Al Vinitaly di Verona, le ceramiche di Grottaglie

Partirà, tra pochissime ore, la 49^ edizione del "Vinitaly", l'appuntamento più importante per il settore del vino e dei distillati.

Quest'anno, tanta Taranto e provincia sarà presente a Verona: molte saranno, infatti, le cantine tarantine presenti al Salone Internazionale che aprirà i battenti ufficialmente domani, domenica 22 marzo, e che quest'anno avrà nel Padiglione della Puglia, come tema dominante oltre il terroir che rende grandi i vini pugliesi, anche Minzane, Cammaùtti e Capasoni, manufatti di ceramica grottagliese che attraversano l'arco temporale di circa tre secoli di storia e che nell'area espositiva pugliese costituiranno una mostra monotematica su la "Ceramica da Vino".

La mostra promossa e fortemente voluta dall'Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, Fabrizio Nardoni, ed organizzata dall'Associazione Intersezioni di Grottaglie propone il recupero della ceramica per la conservazione del vino ed è allestita grazie alla collezione di ceramiche antiche del Maestro Ciro Vestita, ceramista da generazioni che, in svariati decenni, ha messo insieme una collezione di ceramiche ben strutturata ed ammirevole.

Nardoni dichiara:"E' un connubio che crea interconnessioni tra due settori che possono trovare una nuova fonte di sostegno reciproco considerato anche il grande impegno profuso a livello territoriale rispetto alla necessità di strutturare meglio i due comparti, quello dell'agricoltura e quello dell'artigianato. Una mostra che mette in luce anche l'originale approccio della Puglia e della provincia di Taranto nei confronti del vino e della sua identità autoctona".

Nell'esposizione di Vinitaly saranno presenti manufatti rigorosamente monocromi a colorazione giallo miele e verde ramina. Il pezzo più pregiato e di particolare impatto visivo sarà un capasone alto un metro e 70 e largo circa 90 centimetri capace di contenere 600 litri di vino. La Mostra di Ceramica da Vino fa parte della proposta culturale della rassegna "Vino è...Musica" che sarà presentata lunedì 23 marzo alle ore 12.30 nella Sala Vino & Territorio del padiglione Puglia alla presenza di Enza De Carolis, organizzatore di Vino è Musica, Salvatore Pulimeno, Segretario Slow Food Puglia, il maestro ceramista Cosimo Vestita, Domenico Stanzione, AIS Puglia, Enzo Scivetti, commissario regionale ONAV Puglia, Daniele Cernilli, direttore responsabile di Doctor Wine e Fabrizio Nardoni, Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia.

Leggi tutto...

Grande successo per il "Consorzio dei ceramisti di Grottaglie" alla Sagra del Vino

Riconosciuta ed apprezzata in tutto il mondo per l'eccellenza delle sue ceramiche, la città di Grottaglie (Ta), unico centro pugliese protetto dal marchio "D.O.C" torna, in questi giorni, a far parlare di sé in maniera più che positiva. Dopo la nascita, avvenuta il 31 gennaio scorso, del "Consorzio Dei Ceramisti" (formato da 18 produttori) voluto dal GAL Colline Ioniche alla quale hanno partecipato Antonio La Grotta (Presidente del citato consorzio), Rocki Malatesta (Direttore Generale del Gal ), Antonio Prota (Presidente del Gal Colline Ioniche), il Sindaco di Grottaglie, Avv. Ciro Alabrese e l' Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia Loredana Capone, numerosi sono stati gli eventi che hanno visto protagonisti i grandi Maestri Ceramisti associati. Da ultimo, la loro partecipazione su gentile invito del Sindaco della città di Carosino (Ta) Arcangelo Sapio, alla 48^ edizione de "La Sagra del Vino", importante kermesse estiva del luogo, inaugurata il 17 agosto con la spettacolare accensione della fontana monumentale dalla quale sgorgava inebriante vino. Manifestazione ben curata dalla Proloco nella persona del Presidente Giovanni Friuli, che è riuscita a soddisfare le aspettative dei residenti e dei tantissimi visitatori. In uno spazio a loro riservato nelle sale del ristrutturato Castello, i Maestri hanno esposto i loro bellissimi manufatti, tra i quali i caratteristici "capasoni" (da "capax", ovvero capace) ed oggetti antichi della tradizione grottagliese a tema, che hanno ottenuto numerosi consensi ed apprezzamenti, a riconoscimento di un impegno e di una bravura evidenti, tanto da richiedere una proroga della loro presenza dal 20 al 24 agosto. Gli organizzatori della Sagra inoltre, entusiasti del lavoro svolto e del successo ottenuto, hanno invitato i ceramisti partecipanti a collaborare nuovamente insieme per la prossima edizione, producendo soprattutto manufatti esclusivi. Arrivano dunque, a soli pochi mesi dalla sua formazione, i primi risultati soddisfacenti per il Consorzio, mezzo per favorire la conoscenza dell'arte ceramica grottagliese a livelli anche internazionali. Grottaglie, che da anni forma i giovani della provincia ionica nel suo Liceo artistico, già Istituto Statale d'Arte, non perde la bellezza del suo patrimonio e della sua tradizione. Da visitare, le varie botteghe presso il rinomato Quartiere delle Ceramiche aperte tutto l'anno.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up