Educazione ambientale a Grottaglie, nell'ambito del [email protected]

Il Comune di Grottaglie, insieme ad altri 50 comuni italiani, parteciperà quest'anno alla Quarta Edizione di [email protected], un progetto nazionale di comunicazione ed educazione ambientale volto a insegnare agli studenti delle scuole primarie (classi IV e V) e secondarie di 1° grado, come gestire e smaltire correttamente i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE).

Leggi tutto...

Parrocchia della Madonna del Rosario: le associazioni e la carità contano.

  • Pubblicato in Sociale

Saranno la carità, l'associazionismo, la collaborazione ed il dialogo che emergeranno da quest'anno a Grottaglie, grazie al nuovo percorso che la Parrocchia della Madonna del Rosario intraprenderà a partire dal 5 ottobre prossimo, quando inizieranno i festeggiamenti in onore della sua SS. Vergine. Bisogna far sapere alla cittadinanza che vi sono delle realtà, comunali e del territorio limitrofo, formate da giovani volenterosi, attivi e propensi a scambiare con la gente informazioni utili al buon vivere. Le parti migliori cittadine devono avere visibilità. Perché ci sono. A loro, a tal proposito, sarà dedicato uno spazio urbano, innanzi alla citata Chiesa, nei giorni che andranno dal 5 al 7 ottobre. E che inizino i festeggiamenti!

Leggi tutto...

QUANTO VALE PER UN POLITICO IL RISPETTO DEL  DIRITTO AD UNA CORRETTA INFORMAZIONE?

  • Pubblicato in Politica

 

“Nessuna sorpresa dramma già noto” è il titolo dell’articolo pubblicato da il Manifesto quest’oggi mancante nella rassegna stampa del consiglio regione Puglia, articolo  che riferisce di alcune mie dichiarazioni fatte, durante l’incontro a Taranto col ministro della salute  Balduzzi, durante la presentazione dei dati sanitari fino al 2009 riguardanti lo Studio Sentieri.
Non è una novità che la Società che cura la selezione degli articoli da inserire nella rassegna stampa del consiglio regione Puglia ometta di segnalare sul sito istituzionale note o dichiarazioni del sottoscritto fornite a testate, locali regionali o nazionali, specie se riguardano tematiche di natura sanitaria ed ambientale riferite a Taranto;  per quanto da ieri sera fino a sta mane proprio quelle pagine del Manifesto, riportanti  interviste ad esperti  sul dramma sanitario della città bi-mare, siano state segnale in molte delle rassegne stampa delle TV, dal Tg3 linea notte a Rai news per citare alcuni esempi. 
Accade che codesto reiterato modus operandi della società affidataria del servizio d’informazione m’ insinua dubbi sulla reale efficienza del suo operato, specie se   l’unico a patire le omissioni/dimenticanze sia solo il sottoscritto e ciò è accaduto con qualsiasi testata dalla Gazzetta del Mezzogiorno ad altra strettamente locale.
Siamo arrivati persino al paradosso, tramite il dirigente  dell’ufficio stampa  del Consiglio Regionale, che alla predetta società tempo fa venisse applicata  una “procedura di contestazione ai sensi dell’articolo 13 del Capitolato d’oneri” che prevede la semplice  multa di 100€ per ogni articolo, riferito allo scrivente non riportato in rassegna istituzionale e allora mi chiedo : “a fronte dei 134.000€ circa guadagnati dalla società,  i soli 100€ di multa per l’omissione di articoli su un sito istituzionale possono rinfrancare e dare giustizia ad un politico che per le sue azioni e dichiarazioni deve rispondere agli elettori e ai pugliesi in genere? Persone che hanno il diritto di sapere cosa dico o faccio come consigliere regionale perché io obbedisco ad un mandato. 
Ogni omissione, come quella dell’intervista rilasciata ad una testata, o di una mia nota  inserita in articolo stampa, depotenzia il mio operato, la mia visibilità, lede la mia immagine, agli occhi della Puglia e di chiunque faccia utilizzo della rassegna stampa del consiglio regione Puglia per conoscere cosa fa o dice un rappresentante istituzionale in merito ad un problema ad una  questione di rilevanza pubblica, per il caso Taranto poi di questi tempi sarebbe il caso di evitare ingiustificabili sviste.
Dr. Patrizio Mazza Consigliere regionale della Puglia per l’Italia dei Valori  
 
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up