Marijuana nel golfo di Taranto

La Capitaneria di Porto di Taranto, in seguito a segnalazioni pervenute alla sala circa il galleggiamento in mare di alcuni involucri di plastica è intervenuta nella acque dello Jonio rinvenendo pacchi ermetici all'acqua, contenenti circa un quintale di marijuana in foglie essiccate.

Leggi tutto...

Tentano di svaligiare la Vittorio Veneto:arrestati

Quattro persone sono state tratte in arresto e questa mattina saranno processate per direttissima dopo essere state sorprese sull'incrociatore Vittorio Veneto, mentre tentavano di svaligiarlo. Fermata ed identificata dapprima una di loro a bordo di un natante, poi gli altri tre, nascosti sulla nave. La ex Ammiraglia della Marina Militare, presa di mira per mettere a segno il furto, è da anni in disarmo. L'operazione è stata svolta dal Comando della locale Capitaneria di Porto, col personale del Comando Marittimo Sud e con i Carabinieri della Compagnia Marina di Taranto.

Leggi tutto...

Sequestri nello stabilimento balneare "Fata Morgana"

In seguito a delle segnalazioni telefoniche da parte di alcuni bagnanti che lamentavano negli ultimi giorni lo stato di inquinamento delle acque lungo la marina di Pulsano (Ta), il personale militare del Nucleo Difesa Mare della Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Taranto ha effettuato dei controlli in collaborazione coi ricercatori del CNR-IRSA di Bari (utilizzando anche un georadar) per la rivelazione di eventuali condotte di scarico non autorizzate. L'operazione ha portato al sequestro penale preventivo dell'impianto di depurazione del noto stabilimento balneare "Fata Morgana". Esso è risultato privo delle previste autorizzazioni allo scarico e non conforme alle norme vigenti. Inoltre, i militari hanno accertato che, sempre nello stesso stabilimento era stata occupata abusivamente una vasta area demaniale (posta anch'essa sotto sequestro) sulla quale venivano posizionati lettini ed ombrelloni.

Leggi tutto...

Uomo annegato a Torre Ovo

A pochi giorni dall'annegamento di una donna di 52 anni di origine leccese in zona "Le Canne" a Marina di Pulsano, un'altra tragedia si è verificata ieri mattina lungo la litoranea ionica.
Un 83enne di origine grottagliese, Francesco Cinieri, è annegato a Marina di Torricella in località "Torre Ovo".
L'uomo entrato in acqua per un bagno, forse a causa di un malore o forse per il forte vento non è riuscito a tornare a riva. I bagnanti allertati dalle sue grida disperate hanno subito chiamato i soccorsi.
Sono intervenuti sul posto i Carabinieri, i medici del 118 e la Capitaneria di Porto con motovedetta.
Nonostante i tentativi di rianimarlo, l'uomo non ce l'ha fatta.
Sarà il medico legale ad accertare con precisione le cause della morte.

Leggi tutto...

Ritrovato morto il sub disperso a Brindisi

Si sono svolte stamattina a cura della Capitaneria di porto ed i Vigili del fuoco del Comando di Brindisi al largo di Torre Mattarelle, in zona Cerano a Brindisi le operazioni di recupero del corpo, ormai senza vita, del sub Massimiliano Memmola, trentatreenne di Mesagne (BR).
Il giovane militare dell'Esercito, era stato dichiarato disperso da ieri pomeriggio e secondo le prime ricostruzioni sarebbe rimasto impigliato nella sagola del fucile.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up