Sequestrata pizzeria in villa a San Giorgio jonico

Una coppia di San Giorgio Jonico, lui 40enne pregiudicato, lei 43enne incensurata, sono accusati di concorso in trasferimento fraudolento di valori.

I Carabinieri del reparto operativo del Comando di Taranto hanno rilevato che la donna, intestataria di una ditta individuale, una volta ottenuto l'affidamento in gestione della villa comunale "Giovanni Paolo II"  aveva realizzato abusivamente, nell'ambito della stessa, un chiosco adibito a bar, una pizzeria ed una rosticceria. Inoltre, i militari hanno accertato che la conduzione dell'esercizio era affidata al coniuge che, in quanto pregiudicato, non avrebbe potuto partecipare alla gara pubblica.

La coppia infine, dichiarava redditi del tutto insufficienti a realizzare e gestire l'attività commerciale. Posti sotto sequestro l'impresa della 43enne, le strutture erette nell'ambito del sito comunale con tutte le attrezzature (affidate ad un amministratore giudiziario) e 10.000 euro rinvenuti sul conto corrente della ditta.

Leggi tutto...

Arrestato libanese nelle campagne di Grottaglie

  • Pubblicato in Cronaca

Un trentenne libanese è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Grottaglie con l'accusa di maltrattamenti, violenza ed atti persecutori a danno della sua giovane moglie, italiana. Le violenze, denunciate dalla donna si sarebbero ripetute negli anni. L'uomo, pregiudicato residente a Villa Castelli, è stato rintracciato nelle campagne di Grottaglie al confine col territorio brindisino dopo giorni di intensa attività di ricerca e condotto presso il carcere brindisino in seguito ad un'ordinanza dell'Autorità Giudiziaria di Brindisi.

Leggi tutto...

Furto in uno studio fotografico a Grottaglie: in manette un pregiudicato

  • Pubblicato in Cronaca

Ennesimo caso di piccola criminalità a Grottaglie, dopo il susseguirsi di incendi e atti vandalici di questi giorni un nuovo caso finisce alla ribalta della cronaca.

In uno studio fotografico del centro di Grottaglie, secondo quanto comunicato dal Commissariato di Polizia stesso, sarebbe avvenuto un furto intorno alle 8.00 di ieri mattina.

La refurtiva sarebbero dei computer, strumenti elettronici e apparecchi fotografici.

L' indagine ha focalizzato la sua attenzione su un pregiudicato grottagliese (attualmente agli arresti domiciliari), Giovanni Alò. Una successiva perquisizione in casa dell' indiziato ha permesso il recupero degli ogetti rubati (valore circa 3000€) che sono stati riconsegnati allo studio fotografico.

Alò, che godeva di permessi lavorativi, è stato rintracciato in una zona di campagna ed arrestato. Ulteriori indagini sono ancora in corso per verificare l' estraneità o il coinvolgimento dello stesso in furti avvenuti nei giorni precedenti a Grottaglie.

 

 

Leggi tutto...

Colpi d'arma da fuoco a Latiano

Colpi d'arma da fuoco contro l'auto, una Opel Corsa, e l'abitazione del 40enne Mauro Ferraro, pregiudicato di Latiano (TA) da pochi giorni tornato in libertà.
L'uomo, considerato in passato affiliato alla Sacra Corona Unita è stato vittima di questo atto intimidatorio intorno alle 23 di ieri sera.
Sei, in tutto i colpi esplosi. Quattro proiettili hanno colpito l'autovettura, uno il portone di casa ed uno il muro.
Ignoto ancora il responsabile che, secondo le prime ricostruzioni si sarebbe avvicinato all'abitazione del Ferraro a bordo di un'auto ed avrebbe esploso i colpi provocando panico agli abitanti della zona.
Diverse infatti, sono state le chiamate al Comando dei Carabinieri che hanno poi effettuato i dovuti rilievi fino a notte fonda.
L'auto è stata posta sotto sequestro.
Le indagini sono curate dall' Arma della Stazione di Latiano, coordinati dal maresciallo Emanuele Desiderato con la collaborazione dell'Arma di San Vito dei Normanni coordinati dal capitano Diego Ruocco.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up