Incidente ferroviario per le FSE sulla tratta Martina-Taranto

Attimi di panico per i passeggeri del treno AT107 questa mattina. Il treno che collega Martina Franca a Taranto alle ore 09.20, pochi minuti dopo la partenza dalla stazione di Martina Franca ha impattato contro una mandria di asini che transitava lungo i binari ferroviari. L'impatto ha causato il danneggiamento dell'impianto frenante costringendo il macchinista a ricorrere all'ausilio del freno meccanico per arrestare il mezzo.
Fortunatamente nessun ferito tra i passeggeri ma lo stesso non si può dire per gli asini, specie protetta, che oggi perde una decina di elementi deceduti all'impatto. Le carcasse degli animali sui binari e sotto le rotaie del treno non permettono il regolare utilizzo della linea la quale è attualmente chiusa.
Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco al fine di ristabilire il regolare funzionamento.

 Visualizza la galleria immagini a fondo pagina

Leggi tutto...

Addio campione. Addio Alessandro.

  • Pubblicato in Sport

Noi uomini siamo diversi dalle macchine perché siamo dotati di un cuore, può sembrare un esordio banale e sicuramente poco consono ad un articolo di giornale ma, a volte è difficile epurare il giornalismo dai sentimenti. La scrittura spesso può aiutare a liberarsi, a sfogarsi e quindi, a stare meglio. Oggi, 27 maggio 2014 è morto un campione, un grande campione e, per molti ragazzi grottagliesi un amico, grande amico. Alessandro Marinelli, pesista che per due anni si era confermato campione italiano non ce l'ha fatta, nonostante abbia combattuto per due giorni la sua battaglia più grande con grinta e voglia di vincere fino all'ultimo respiro. Un grande campione si differenzia da un semplice fuoriclasse perché combatte colossali battaglie, e per questo verrà ricordato a lungo. Alessandro se n'è andato ma, a Grottaglie di Alessandro si parlerà per sempre: vivrà nei ricordi di tutti, nei cuori dei cari e nella grinta e nella determinazione di tutti coloro che come Alessandro inseguiranno un sogno sino all'ultimo respiro. CIAO CAPASONE, ciao campione.

Leggi tutto...

Grave incidente con la moto: gravi due fratelli grottagliesi

  • Pubblicato in Cronaca

Ore 15:00 in Via Partigiani Caduti nei pressi dello svincolo per la superstrada per Taranto, due fatelli ventenni hanno perso il controllo della loro moto, uno scooter 125cc. I due conducenti hanno impattato contro il marciapiede e nonostante la protezione dei caschi i due ragazzi vertono in gravi condizioni. Sul posto è intervenuta la Polizia per effettuare i dovuti rilevamenti e determinare le cause dell'incidente, ancora sconosciute.

I due fratelli sono ricoverati ora presso il Santissima Annunziata di Taranto dopo essere stati trasportati d'urgenza a mezzo ambulanza.

Ancora una volta questa curva è protagonista di gravi episodi di incidenti stradali.

Leggi tutto...

Incidente all'Eni di Taranto: tre ustionati, uno grave

Tre operai dell'indotto Eni di Taranto, sono rimasti ustionati in un incidente verificatosi all'interno della raffineria l'altro ieri intorno alle 21. Il più grave dei tre feriti è Roberto Pensa, 41 anni di Oria, ricoverato nel centro grandi ustionati dell'ospedale Perrino di Brindisi.; i due colleghi invece hanno riportato ustioni lievi, curate nell'infermeria dello stabilimento.

Leggi tutto...

Pedone preso in pieno da una Smart

  • Pubblicato in Cronaca

Intorno le ore 17.00, nei pressi dell'Ufficio Postale in via Messapia, un uomo è stato travolto da una Smart lanciata ad alta velocità e sbilanciata nell'assetto.

Oltre a varie fratture si evidenzia, al momento, le condizioni non critiche del malcapitato, oltre ad un forte shock.

Prontamente sono intervenute le Forze dell'Ordine del Commissariato di Polizia di Grottaglie, assieme al 118 per apportare le prime cure. 

L'automobilista, dopo un primo momento che si è dato alla fuga, è ritornato sul luogo dell'incidente ammettendo le proprie responsabilità.

Non sono note le generalità del malcapitato e del guidatore.

 

Leggi tutto...

Muore folgorato durante il lavoro nei campi. Tragedia a Grottaglie

  • Pubblicato in Cronaca

 

Ancora una volta un tragico incidente su un luogo di lavoro, questa volta a Grottaglie. La disgrazia ha colpito Brittanico Domenico, giovane di soli 34 anni, deceduto mentre lavorava nel suo terreno agricolo; dalle prime indiscrezioni sembrerebbe rimasto folgorato da un gruppo elettrogeno, utilizzato evidentemente per fornire di corrente elettrica i macchinari utilizzati per l'irrigazione. I funerali si terranno oggi a Grottaglie.

 

Leggi tutto...

E' morto il deputato Pdl Pietro Franzoso

È deceduto a Bari nella clinica dov’era ricoverato dal 6 settembre Pietro Franzoso, deputato del Pdl nato a Lizzano e residente a Torricella. Per lui una morte del tutto inaspettata e tragica, frutto delle lesioni causate da un incidente: il cancello dell’azienda della sua famiglia, uscito improvvisamente dai binari scorrevoli, lo ha travolto provocandolgi gravissime ferite al volto e al torace, con schiacciamento dei polmoni.

 
Due mesi di cure ed un paio di interventi non sono stati sufficienti a salvarlo, vista la gravità delle sue condizioni.
 
Il parlamentare del Pdl da due mesi era in terapia intensiva e da pochi giorni stava dando piccoli segnali di miglioramento.
 
Il cordoglio del Pdl, di Florido e Vendola
Il capogruppo del Pdl alla Regione Puglia, Rocco Palese e tutti i consiglieri, profondamente addolorati per la scomparsa dell'amico Pietro Franzoso, esprimono cordoglio e si stringono intorno alla famiglia nello stupore e nel turbamento per la morte di un uomo leale, buono, onesto, animato da grande amore per la sua terra e da grande senso delle Istituzioni.
 
Il Coordinamento provinciale del PdL jonico, con Lino Nessa, Pietro Lospinuso, Arnaldo Sala, Gianfranco Chiarelli, ha diffuso la seguente nota:
“Il PDL di Taranto abbruna le sue bandiere piangendo con affetto e gratitudine Pietro Franzoso. Con lui la Terra jonica e la Puglia perdono un leader autentico, sempre in prima linea al loro servizio, con la generosità inesauribile del suo impegno, con la sua umanità di gigante buono ed indomito, con la sua dirittura che ha vinto anche ingiuste amarezze. In tutti i ruoli che ha svolto, dal Comune di Torricella al Parlamento, nel suo prestigioso curriculum di Servitore delle Istituzioni, è sempre stato un forte punto di riferimento per chi ama la nostra Terra e la vuole vedere crescere nel segno di una moderna cultura dello sviluppo. Con lui tutti noi perdiamo un Amico prezioso, un valoroso compagno di battaglie, un esempio contagioso di coerenza ideale e di passione civile. Proveremo a raccogliere il suo luminoso retaggio, continuando la sua missione. Non lo dimenticheremo”.
 
Il Presidente della Provincia di Taranto, Gianni Florido, ricorda il deputato del Pdl Pietro Franzoso: “Noi tutti speravamo che l’on. Pietro Franzoso potesse riprendersi dopo il grave infortunio di cui è rimasto vittima. La sua scomparsa mi addolora moltissimo. Lo ricordo come un uomo leale ed un affidabile interlocutore, sempre rispettoso delle istituzioni e disponile al dialogo e al confronto politico. Conoscevo Franzoso da più di trent’anni; insieme a lui abbiamo più volte affrontato le diverse problematiche del nostro territorio all’insegna del bene comune e nell’interesse della nostra comunità. 
È stato per me un avversario e mai un nemico: questa idea della politica ci univa e per questa ragione mi mancherà molto il suo contributo di idee e il suo impegno. Alla sua famiglia, ai suoi amici, al suo partito, esprimo il cordoglio mio personale e dell’intera Amministrazione provinciale”.
 
“La notizia della morte dell’onorevole Pietro Franzoso desta turbamento e dolore in tutti noi”. Lo ha dichiarato il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola appresa la notizia della morte del parlamentare pugliese.
“Intendo esprimere – ha proseguito Vendola – i più sinceri sentimenti di cordoglio alla sua famiglia e al suo partito”.
 
 
 
 
 
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up