Il Comune di Grottaglie sostiene il Puglia Pride 2015

  • Pubblicato in Sociale

L'Onda Pride giunge in Puglia: un corteo vivace e colorato sfilerà sabato 4 luglio per il centro della città di Foggia, fino a raggiungere piazza Cesare Battisti, dove si concluderà ai piedi del Teatro Giordano accogliendo testimonianze, interventi, riflessioni. Madrina d'eccezione dell'evento sarà la foggiana Vladimir Luxuria.

Leggi tutto...

Puglia Open Days Winter 2014: lo spettacolo continua anche in inverno

Puglia Open Days Winter 2014 è il progetto di valorizzazione e fruizione turistica del patrimonio culturale presente nella regione, finanziato dal Programma Operativo FESR PUGLIA 2007-2013 ASSE IV - LINEA DI INTERVENTO 4.1 - AZIONE 4.1.2 - ATTIVITA' C - D, PROGRAMMA TRIENNALE DI PROMOZIONE TURISTICA 2012 - 14. Area di Intervento 3 "VALORIZZAZIONE E POTENZIAMENTO DELL'OFFERTA TURISTICA REGIONALE" - Annualità 2014.
Il progetto ha lo scopo di far conoscere le bellezze del patrimonio artistico-monumentale regionale e valorizzare l'offerta turistica del territorio. È organizzato dall'Assessorato al Turismo e da Pugliapromozione, in collaborazione con il MIBACT, la Conferenza Episcopale Pugliese, l'ANCI Puglia, l'UNPLI Puglia.
Nell'ambito di Puglia Open Days Winter 2014, i visitatori avranno accesso gratuito ai siti e beni culturali della Regione. Le visite guidate e le aperture straordinarie coinvolgeranno 13 Comuni Pugliesi (Foggia, Monte Sant'Angelo, Barletta, Trani, Bari, Alberobello, Martina Franca, Ostuni, Taranto, Brindisi, Lecce, Gallipoli e Otranto) durante i quattro sabato sera a ridosso di ponti e festività: 1 Novembre, 6 e 27 Dicembre 2014; 3 Gennaio 2015. Apertura: dalle 18.00 alle 21.00.
Inoltre nelle chiese di Bari e Lecce continueranno le Special Openings fino a Gennaio 2015:

Bari
- Basilica di San Nicola
- Cattedrale di San Sabino
1 - 2 Novembre, 7-8 Dicembre 2014; dal 2 al 6 Gennaio 2015. Apertura: dalle 7.00 alle 20.00.

Lecce
- Duomo dell'Assunta
- Basilica di Santa Croce
- Chiesa di Sant'Irene (Chiesa dei Teatini)
- Chiesa di San Matteo
- Chiesa di Santa Chiara
- Basilica del Rosario
Ogni sabato e domenica di Ottobre; 1 e 2 Novembre; dal 6 all'8 e ogni sabato e domenica di Dicembre; dal 3 al 6 Gennaio 2015. Aperture: dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00.

In allegato: la CARTOGUIDA; le INFO UTILI con i dettagli delle attività e dei siti e beni culturali aderenti all'iniziativa e l'ELENCO DEGLI UFFICI IAT DI PUGLIA, per conoscere l'ufficio IAT più vicino.

Per maggiori informazioni:

Telefono: 080.5821420

E-mail: [email protected]

Siti web: www.viaggiareinpuglia.it - www.agenziapugliapromozione.it

 

Leggi tutto...

Il “Car Tour” di Garanzia Giovani in giro per la Puglia

Sono circa 50 tappe del "Car Tour" Garanzia Giovani della Regione Puglia che attraverseranno la maggior parte delle città Pugliesi: Foggia, Bari, Barletta, Andria, Trani, Molfetta, Bisceglie, Brindisi, Taranto e Lecce.

A partire da questo weekend e per tutto il mese di novembre, due FIAT 500 brandizzate "Garanzia Giovani–Regione Puglia", guidate dai promoter Luca e Sonia, raggiungeranno i capoluoghi di provincia e le principali città pugliesi per incontrare ragazze e ragazzi presso i luoghi di aggregazione giovanile: piazze, università, bar e locali di tendenza.

L'obiettivo del car tour è fornire una primissima informazione sul programma Garanzia Giovani, incontrando i potenziali beneficiari direttamente presso i "loro" luoghi.
La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Con questo obiettivo sono stati previsti dei finanziamenti per i Paesi Membri con tassi di disoccupazione superiori al 25%, che saranno investiti in politiche attive di orientamento, istruzione e formazione e inserimento al lavoro, a sostegno dei giovani che non sono impegnati in un'attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo (Neet - Not in Education, Employment or Training).

In sinergia con la Raccomandazione Europea del 2013, l'Italia dovrà garantire ai giovani al di sotto dei 30 anni un'offerta qualitativamente valida di lavoro, proseguimento degli studi, apprendistato o tirocinio, entro 4 mesi dall'inizio della disoccupazione o dall'uscita dal sistema d'istruzione formale.

La Garanzia Giovani è un'iniziativa concreta, rivolta ai giovani tra i 15 e i 29 anni, residenti in Italia – cittadini comunitari o stranieri extra UE, regolarmente soggiornanti – non impegnati in un'attività lavorativa né inseriti in un corso scolastico o formativo, che può aiutarli a entrare nel mondo del lavoro, valorizzando le loro attitudini e il loro background formativo e professionale.

Leggi tutto...

Violento nubifragio nel foggiano: evacuate numerose famiglie

Un violento nubifragio ha colpito nella notte le città di Foggia, San Severo, Rodi Garganico, Deliceto e San Marco in Lamis. Numerose famiglie sono state costrette a lasciare le proprie abitazioni per sicurezza. Alcune di loro sono si trovano, attualmente, negli alloggi messi a disposizione dalla Protezione Civile la quale, sta svolgendo un grande lavoro coadiuvata dai Vigili del Fuoco. A causa dell'incessante pioggia, le strade sono impercorribili, piene di detriti e fango e, le condizioni del tempo, pare non saranno soggette, nelle prossime ore, a miglioramenti. Il Sindaco di San Marco in Lamis, Angelo Cera, conferma che la situazione è "grave e pericolosa", essendoci anche la preoccupazione per eventuali smottamenti delle montagne della zona.

Leggi tutto...

La Ryanair "scopre" l'aeroporto di Grottaglie

"Grottaglie? Perché in Puglia c'è un altro aeroporto oltre a Bari e Brindisi?" . Con queste scioccanti parole che mostrano meraviglia il sales & marketing manager per l'Italia, Croazia e Grecia della Ryanair, nota compagnia low-cost irlandese, John Alborante, risponde alla richiesta di voler prendere in considerazione e di sviluppare i traffici anche dell'aeroporto "Arlotta". Pare infatti che, Aeroporti di Puglia e l'attuale Presidente della Regione Nichi Vendola non si siano preoccupati di "sponsorizzare" più di tanto gli aeroporti di Foggia e
Grottaglie, sebbene quest'ultimo abbia una pista di 3 mila metri, la più lunga della Regione Puglia. Questo, non solo a danno del turismo, dell'industria e del commercio, ma soprattutto dell'economia in quanto, gli scali citati producono quotidianamente costi che non vengono ammortizzati. Il probabile candidato governatore di centrosinistra Michele Emiliano, in merito alla questione, ha annunciato che cercherà di fare in modo che anche questi due aeroporti pugliesi siano presto utilizzati per i voli. La Ryanair, che, pur di sviluppare il traffico, cerca anche vecchi scali dismessi da ammodernare (come è avvenuto per lo scalo di Crotone, modificato per renderlo conforme agli standards della società irlandese) pare avere un interesse reale verso il nostro aeroporto. Vedremo se saranno reali, anche le ennesime promesse dei politici.

Leggi tutto...

In Puglia tre mostre di Arnaldo Pomodoro

Le opere di Arnaldo Pomodoro sono in mostra in Puglia dal 9 luglio e sarà possibile visionarle ancora fino al 30 novembre, attraverso tre dei Castelli di Federico II di Svevia: il Castello Svevo di Bari, il Castel del Monte di Andria e il Castello Svevo di Trani.
In esposizione scettri, scudi, lance di luce, steli e le sere di Pomodoro, modelli contemporanei di emblemi antichi, che costituiscono un dialogo ideale con questi luoghi, simbolo dello straordinario connubio di potere e cultura espresso
dal'Imperatore Svevo. Le mostre sono patrocinate dalle città di Andria, Bari, Trani e Molfetta con la delegazione FAI di Bari.

Un evento espositivo senza precedenti in puglia, promosso dalla Direzione Regionale per i beni culturali e paesaggistici della Puglia, dal Mibact e dalla Sporintendenza per i beni architettonici e paesaggistici per province Bari, Barletta, Foggia, Molfetta e Trani con la collaborazione de Il Cigno GG Edizioni, Nova Apulia e lo Studio Copernico di Milano. 

Arnaldo Pomodoro nato nel 1926 a Montefeltro è uno scultore e orafo italiano. E' considerato uno dei più grandi scultori contemporanei italiani, molto noto e apprezzato anche all'estero. Le sue opere abbelliscono città importanti come Milano, Torino, Roma, Rimini, Pesaro, Terni, Tivoli, Belluno e ancora Copenaghen, Brisbane, Dublino, Los Angeles, in California, nel cortile della Pigna dei Musei Vaticani, nei maggiori musei mondiali nochè al Cremlino e all'ONU.

Leggi tutto...

Licenza di abbattere animali a Foggia

In seguito ai numerosi ed a volte gravissimi incidenti che negli ultimi anni si sono verificati sul territorio di Vieste, causati da ovini, bovini ed equini che vagavano per le strade, il Comune della città ha richiesto un provvedimento alla Prefettura di Foggia, che ha emanato una clamorosa ordinananza: "Le forze dell'ordine possono provvedere all'abbattimento degli animali vaganti, limitatamente al territorio del Comune di Vieste, nel caso in cui gli stessi dovessero creare una situazione di pericolo". Un mandato che sicuramente farà discutere.

Leggi tutto...

Foggia: scrittrice tarantina al Festival Nazionale del Libro

Alessandra Macchitella, scrittrice tarantina, ha partecipato al Festival Nazionale del libro di Foggia, "Libri per ogni palato", presentando il suo libro  "Donne tra le righe. Lettere di una Taranto ottocentesca".

 

L'ideatore di "Libri per ogni palato", Roberto Parisi, fondatore del consorzio Star Capitanata comunica che: "In questi tre anni siamo riusciti a portare a Foggia nomi importanti del panorama culturale e giornalistico nazionale, ottenendo anche una menzione speciale da parte del Presidente della Repubblica. E' un messaggio alla città, un segnale di incoraggiamento non solo nell'ambito culturale, ma con il consorzio stiamo cercando di stimolare le imprese e le varie organizzazioni a fare squadre". 

Il festival si è svolto, dal 27 al 29 Giugno presso Piazza Federico II, nel centro del capoluogo di Capitanata e ha accolto 13 presentazioni di libri con "autorevoli esponenti del mondo culturale italiano".

La prima serata è stata aperta da Oliviero Beha che ha presentato il suo nuovo libro dedicato alla figura di Bartali (Ciclista professionista) "Un cuore in fuga", seguito dal direttore del portale della Rai, Pietro Gaffuri e Marco Emanuele, docente della Link Campus University che ha concluso la serata.

Il secondo appuntamento con il Festival  è stato impreziosito dalla presenza del giornalista Michele Cucuzza, dal volto noto del TG5, Paolo Di Mizio, caporedattore e responsabile del Nightline e da Carlo Freccero, uomo che ha rappresentato un pezzo della storia della televisione. A concludere la seconda e penultima serata sono stati il sociologo dell'Accademia di Belle Arti, Gianpiero Vincenzo e il criminologo, Ruben De Luca.

L'ultima serata è stata incentrata sul tema della "Grande Bellezza"  con la partecipazione del sessuologo, Fabrizio Quattrini, protagonista della serie su SKY "SexTherapy" e la presentazione del "talk book" che vede protagoniste autrici, tra cui: Giulia Martani, Alessandra Macchitella, Giusella de Maria e Alessia Bottone, che hanno proposto con i loro libri uno spaccato dell'universo femminile.

Sostenitori dell'iniziativa anche la fondazione Banca del Monte di Foggia e Promodaunia, così come va riconosciuto l'impegno in favore del festival del Gruppo Telesforo, il patrocinio dell'Università e Ricerca scientifica. Cuore pulsante del festival, il direttore scientifico Carmine Castoro.

Alessandra Macchitella, tarantina, laureata con lode in Informazione e Sistemi editoriali, è appassionata di gender studies. Dopo una tesi triennale sull'argomento: "Donne e pubblicità prigioniere di un corpo", per la Laurea Magistrale ha deciso di analizzare il tema: "Donne e opinione pubblica attraverso le fonti private. Lettere da una Taranto Ottocentesca". Nell'aprile del 2013 ha pubblicato il saggio "Sesso e corpo. La colpa di essere donna" sulla Rivista di Scienze Sociali , quadrimestrale a carattere scientifico. La scrittrice collabora attivamente con quotidiani, radio e si occupa anche del suo blog "Chegenerediblog".

"Donne tra le righe. Lettere da una Taranto ottocentesca" nasce da quello che Roberto Bizzocchi definisce il "retrobottega del lavoro dello storico", la raccolta e le elaborazioni delle fonti per ricostruire un tempo ormai passato. Le fonti analizzate per comprendere il ruolo delle donne nell'opinione pubblica sono le fonti private, lettere, libri di ricordi, diari, che riescono a far luce sugli aspetti più intimi e privati del passato. Attraverso l'utilizzo di questi documenti, la ricerca si è focalizzata sul ruolo della storiografia archivista, che cerca di porsi come nuovo obiettivo quello di ripensare a una lettera di genere. Stralci di storia al femminile permettono di ridisegnare i contorni della storia delle donne. La valorizzazione dei documeti prodotti dalle donne permette di avere una visione di questa storia nella storia, della storia di genere, per restituire una visione globale della stessa. Sono poi riportati i luoghi d'Italia in cui si dedica attenzione alla memorialistica femminile. La ricerca si focalizza infine sulle fonti delle donne tarntine nell'età moderna, studiando attraverso materiale inedito aspetti della città di fine Ottocento.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up