"Masserie sotto le stelle" per la Masseria del Duca

 

 
Sapersi aggiornare, saper guardare avanti e non piombarsi nelle glorie del passato, è quello che insegnano i F.lli Cassese con la Masseria del Duca.
Si dice il vero quando si parla dal Medioevo al Biogas. 
La Masseria del Duca, quell'antico mondo dove la tradizione e l'innovazione convivono in armonia con la natura, da scoprire a "Masserie sotto le Stelle".
Anche quest'anno la Masseria del Duca aderisce alla seconda edizione di MASSERIE SOTTO LE STELLE, evento ideato dall’Assessorato alle Risorse Agro-alimentari della Regione Puglia, Area Politiche per lo sviluppo rurale in collaborazione con l’Assessorato Regionale al Turismo. 
Per tutta la serata del 23 giugno, le Masserie didattiche riconosciute dalla Regione Puglia resteranno aperte e sarà possibile visitarle,
partecipare a laboratori, assistere a spettacoli dal vivo, vivere immersi nella natura e riappropriarsi dell’antica cultura pugliese.
 
La Masseria del Duca, in agro di Crispiano (TA) apre le porte del suo armonico “villaggio rurale” dove da secoli mani sapienti coltivano e lavorano i prodotti della terra ottenendo prodotti genuini. 
Un luogo denso di storia e di notevole pregio architettonico ma dove la tradizione ha saputo legarsi sapientemente all’innovazione.
 
Sabato 23 giugno, sarà possibile fare un percorso didattico che permetterà di immergersi nella vita attiva della Masseria del Duca, dal Medioevo, epoca a cui risale il primo nucleo architettonico, al moderno impianto di biogas, l’energia del futuro. Un percorso ricco di storia che passa dalle lavorazioni tradizionali dei prodotti caseari, dell’Olio Extra Vergine di oliva e delle uova per giungere ad utilizzare gli scarti di tali lavorazioni per produrre energia pulita. 
Un’ occasione da non perdere per conoscere un territorio vicinissimo a casa ma spesso ignorato, non tutti sanno infatti che la Società Agricola F.lli
Cassese è una delle aziende più polifunzionali e diversificate d’Italia. 
La visita concluderà con una degustazione delle bontà prodotte all’interno della Masseria del Duca, i prodotti a marchio “InMasseria” tra cui il famoso
“Don Carlo”, formaggio a pasta dura di latte vaccino con caglio di capretto che ha ottenuto di recente la “Menzione Speciale” al CIBUS di Parma, al Concorso ALMA Caseus.
 
La serata sarà allietata dalla musica dell’Odor Rosae Chorus et Musices che nello scenario della bellissima corte della Masseria del Duca eseguirà un Concerto di Musiche Medievali dal titolo “Stella Splendens – Concerto di Musica delle Corti e dei Santuari Medievali”, accompagnandosi con riproduzioni di antichi strumenti musicali dell’epoca.
 
La visita didattica inizierà alle 18.00 e prevede la prenotazione obbligatoria con ticket fino ad esaurimento posti (Adulti 8 Euro e Bambini 5 Euro), il concerto avrà invece inizio alle 20.30 e sarà completamente gratuito previa prenotazione obbligatoria.
 
Per Info, prenotazioni e costi:
 
Masseria Del Duca
Località Monti del Duca - Crispiano (Ta)
Sede legale: Società Agricola F.lli Cassese s.s.
Via A. Grandi n. 11 – 74023 Grottaglie (TA)
Tel. 099 5612419 – Cel. 366 4548768
Leggi tutto...

Linea Verde alla scoperta del biogas nella Masseria del Duca

  • Pubblicato in Sociale
Tra tradizione ed innovazione, un viaggio in Puglia.
Il biogas prodotto nella Masseria del Duca protagonista su Rai Uno della prossima puntata di Linea Verde.
La puntata di Linea Verde che andrà in onda alle ore 12.20 di Domenica 1 Aprile su Rai Uno sarà
dedicata alla Puglia. 
 
Tappa fondamentale del viaggio alla scoperta delle bellezze pugliesi sarà la Masseria del Duca di proprietà della Società Agricola F.lli Cassese, prima azienda agricola in Puglia ad essersi dotata di un moderno impianto di biogas.
 
La Masseria del Duca, presenta una corte chiusa.
Il primo nucleo architettonico risale ad epoca medievale, oltre a fornire una scenario mozzafiato di rara bellezza, ai piedi di una collina
interamente coperta da ulivi secolari, è sicuramente una delle aziende agricole più diversificate del Mezzogiorno e che meno impatta sull’ambiente grazie all’impianto di biogas che trasforma gli scarti di produzione in energia elettrica.
 
Verranno esplorate le diverse filiere produttive che si svolgono tutte all’interno dei 400 ettari della Masseria del Duca e che vanno dall’allevamento avicolo a quello di bovini da latte, dalla produzione casearia al frantoio oleario. 
Uova, latte, formaggi e prodotti caseari, olio extra vergine di oliva di altissima qualità tra cui spicca la produzione del Don Carlo, un
formaggio vaccino ottenuto con caglio di capretto, a pasta dura e finemente granulosa prodotto all’interno delle mura della masseria fin dal 1600 e che ha ottenuto importanti riconoscimenti tra cui i “tre spicchi di cacio” del Gambero Rosso, confermando così, la leadership del brand inMasseria.
 
Prodotti tradizionali ottenuti con ricette che si tramandano da generazioni di padre in figlio, da casaro in casaro ma senza pesare sull’ambiente, un requisito fondamentale che coniuga tradizione con innovazione. Tutti gli scarti di queste lavorazioni infatti, vengono trasformati in
biogas che alimenta un cogeneratore in grado di produrre energia elettrica pari a 249 kilowattora senza inquinare anzi, trasformando rifiuti in energia. 
 
Un bel risultato costato enormi sacrifici all’azienda che ha permesso di diversificare ancor di più le produzioni ma soprattutto di ridurre
drasticamente l’impatto ambientale salvaguardando un territorio di straordinaria bellezza e permettendo di ottenere prodotti genuini ma anche sostenibili ed eco-compatibili.
 
Appuntamento a domenica 1 Aprile su Rai Uno con un cicerone d’eccezione, Gianpaolo Cassese, amministratore della Società Agricola F.lli Cassese e pioniere del biogas in Puglia che accompagnerà Fabrizio Gatta alla scoperta dei tesori della Masseria del Duca.
 
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up