BCC San Marzano: utile netto di 2,6 milioni. Forte incremento degli impieghi

BCC San Marzano: utile netto di 2,6 milioni.

"Forte incremento degli impieghi".

Esaminati dal CdA i risultati d'esercizio 2017 della banca.

Comunicato Stampa ~ Maddalena Teofilo 

San Marzano di San Giuseppe, 26 Febbraio 2018 – Bilancio positivo per la BCC San Marzano, che ha chiuso il 2017 con un utile netto di 2,6 milioni di euro, un incremento della raccolta e degli impieghi e un ulteriore miglioramento della qualità del credito. I risultati d'esercizio sono stati esaminati dal consiglio di amministrazione della banca con numeri che confermano l'importante trend di crescita dell'istituto di credito pugliese, riconosciuto anche nel 2017 da Altroconsumo tra le prime 29 banche in Italia per affidabilità.

Leggi tutto...

La Zanzar Sistem di Grottaglie premiata per il suo ottimo Bilancio

  • Pubblicato in Economia

Lunedì 1 dicembre c.m. presso la sede della Borsa Italiana si è svolta la 50° Cerimonia
di consegna degli Oscar di Bilancio, un premio prestigioso promosso e gestito da FERPI (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana). Questa federazione da 50 anni premia i rendiconti societari più chiari e completi: si tratta di un premio alla trasparenza come elemento chiave per attrarre investimenti dall'estero.

Ebbene, anche la città di Grottaglie è rappresentata in questa "élite" delle imprese premiate, poiché una azienda locale, già di per sé molto nota ed affermata nel panorama economico nazionale ed internazionale, ZANZAR SISTEM, guidata dal suo fondatore e Presidente, Angelo L'Angellotti, ha vinto l'OSCAR per quanto riguarda il settore delle PMI (Medie e Piccole Imprese) non quotate. La ZANZAR SISTEM è in ottima compagnia, poiché nell'elenco della aziende premiate figurano Società del calibro, ad esempio, di Snam, Banca Fideuram, Fondazione Telethon, Anas. Il Sindaco Ciro Alabrese, in merito dichiara: "Sono davvero orgoglioso del fatto che una azienda di Grottaglie, Zanzar Sistem, abbia vinto questo ambito premio. Questa è la dimostrazione che il tessuto produttivo locale e più in generale del Mezzogiorno, è in grado di competere ad alti livelli e che anche qui da noi ci sono sistemi di qualità, di efficienza e di organizzazione di primordine. E' sufficiente a tal proposito, leggere le motivazioni della Giuria e che stanno alla base del premio assegnato a Zanzar Sistem, per rendersi conto dell'eccellente lavoro svolto dall'azienda".  Infine, Alabrese ringrazia e si congratula a nome dell'Amministrazione Comunale e della città di Grottaglie con il Presidente, Angelo L'Angellotti e con tutte le maestranze dell'azienda che hanno reso possibile questo importante risultato, sperando che possa fungere da traino per l'economia del nostro territorio.

Specifichiamo che "Il Bilancio della Zanzar Sistem è risultato essere molto buono, particolarmente apprezzabili l'accuratezza delle informazioni, la chiarezza e la facilità di lettura. Da evidenziare il capitolo dedicato ai principali rischi ed incertezze a cui è esposta la Società. Nel bilancio di Sostenibilità, che include una sezione sul Bilancio Sociale, gli aspetti di CSR sono trattati in modo chiaro ed esaustivo, anche in riferimento
ad un codice etico interno ed agli standard GBS e SA 8000. Risulta particolarmente efficace e meritoria l'esposizione dei risultati ottenuti, anche con riferimento ai relativi target. La grafica, molto sobria ed elegante, risulta gradevole".

Leggi tutto...

Al Comune di Grottaglie 3 consigli comunali in vista

  • Pubblicato in Politica

Nell'arco di 15 giorni, sono previste a Grottaglie ben tre riunioni del Consiglio Comunale. La prima si terrà il 23 settembre prossimo, ed avrà tra gli argomenti all'ordine del giorno la surroga del consigliere eletto nelle liste dell'UDC, che dovrebbe essere il primo dei non eletti, il Geom. Antonio Santoro, attualmente in carica come assessore alle Attività produttive e Bilancio, il quale, si vocifera, potrebbe dimettersi dalla delega assessorile
per ricoprire appunto la carica di consigliere. Se non dovesse farlo, la surroga sarebbe per Massimo Zimbaro, sempre dell'UDC. Seguiranno tre interpellanze del consigliere Ciro D'Alò, i debiti fuori bilancio e la valutazione della proposta di modifica del piano finanziario della RSU (gestione Rifiuti Solidi Urbani). Il 30 settembre, il Consiglio si riunirà per discutere l'approvazione del piano triennale e del bilancio di previsione dell'anno 2014. Infine, il 7 ottobre l'ordine del giorno riguarderà la mozione Lacorte, l'interrogazione di Santoro, l'istituzione del "Museo della ceramica" e la proroga per l'affido degli impianti dei campi da tennis.

Leggi tutto...

Bcc San Marzano di San Giuseppe sempre più brillante

  • Pubblicato in Economia

 

La BCC San Marzano di San Giuseppe archivia il 2012 con una perfomance brillante. L’Istituto di credito pugliese, sia pure in un quadro congiunturale di forte recessione per il Paese e per la zona di riferimento, è riuscito a svolgere con successo il ruolo di sostegno dell’economia reale, che viene richiesto in maniera particolare alle banche locali. Il risultato è stato quello di conseguire un notevole aumento dei volumi e aver rafforzato la fiducia dei risparmiatori in una Banca locale.
I dati in dettaglio. La raccolta complessiva si è attestata a 441,541 milioni di euro (+13,90% sul 2011). Dagli aggregati emerge un dato su tutti: la raccolta diretta ha fatto segnare +19% (406,211 milioni) sull’anno precedente, segnale inequivocabile della fiducia dei risparmiatori negli strumenti d’investimento della Banca. Sul fronte degli impieghi, il 2012 si è chiuso a 217,667 milioni (+0,55% sul periodo di confronto), un dato in frazionale incremento in un quadro negativo a livello nazionale. Infine, l’utile previsto che si attesta su circa 4,5 milioni (+207%). Il patrimonio della Banca – a conferma della crescente solidità – raggiunge i 44 milioni di euro (+10%).
«Il 2012 – spiega il Presidente Francesco Cavallo - è stato sicuramente uno fra gli anni più delicati e complessi per l’intero Paese e in particolare per il territorio al quale la BCC San Marzano di San Giuseppe ha fornito il proprio contributo e sostegno. Traguardiamo il nuovo anno consegnando una Banca più solida e robusta, capace di rispondere in maniera ancora più marcata, se possibile, alle esigenze e richieste che giungono dalla comunità. E’ questa la nostra missione primaria, un patto etico con l’area d’appartenenza, per la realizzazione del quale non faremo mancare investimenti e risorse, avendo come principale riferimento in maniera particolare i nostri giovani».
Per il Direttore Generale, Emanuele di Palma: «Il 2012 è stato un anno che può essere da spartiacque fra la fase acuta della crisi e una timida ripresa che potrebbe palesarsi nel secondo semestre. Per la nostra area è stato, quello appena concluso, un anno particolarmente complesso caratterizzato dall’acuirsi della vicenda-Ilva che incide su circa 20mila famiglie del nostro territorio. Per noi è stato un banco di prova importante, pur in una fase di recessione globale, senza snaturare il nostro ruolo di Banca di prossimità, la BCC San Marzano di San Giuseppe, è riuscita a conquistare nuove quote di mercato. Nel 2013, consapevoli che sarà comunque un anno di transizione, occorrerà mettere a fuoco progetti fattibili e idee concrete che avviino la fase di ripresa. Su questo, non faremo mancare il nostro apporto. Analizzando i dati di raccolta e impieghi, troviamo conferma della fiducia dei risparmiatori nei confronti della Banca locale, ma leggiamo anche i timori, per certi versi comprensibili, verso gli investimenti e quindi i prestiti».
Le previsioni del 2013, indicano un Paese ancora in recessione almeno nei sei primi mesi dell’anno. La Banca sarà impegnata a sostenere il territorio e creare sinergie con associazioni, autorità e istituzioni per massimizzare le risorse e le potenzialità dell’area ionica, in modo da favorire il ritorno ad una fase espansiva dell’economia e ridare speranza sul fronte occupazionale alle nuove generazioni.
 
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up