Una colazione coi fiocchi...d'avena

Come iniziare la giornata col piede giusto? Non serve nient'altro che una buona dose di fibre, le quali ti conferiranno la spinta adeguata per sentirti energico durante tutta l'intera giornata, apportandoti gradualmente la grande quantità di benefici posseduti.

Leggi tutto...

Il ''PanSorriso''

 

Un dolce perfetto, ingredienti adatti, un risultato sorprendente.
Giovanni Venneri e Mimmo Adamo hanno presentato il dolce perfetto per la Dieta Med-Italiana durante l’omonimo Festival di Lecce.
Circa due mesi fa, Giovanni Venneri, maestro pasticciere di Alliste (Le), annunciò che stava lavorando all’elaborazione di un nuovo dolce dalle caratteristiche esemplari; avrebbe utilizzato olio extravergine d’oliva prodotto dall’amico Mimmo Adamo al posto del burro (un olio pluripremiato a “metro 100”, visto che il frantoio dista non più di 100 metri dal laboratorio di pasticceria), miele salentino al posto dello zucchero e diversi altri ingredienti sani, a km zero e tipici del territorio. 
Oggi quell’annuncio si è trasformato in realtà e giornalisti e pubblico hanno potuto degustare di persona il “PanSorriso”, questo nuovo dolce creato appositamente per la Dieta Med-Italiana e presentato nell’ambito dell’omonimo Festival di Lecce.
 
Naturalmente è inutile dire che il PanSorriso è piaciuto a tutti. La delicatezza e la leggerezza che lo contraddistinguono, uniti agli aromi tipici delle due versioni presentate, fichi e arance, hanno raccolto consensi dai giornalisti, dagli esperti, dai cittadini del luogo e dai numerosissimi turisti italiani e stranieri giunti in città per l’importante evento.
 
Anche il nome, il logo e l’originale forma di questo nuovo prodotto della pasticceria salentina hanno colpito. L’icona che lo caratterizza richiama anche la forma con cui il PanSorriso si presenta al consumatore, ossia  un sole sorridente, simbolo emblematico di questa terra. Il nome mette allegria soltanto a pronunciarlo e poi è sufficiente assaggiarne un pezzo per entrare in uno stato di buonumore. 
Il sottotitolo (“Ha il Salento dentro”) invece la dice lunga sulla sua caratteristica principale.
 
Sarà proprio questa sua caratteristica che ne decreterà la fortuna. Sì perché i dolci più sono buoni e più sono dannosi per la salute, mentre oggi c’è il PanSorriso che è un prodotto dolciario in grado di unire un gusto eccellente all’uso di ingredienti assolutamente naturali e sani, perfettamente in linea con la dieta mediterranea nostrana, i quali, pertanto, lo rendono paradossalmente salutare. 
 
La Dieta Med-Italiana (in inglese Med-Italian Diet) è il progetto con cui i giovani salentini, promotori del movimento “Repubblica Salentina”, stanno mettendo in piedi una nuova e incisiva strategia di marketing, capace di tradurre in business l’importantissimo riconoscimento mondiale della dieta mediterranea quale “Patrimonio immateriale dell’umanità” da parte dell’Unesco. L’idea è quella di far comprendere ad inglesi, americani, tedeschi, canadesi e al resto del mondo che l’ultracentenario stile alimentare italiano è in assoluto il regime più indicato per nutrirsi in maniera sana, per prevenire e combattere malattie importanti (ipertensione, arteriosclerosi, diabete, malattie cardiovascolari, obesità, …), per mangiare bene senza rinunciare al gusto e, infine ma non meno importante, per raggiungere la sospirata sostenibilità ambientale. Se questo obiettivo fosse raggiunto, si otterrebbe un notevole incremento della domanda dei nostri prodotti agroalimentari ed un incisivo ed importantissimo aumento del numero di visitatori stranieri interessati a conoscere la nostra cucina. Come dire, commercio e turismo in un colpo solo.
Leggi tutto...

Lecce, inaugurato il Festival della dieta Med-Italiana

 

Se è vero che chi ben comincia è a metà dell’opera, allora possiamo tranquillamente sostenere che il “Festival della Dieta Med-Italiana” di Lecce ha superato di alcune lunghezze quella “metà”. L’inaugurazione avvenuta ieri mattina si è svolta nel migliore dei modi, sia nella fase “istituzionale” presso la Sala Dante dell’Istituto Costa di Lecce che in quella operativa, in piazza Sant’Oronzo, dove le migliori aziende locali della produzione agroalimentare tipica hanno aperto i loro stand e hanno offerto degustazioni di eccellenza al pubblico e ai tantissimi turisti giunti appositamente in città, con somma soddisfazione degli albergatori che hanno registrato il tutto esaurito in quasi tutte le strutture.
La prima fase dell’inaugurazione è partita alle ore 10 nell’aula magna della scuola leccese, promotrice dell’evento insieme a Provincia, Camera di Commercio e Comune. A dare il saluto ai convenuti c’erano le massime autorità: S.E. Giuliana Perrotta, prefetto di Lecce, Dario Stefàno, assessore regionale alle politiche agricole, Antonio Gabellone e Francesco Pacella, rispettivamente presidente e assessore all’agricoltura della Provincia di Lecce, Alfredo Prete, presidente della locale Camera di Commercio, Luigi Coclite, in rappresentanza di Paolo Perrone, sindaco di Lecce e, a fare gli onori di casa, Nicola Greco, dirigente scolastico del Costa.
A tagliare fisicamente il nastro nell’area espositiva è toccato al presidente della Camera di Commercio di Lecce Alfredo Prete, il quale tramite il proprio ente, ha organizzato un fruttuoso momento di incontro tra buyer che operano sui mercati esteri e le aziende locali che primeggiano nel settore dell’agroalimentare.
Ricco il programma di eventi di quest'oggi, a partire dall’importante tavola rotonda alle ore 10 organizzata da Coldiretti Lecce con la prestigiosa presenza del presidente nazionale Coldiretti Impresa Giovane, Vittorio Sangiorgio. Nella mattinata anche l’incontro dei responsabili dell’Inran di Roma, Andrea Ghiselli e Laura Gennaro, con gli studenti dell’Istituto Tecnico Agrario “Presta” di Lecce sul tema “Saper mangiare tra morsi e rimorsi”, il mercatino Campagna Amica a Porta Napoli, il gazebo in piazza dell’ASL di Lecce, dove i medici e gli esperti del SIAN incontrano i visitatori e le famiglie per offrire loro utili consigli sulla corretta alimentazione, la mostra fotografica presso il Castello Carlo V “Sapore&colore” di Alessandra de Donatis, un particolarissimo corso di cucina tradizionale dal titolo “Intorno alla frisa” presso la Masseria Stali di Caprarica, la presentazione del “Pansorriso”, il nuovo dolce tipico realizzato dal pasticciere Giovanni Napoli con tutti ingredienti salentini a km 0 e la cerimonia di firma ufficiale dell’assegnazione dell’albero d’ulivo “La Regina” alla First Lady USA Michelle Obama.
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up