Vendola a Grottaglie su futuro Aeroporto Arlotta: "Prospettive straordinarie"

È il riconoscimento unanime che ieri mattina la Regione Puglia ha avuto da tutti gli attori protagonisti dell'incontro che si è svolto a Grottaglie sullo sviluppo dell'aeroporto 'Arlotta', a cui hanno partecipato, oltre ai vertici della Regione Puglia (il Presidente Vendola con gli assessori Giannini, Capone e Nardoni), anche i vertici di Enac, Enav, Finmeccanica, Alenia Aermacchi e rappresentanti del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Leggi tutto...

Il 14 aprile un workshop sullo sviluppo cargo industriale dell’aeroporto Arlotta

Allo scopo di creare le migliori condizioni per radicare la crescita di importanti realtà produttive e scientifiche, Aeroporti di Puglia ha avviato un significativo progetto di infrastrutturazione e ampliamento dello scalo che tiene conto delle esigenze dei partner industriali interessati a questo programma di insediamento produttivo", si legge nel comunicato che annuncia l'incontro organizzato da AdP in collaborazione col Centro studi "Demetra" presso l'aeroporto "Marcello Arlotta" di Grottaglie che si svolgerà lunedì 14 aprile.

Leggi tutto...

Fiore lascia l'assessorato regionale pugliese alla sanita'. Al suo posto Attolini

 

Apertura estemporanea della seduta odierna del Consiglio regionale. I lavori, infatti, sono iniziati con un intervento imprevisto del Presidente Vendola che ha ufficializzato le improvvise  dimissioni dell’assessore alle politiche della salute Tommaso Fiore che sarà sostituito dal dirigente dell’Ares, Ettore Attolini anch’egli presente.
“Fiore – ha detto Vendola – aveva già espresso un anno fa il proposito di ritornare nella trincea dell’Università e del Policlinico di Bari, essendo un’autorità scientifica a livello nazionale”.  “E’ stato per la Puglia – ha aggiunto -  un punto di riferimento morale, gestendo la vita della sanità pugliese in una fase estremamente delicata per via del Piano di rientro, evitando di subirne passivamente il rigorismo e puntando fortemente alla reingegnerizzazione del sistema”. In questa ottica vanno visti, per esempio,  i nuovi criteri di selezione del management pubblico. “A lui va la gratitudine – ha detto ancora il presidente – di tutti i pugliesi”. La scelta del successore è nell’ottica della continuità. “Attolini – ha concluso Vendola – è un uomo dotato di mitezza e con una grande capacità d’ascolto”. La persona giusta rispetto alla esigenza della pianificazione dei nuovi modelli assistenziali in Puglia, con particolare riferimento al territorio.
Anche il presidente del Consiglio regionale Onofrio Introna ha espresso la sua gratitudine convinta per la qualificata azione e l’impegno espressi da Fiore in questi anni difficili, con la sanità pugliese alle prese con il Piano di rientro. “La sua rassicurante guida – ha aggiunto – ha restituito alla Puglia un ruolo di grande dignità e  rispetto”. Questo dà certezza rispetto all’affidabilità del successore Attolini al quale Introna ha rivolto gli auguri di buon lavoro. Raccogliendo, quindi, gli inviti di diversi gruppi consiliari, Introna ha preannunciato una seduta dedicata del consiglio per fare il punto della situazione della sanità pugliese.
Sentimenti di gratitudine per il lavoro svolto in questi anni da Fiore e di fiducia rispetto alla nomina del nuovo responsabile della sanità pugliese sono stati espressi anche negli interventi dei capigruppo che hanno fatto seguito: Rocco Palese (PdL), Salvatore Negro (UDC), Francesco Damone (La Puglia prima di tutto), Giuseppe Romano (PD), Angelo Disabato (La Puglia per Vendola), Aurelio Gianfreda (IdV), Donato Pellegrino (Gruppo misto - PSI), Antonio Buccoliero (Mep) e Michele Losappio (Sel).
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up