L’eccellenza gastronomica pugliese trionfa a Bruxelles con “Spina – Sapori di Puglia”

Il 2 giugno 2016 presso il Cercle Royal Gaulois di Bruxelles in Belgio, l'azienda a conduzione familiare "Spina – Sapori di Puglia" con sede ad Oria (BR) ha ottenuto due stelle d'oro su tre nel corso della cerimonia di consegna a cura dell'International Taste & Quality Institute (iTQi). La giuria era formata da 120 esperti dal palato finissimo, tra cui 65 chef e sommelier provenienti dalla maggior parte di Paesi Europei, che hanno avuto prima il compito di testare i prodotti delle tantissime imprese candidate e poi hanno emesso il severo verdetto. (Vedere Galleria Immagini)

Leggi tutto...

Xylella, il 25 aprile ad Oria una Giornata di Resistenza per salvare gli ulivi di contrada Frascata

Si terrà a partire dalle 10 di sabato 25 aprile tra contrada Frascata, lungo provinciale la Oria-Carosino, e piazza Lorch la Giornata di Resistenza – Salviamo i Nostri Ulivi organizzata dall'associazione "Spazi Popolari" in collaborazione con il presidio spontaneo di Oria per la tutela degli ulivi e del territorio. Perché – sostengono gli organizzatori, di fastiosa c'è solo l'indifferenza.

Leggi tutto...

Oria: accoltella moglie e figlie

Pare non si fosse rassegnato alla fine del suo matrimonio, Rosario Vecchio, il 43enne bracciante agricolo di Oria che la notte tra il 13 ed il 14 agosto ha accoltellato prima la moglie, poi le figlie di 19 e 16 anni. L'uomo ha atteso sotto casa le tre donne che rientravano da una festa iniziando ad inveire contro di loro. Da lì, un forte litigio e l'aggressione. Il Vecchio ha estratto un coltello ed ha iniziato a colpire prima la moglie, Palmina Semeraro, 38enne originaria di Manduria (Ta) e poi le due figlie intervenute per aiutare la mamma. Ad averne la peggio, la ragazza di 19 anni alla quale è stata tranciata
l'arteria di un braccio e che ora si trova ricoverata in prognosi riservata. Per la Semeraro e la figlia minorenne, ferite guaribili in 20-25 giorni. Le donne sono state trasportate dai sanitari del 118 presso l'ospedale "A. Perrino" di Brindisi, mentre l'uomo è stato condotto nel carcere di Via Appia a Brindisi dai Carabinieri della Compagnia di Francavilla Fontana. Per lui l'accusa di tentato triplice omicidio pluriaggravato e porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere. Indagini in corso. Posti sotto sequestro il coltello e gli abiti sporchi di sangue del Vecchio.

Leggi tutto...

Archeopasseggiata per l'antica via Appia

Domenica 16 ottobre 2011 alle ore 9 in Piazza Principe di Piemonte, nei pressi della fontana monumentale, avrà luogo il raduno per partecipare all’archeopasseggiata “Camminando sulla Storia”.

L’evento, promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Grottaglie, nasce da una stretta collaborazione con l’Archeoclub di Oria, coordinato da Barsanofio Chiedi, da anni impegnato in scavi archeologici presso il sito.
Il programma della giornata - si legge in una nota stampa diffusa dal Comune di Grottaglie - prevede una passeggiata conoscitiva presso una delle più grandi arterie viarie dell’Impero Romano, la via Appia, ultimata nel II sec. a.C., che congiungeva Roma con Brindisi, il più importante porto per la Grecia e per l’Oriente.
La Regina Viarum - così venne denominata dai romani - attraversa il territorio grottagliese nei pressi della Masseria La Torre dove si interseca con numerose strade già preesistenti in epoca messapica. Un luogo dal fascino incredibile, capace di raccontare la storia della viabilità - messapica prima e romana poi - nel nostro territorio.
"Un evento imperdibile per gli appassionati di storia e archeologia, ma anche – come sottolinea l’Assessore alla Cultura Maria Pia Ettorre - per tutti coloro che vogliono approfondire la conoscenza del territorio in cui vivono o semplicemente passare delle ore di svago all’aria aperta".
Un patrimonio, quello della via Appia, che invidiano in molti e che - a fronte del costante bisogno di tutela per scongiurarne i rischi di essere nuovamente sepolto, continua il comunicato - "può contare su un impegno dichiarato e concreto dell’amministrazione comunale".
La nostra volontà – rimarca il Sindaco di Grottaglie, Ciro Alabrese – è quella di stabilire un collegamento reale ed emotivo tra la città e i luoghi della sua storia, patrimoni da preservare e divulgare. Per questo l’antica via Appia rappresenta uno straordinario elemento di riscoperta, che come altri luoghi  intendiamo valorizzare al meglio”.
La partecipazione all’iniziativa è completamente gratuita, si raccomanda un abbigliamento idoneo, delle scarpe adatte ed un mezzo proprio con il quale poter raggiungere la località di Masseria La Torre dove avrà luogo l’archeopasseggiata.
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up