Omicidio-suicidio a Taranto: Un 50enne uccide la moglie e il figlio di 4 anni e poi si toglie la vita

Una tragedia familiare si è verificata nella tarda serata del 7 giugno 2016 a Taranto, in un appartamento sito a terzo piano di Via Galera Montefusco: Luigi Alfarano, 50enne e coordinatore dell'Ant (Associazione Nazionale Tumori), ha picchiato e strangolato in casa la moglie Federica De Luca, 30enne e arbitro della Fipav. Poi l'uomo ha lasciato l'appartamento con Andrea, il figlio di 4 anni della coppia, e l'ha portato in auto in una casa di campagna sulla statale 106, dove lo ha ucciso con un colpo di pistola alla nuca, prima di togliersi la vita con la stessa arma.

Leggi tutto...

Ossa in un pozzo in provincia di Lecce

Sarebbero del 29enne Ivan Regoli i resti ossei ritrovati nel pomeriggio di ieri in un pozzo a Matino (LE). Per la sua scomparsa, avvenuta a Racale (LE) il 12 settembre 2011, la Procura della Repubblica di Lecce aprì un'inchiesta per omicidio ed occultamento di cadavere. La madre Antonia Rizzo ed il fratello Alessio hanno riconosciuto gli indumenti
che appartenevano al loro famigliare in quelli rinvenuti in fondo alla cisterna dai Vigili del Fuoco.

Leggi tutto...

Omicidio di Faggiano: l'assassino ha agito per soldi

Cosimo D'Aggiano, il pluripregiudicato 45enne di Sava, reo confesso dell'omicidio di Cataldo Pignatale, l'ingegnere elettronico di 43 anni il cui corpo è stato ritrovato massacrato pochi giorni fa nelle campagne di Faggiano avrebbe agito per denaro.
L'uomo con problemi di tossicodipendenza, ha ucciso il Pignatale molto probabilmente per procurarsi i soldi per l'acquisto di cocaina.
Il corpo della vittima pieno di ferite procurate da un taglierino, era stato ritrovato denudato al solo fine di ritardarne l'identificazione.
Già arrestato in passato per il tentato omicidio di una prostituta nigeriana, l'assassino che stava scontando l'ultimo anno di pena ai servizi sociali, si trovava a piede libero.
Un'altra brava persona che paga i conti di una giustizia che tanto giusta pare non essere.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up