stefàno

  • Pubblicato in Politica

Si è costituito a Grottaglie, il Comitato "Avanti tutti Grottaglie" a sostegno della candidatura di Dario Stefàno(ex Assessore Regionale alle Politiche agroalimentari nonché Senatore della Repubblica e Presidente della Giunta Elezioni e Immunità Parlamentari), alle primarie che il 30 novembre prossimo consentiranno di individuare il candidato di centrosinistra per la Presidenza della Regione Puglia.

Leggi tutto...

Le ceramiche di Grottaglie e Laterza per il progetto MADE IN LOCO – Residenze d’Artista Puglia

Oggi alle ore 11:30 presso il Marta (Museo Nazionale Archeologico) di Taranto, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del progetto MADE IN LOCO – Residenze d'Artista Puglia.

Sono intervenuti:
Maria Carolina Nardella (Direttore regionale ad interim per i beni culturali e paesaggistici della Puglia); Francesco Palumbo (Direttore Area Politiche di Promozione del Territorio dei Saperi e dei Talenti Regione Puglia); Gianfranco Lopane (Sindaco di Laterza); Maria Pia Ettorre (Assessore alla Cultura e Turismo Comune di Grottaglie); Francesco Longobardi (Responsabile Unico del Procedimento Direzione Regionale per i beni culturali e paesaggistici della Puglia); Giovanni Maffucci (Artista); Maria Teresa Rosa (Artista); Brigida Sforza (Dirigente scolastico I.I.S.S. Liceo Artistico "V. Calò" Grottaglie) e Nardina L'Assainato (Referente di progetto I.I.S.S. "G.B. Vico" Laterza).

Il progetto "Made in loco" della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia è stato finanziato con fondi europei dalla Regione Puglia (P.O. FESR PUGLIA 2007-2013 – ASSE IV – LINEA 4.2 – "Tutela, valorizzazione e gestione del patrimonio culturale" – Azione 4.2.1 lett. G) – Azioni di valorizzazione integrata dei sistemi e delle reti culturali. Interventi integrati di infrastrutturazione e di promozione dei sistemi e delle reti di beni culturali presenti sul territorio regionale), in collaborazione con i Comuni di Grottaglie e di Laterza, presenta caratteri di forte novità nel coinvolgimento delle nuove generazioni attraverso l'utilizzo dei social network.
Il progetto punta al recupero ed innovazione della lavorazione artistico-artigianale dei due centri più importante dell'area pugliese: Grottaglie e Laterza, città entrambe riconosciute come "centro di antica produzione ceramica" ed inserite nel novero dei 36 centri nazionali tutelati dal marchio CAT per la "ceramica artistica e tradizionale" dall'Associazione Italiana Città della Ceramica (AiCC). Il progetto si qualifica come avvio sperimentale di eventi culturali tesi a diventare "stabili", con collaborazioni istituzionali e di privati, di "residenza d'artista".
Due artisti selezionati attraverso un bando pubblico sono ora in "residenza" nei due Comuni:
Giovanni Maffucci di Pistoia per la "residenza" di Grottaglie e Maria Teresa Rosa di Castellamonte (TO) per Laterza.

Leggi tutto...

Puglia Open Days Winter 2014: lo spettacolo continua anche in inverno

Puglia Open Days Winter 2014 è il progetto di valorizzazione e fruizione turistica del patrimonio culturale presente nella regione, finanziato dal Programma Operativo FESR PUGLIA 2007-2013 ASSE IV - LINEA DI INTERVENTO 4.1 - AZIONE 4.1.2 - ATTIVITA' C - D, PROGRAMMA TRIENNALE DI PROMOZIONE TURISTICA 2012 - 14. Area di Intervento 3 "VALORIZZAZIONE E POTENZIAMENTO DELL'OFFERTA TURISTICA REGIONALE" - Annualità 2014.
Il progetto ha lo scopo di far conoscere le bellezze del patrimonio artistico-monumentale regionale e valorizzare l'offerta turistica del territorio. È organizzato dall'Assessorato al Turismo e da Pugliapromozione, in collaborazione con il MIBACT, la Conferenza Episcopale Pugliese, l'ANCI Puglia, l'UNPLI Puglia.
Nell'ambito di Puglia Open Days Winter 2014, i visitatori avranno accesso gratuito ai siti e beni culturali della Regione. Le visite guidate e le aperture straordinarie coinvolgeranno 13 Comuni Pugliesi (Foggia, Monte Sant'Angelo, Barletta, Trani, Bari, Alberobello, Martina Franca, Ostuni, Taranto, Brindisi, Lecce, Gallipoli e Otranto) durante i quattro sabato sera a ridosso di ponti e festività: 1 Novembre, 6 e 27 Dicembre 2014; 3 Gennaio 2015. Apertura: dalle 18.00 alle 21.00.
Inoltre nelle chiese di Bari e Lecce continueranno le Special Openings fino a Gennaio 2015:

Bari
- Basilica di San Nicola
- Cattedrale di San Sabino
1 - 2 Novembre, 7-8 Dicembre 2014; dal 2 al 6 Gennaio 2015. Apertura: dalle 7.00 alle 20.00.

Lecce
- Duomo dell'Assunta
- Basilica di Santa Croce
- Chiesa di Sant'Irene (Chiesa dei Teatini)
- Chiesa di San Matteo
- Chiesa di Santa Chiara
- Basilica del Rosario
Ogni sabato e domenica di Ottobre; 1 e 2 Novembre; dal 6 all'8 e ogni sabato e domenica di Dicembre; dal 3 al 6 Gennaio 2015. Aperture: dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00.

In allegato: la CARTOGUIDA; le INFO UTILI con i dettagli delle attività e dei siti e beni culturali aderenti all'iniziativa e l'ELENCO DEGLI UFFICI IAT DI PUGLIA, per conoscere l'ufficio IAT più vicino.

Per maggiori informazioni:

Telefono: 080.5821420

E-mail: [email protected]

Siti web: www.viaggiareinpuglia.it - www.agenziapugliapromozione.it

 

Leggi tutto...

Il “Car Tour” di Garanzia Giovani in giro per la Puglia

Sono circa 50 tappe del "Car Tour" Garanzia Giovani della Regione Puglia che attraverseranno la maggior parte delle città Pugliesi: Foggia, Bari, Barletta, Andria, Trani, Molfetta, Bisceglie, Brindisi, Taranto e Lecce.

A partire da questo weekend e per tutto il mese di novembre, due FIAT 500 brandizzate "Garanzia Giovani–Regione Puglia", guidate dai promoter Luca e Sonia, raggiungeranno i capoluoghi di provincia e le principali città pugliesi per incontrare ragazze e ragazzi presso i luoghi di aggregazione giovanile: piazze, università, bar e locali di tendenza.

L'obiettivo del car tour è fornire una primissima informazione sul programma Garanzia Giovani, incontrando i potenziali beneficiari direttamente presso i "loro" luoghi.
La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Con questo obiettivo sono stati previsti dei finanziamenti per i Paesi Membri con tassi di disoccupazione superiori al 25%, che saranno investiti in politiche attive di orientamento, istruzione e formazione e inserimento al lavoro, a sostegno dei giovani che non sono impegnati in un'attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo (Neet - Not in Education, Employment or Training).

In sinergia con la Raccomandazione Europea del 2013, l'Italia dovrà garantire ai giovani al di sotto dei 30 anni un'offerta qualitativamente valida di lavoro, proseguimento degli studi, apprendistato o tirocinio, entro 4 mesi dall'inizio della disoccupazione o dall'uscita dal sistema d'istruzione formale.

La Garanzia Giovani è un'iniziativa concreta, rivolta ai giovani tra i 15 e i 29 anni, residenti in Italia – cittadini comunitari o stranieri extra UE, regolarmente soggiornanti – non impegnati in un'attività lavorativa né inseriti in un corso scolastico o formativo, che può aiutarli a entrare nel mondo del lavoro, valorizzando le loro attitudini e il loro background formativo e professionale.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up