Questa sera, inaugurazione del Nuovo Centro Autistico "CABAU"

  • Pubblicato in Sociale

Questa sera alle ore 18 in Via De Nicola 24 a Grottaglie, ci sarà l'inaugurazione del Nuovo Centro CABAU per bambini autistici e non solo. È un servizio importantissimo offerto ai cittadini di Grottaglie, paesi limitrofi a tutti coloro che ne avranno bisogno.

La Dott.ssa Raffaella Giannattasio è la responsabile del centro.

http://www.iescum.org/doceboCms/index.php?special=changearea&newArea=87

 

Per maggiori informazioni:

Tel. 345/8769025

Email: [email protected]

Facebook: www.facebook.com/cabautismo

 

AUTISMO

Leggi tutto...

Gli attivisti di Uto'pia concludono la valorizzazione del Centro Storico

  • Pubblicato in Sociale

UTO'PIA con IRENE ROSSINI e CIRO CARRIERO hanno portato a termine il progetto di valorizzazione del Centro Storico.

Giovedì 22 e venerdì 23 agosto, presso il centro storico di Grottaglie  si è tenuto il secondo  appuntamento con l'iniziativa Borgo in Fiore: "La fioriera che
vorrei…", prosecuzione dell’iniziativa “Borgo in fiore”, che nel mese di giugno, ha visto come protagoniste le fioriere del centro storico di Grottaglie
ripulite e piantumate dagli attivisti dell’associazione socio/culturale UTO’PIA.

Una buona riuscita anche grazie al contributo libero, economico e non solo, da parte di numerosi commercianti  grottagliesi.
L’iniziativa, ha l'obiettivo di sollecitare e sensibilizzare la cittadinanza  alla valorizzazione del territorio (con particolare riferimento al centro storico) attraverso la cura del verde pubblico.
Ora, però, dopo un primo iniziale entusiasmo nell’aver attuato la piantumazione e messa a dimora di piante fiorite e baby palme per le fioriere del centro storico, e aver ricevuto un positivo e largo consenso da parte di molti che ci hanno seguito in questi mesi, siamo giunti alla constatazione che
occorrerà continuare nella strada della sensibilizzazione della cittadinanza, anche, in seguito ad atti di vandalismo operati da ignoti  su più fioriere i
quali hanno estirpato e sradicato svariate  piante messe a dimora dagli attivisti.
Questa seconda  fase di BORGO IN FIORE  vedrà coinvolti, in due momenti distinti i bambini ed educatori del centro sportivo “Estate Azzurra” e i
ragazzi e gli operatori del centro diurno “EPASSS” di Grottaglie.
L’iniziativa è pubblica ed aperta ai genitori dei bambini e dei ragazzi, nonché a tutta la cittadinanza. Lo spirito che anima questa fase dell’iniziativa è di gratuità e collaborazione: chiunque vorrà, potrà donarci piante da esterno, che  possiede sul proprio balcone o che siano il risultato di talee erbacee o acquistate.
Lo scopo, congiuntamente a quello precedente, è quello di convogliare attraverso un processo di partecipazione “dal basso”  il potenziale sociale e
umano cittadino, sia esso associazione che semplice cittadino privato,  per collaborare a un obiettivo comune e concreto, quello di valorizzare il nostro
centro storico  e non permettere che gli ultimi scempi commessi nei confronti delle fioriere, le riportino allo stato di degrado e abbandono nel quale
versavano le stesse, prima che Uto’pia se ne occupasse.
Importante ricordare che nel frattempo Uto’pia è andata ben oltre la semplice piantumazione delle fioriere, si è occupata anche del decoro artistico delle
stesse richiamando l’attenzione attraverso l’opera di maestri ceramisti grottagliesi ( pagina facebook di Uto’pia : BORGO IN FIORE  E FIORIERE D’AUTORE
Naturalmente appare evidente che,  e quand’anche fosse necessario chiarirlo, quello delle fioriere è per noi  un “bello e fiorito” pretesto per infondere  o
recuperare un profondo senso civico  e amore per la propria città, sull’esempio di una progettazione partecipata.

Quale occasione migliore se non quella di proseguire con la collaborazione dei bambini e dei ragazzi? In fondo il futuro della nostra società è nelle loro mani, noi come adulti possiamo solo aiutarli a riempire quelle “manine” di amore e rispetto per le proprie cose e per gli altri…
Alla fine della piantumazione i bambini  e i ragazzi lasceranno con la tecnica della digito pittura un segno indelebile della loro partecipazione attiva all’iniziativa, contribuendo, così come i maestri ceramisti, a decorare artisticamente la loro fioriera!
A tale scopo, oltre a proseguire il programma di messa a dimora delle piante Uto’pia promuove la donazione di piante da parte di soggetti privati che
liberamente si proporranno
Quando attuare la propria donazione?
Chi può aderire? Privati cittadini, singoli o associati; Enti privati non profit; aziende, purché non intendano associare la donazione a comunicazioni pubblicitarie.
Quali sono le specie di piante che si possono piantare? Le specie che si possono mettere a dimora sono:  piante sempre verdi, piante grasse, rigorosamente senza spine, gerani, lantane, petunie, palmette, piante aromatiche (timo, salvia).
Mi preme ringraziare oltre che tutti gli attivisti che hanno collaborato con grande senso civico , i due fautori di queste iniziative cioè' Irene Rossini e Ciro Carriero

Ciro Petrarulo
Coordinatore di UTO'PIA

Leggi tutto...

Svaligiato un appartamento in centro. Rubati oltre 4500 euro

  • Pubblicato in Cronaca

 

Nuovo furto a Grottaglie, questa volta in un appartamento in pieno centro cittadino. I malviventi, sulle cui tracce sono ora le forze dell'ordine, sono entrati in casa facendo forza su una persiana, per poi introdursi dalla porta a vetri.
Il bottino è di due libretti postali e di circa 4500 euro in contanti.
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up