Europe direct - un aiuto al tuo percorso europeo

Per chiunque voglia fare un'esperienza in Europa consigliamo di rivolgeresi preventivamente a Europe direct, servizio d'informazione centrale sull'Unione europea.

Europe direct offre informazioni di ogni tipo: diritti, sovvenzioni, tariffe etc.

In Puglia ci sono tre sedi satellite a Bari, Lecce e Barletta. Questo 9 maggio, sarà, inoltre la festa d'Europa e gli Europe direct non mancheranno di organizzare eventi per celebrare l'evento.

Leggi tutto...

Puglia Open Days Winter 2014: lo spettacolo continua anche in inverno

Puglia Open Days Winter 2014 è il progetto di valorizzazione e fruizione turistica del patrimonio culturale presente nella regione, finanziato dal Programma Operativo FESR PUGLIA 2007-2013 ASSE IV - LINEA DI INTERVENTO 4.1 - AZIONE 4.1.2 - ATTIVITA' C - D, PROGRAMMA TRIENNALE DI PROMOZIONE TURISTICA 2012 - 14. Area di Intervento 3 "VALORIZZAZIONE E POTENZIAMENTO DELL'OFFERTA TURISTICA REGIONALE" - Annualità 2014.
Il progetto ha lo scopo di far conoscere le bellezze del patrimonio artistico-monumentale regionale e valorizzare l'offerta turistica del territorio. È organizzato dall'Assessorato al Turismo e da Pugliapromozione, in collaborazione con il MIBACT, la Conferenza Episcopale Pugliese, l'ANCI Puglia, l'UNPLI Puglia.
Nell'ambito di Puglia Open Days Winter 2014, i visitatori avranno accesso gratuito ai siti e beni culturali della Regione. Le visite guidate e le aperture straordinarie coinvolgeranno 13 Comuni Pugliesi (Foggia, Monte Sant'Angelo, Barletta, Trani, Bari, Alberobello, Martina Franca, Ostuni, Taranto, Brindisi, Lecce, Gallipoli e Otranto) durante i quattro sabato sera a ridosso di ponti e festività: 1 Novembre, 6 e 27 Dicembre 2014; 3 Gennaio 2015. Apertura: dalle 18.00 alle 21.00.
Inoltre nelle chiese di Bari e Lecce continueranno le Special Openings fino a Gennaio 2015:

Bari
- Basilica di San Nicola
- Cattedrale di San Sabino
1 - 2 Novembre, 7-8 Dicembre 2014; dal 2 al 6 Gennaio 2015. Apertura: dalle 7.00 alle 20.00.

Lecce
- Duomo dell'Assunta
- Basilica di Santa Croce
- Chiesa di Sant'Irene (Chiesa dei Teatini)
- Chiesa di San Matteo
- Chiesa di Santa Chiara
- Basilica del Rosario
Ogni sabato e domenica di Ottobre; 1 e 2 Novembre; dal 6 all'8 e ogni sabato e domenica di Dicembre; dal 3 al 6 Gennaio 2015. Aperture: dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00.

In allegato: la CARTOGUIDA; le INFO UTILI con i dettagli delle attività e dei siti e beni culturali aderenti all'iniziativa e l'ELENCO DEGLI UFFICI IAT DI PUGLIA, per conoscere l'ufficio IAT più vicino.

Per maggiori informazioni:

Telefono: 080.5821420

E-mail: [email protected]

Siti web: www.viaggiareinpuglia.it - www.agenziapugliapromozione.it

 

Leggi tutto...

Il “Car Tour” di Garanzia Giovani in giro per la Puglia

Sono circa 50 tappe del "Car Tour" Garanzia Giovani della Regione Puglia che attraverseranno la maggior parte delle città Pugliesi: Foggia, Bari, Barletta, Andria, Trani, Molfetta, Bisceglie, Brindisi, Taranto e Lecce.

A partire da questo weekend e per tutto il mese di novembre, due FIAT 500 brandizzate "Garanzia Giovani–Regione Puglia", guidate dai promoter Luca e Sonia, raggiungeranno i capoluoghi di provincia e le principali città pugliesi per incontrare ragazze e ragazzi presso i luoghi di aggregazione giovanile: piazze, università, bar e locali di tendenza.

L'obiettivo del car tour è fornire una primissima informazione sul programma Garanzia Giovani, incontrando i potenziali beneficiari direttamente presso i "loro" luoghi.
La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Con questo obiettivo sono stati previsti dei finanziamenti per i Paesi Membri con tassi di disoccupazione superiori al 25%, che saranno investiti in politiche attive di orientamento, istruzione e formazione e inserimento al lavoro, a sostegno dei giovani che non sono impegnati in un'attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo (Neet - Not in Education, Employment or Training).

In sinergia con la Raccomandazione Europea del 2013, l'Italia dovrà garantire ai giovani al di sotto dei 30 anni un'offerta qualitativamente valida di lavoro, proseguimento degli studi, apprendistato o tirocinio, entro 4 mesi dall'inizio della disoccupazione o dall'uscita dal sistema d'istruzione formale.

La Garanzia Giovani è un'iniziativa concreta, rivolta ai giovani tra i 15 e i 29 anni, residenti in Italia – cittadini comunitari o stranieri extra UE, regolarmente soggiornanti – non impegnati in un'attività lavorativa né inseriti in un corso scolastico o formativo, che può aiutarli a entrare nel mondo del lavoro, valorizzando le loro attitudini e il loro background formativo e professionale.

Leggi tutto...

In Puglia tre mostre di Arnaldo Pomodoro

Le opere di Arnaldo Pomodoro sono in mostra in Puglia dal 9 luglio e sarà possibile visionarle ancora fino al 30 novembre, attraverso tre dei Castelli di Federico II di Svevia: il Castello Svevo di Bari, il Castel del Monte di Andria e il Castello Svevo di Trani.
In esposizione scettri, scudi, lance di luce, steli e le sere di Pomodoro, modelli contemporanei di emblemi antichi, che costituiscono un dialogo ideale con questi luoghi, simbolo dello straordinario connubio di potere e cultura espresso
dal'Imperatore Svevo. Le mostre sono patrocinate dalle città di Andria, Bari, Trani e Molfetta con la delegazione FAI di Bari.

Un evento espositivo senza precedenti in puglia, promosso dalla Direzione Regionale per i beni culturali e paesaggistici della Puglia, dal Mibact e dalla Sporintendenza per i beni architettonici e paesaggistici per province Bari, Barletta, Foggia, Molfetta e Trani con la collaborazione de Il Cigno GG Edizioni, Nova Apulia e lo Studio Copernico di Milano. 

Arnaldo Pomodoro nato nel 1926 a Montefeltro è uno scultore e orafo italiano. E' considerato uno dei più grandi scultori contemporanei italiani, molto noto e apprezzato anche all'estero. Le sue opere abbelliscono città importanti come Milano, Torino, Roma, Rimini, Pesaro, Terni, Tivoli, Belluno e ancora Copenaghen, Brisbane, Dublino, Los Angeles, in California, nel cortile della Pigna dei Musei Vaticani, nei maggiori musei mondiali nochè al Cremlino e all'ONU.

Leggi tutto...

Pugliese si reca in Toscana per cercare impiego, non lo trova, disperato rapina una banca

Un pigliese di 30 anni della provincia di Barletta decide di cercare un impiego in Toscana in seguito ai vari tentavi falliti miseramente nella sua regione ma ottenene anche qui lo stesso risultato, negativo, così sceglie di rapinare una banca. di Montecatini Terme. Il colpo è avvenuto martedì 19 agosto in una banca di Montecatini Terme, un'agenzia del Credito Emiliano. Il trentenne a volto scoperto, impugnando un taglierino è entrato all'interno dell'edificio e ha minacciato gli impiegati di consegnare lui il denaro. Impauriti gli impiegati gli hanno consegnato dei tubi portamonete contenenti qualche decina di euro in contanti. Acciuffato il denaro, il rapinatore è fuggito a gambe levate ma è stato fermato e arrestato poco dopo da una pattuglia dei carabinieri nella zona del Parco demaniale. Una volta catturato la pattuglia gli ha rivolto alcune domande per individuare la motivazione alla base del gesto e l'uomo ha comunicato che è stato costretto a rapinare una banca perchè a corto di denaro. 

Leggi tutto...

XVII Festival Castel dei Mondi

Una folla di personaggi, anime, maschere attuali anima il debutto nazionale al 17° Festival Castel dei Mondi. Da Andria a Barletta e Trani, la cultura si espande oltre i confini cittadini, nei grandi luoghi della storia e dell’architettura
Puglia protagonista, dopo la notte della Taranta ecco il Festival del dialogo e dell’Incontro nel segno dei Federico II
Una favola metropolitana con la regia di Juan Diego Puerta Lopez , ambientata in un parco, un luogo incantato dai colori vivaci, abitato da personaggi stravaganti e grotteschi, animali di uno zoo surreale, che si raccontano e vivono le loro storie dal destino imprevedibile.
Andria diventa, sino al 1 settembre, capitale internazionale della cultura. 33 gli spettacoli in cartellone, di cui 8 debutti nazionali e 6 coproduzioni.
E’ in corso la 17° edizione del Festival Internazionale di Andria Castel dei Mondi sino al 1° settembre,  con una fitta serie di attività utili come negli intenti degli organizzatori  alla creazione di una identità culturale, per sviluppare una profonda e duratura coesione sociale. Uil festival  per l’intero Mezzogiorno un appuntamento, ormai consolidato, unico nel suo genere, anche perché nella sua attività progettuale non rimane chiuso, ma si nutre del dialogo con le altre realtà locali e di eccellenza, di produzione e di distribuzione.
Tra le novità del Festival c'è l'espansione territoriale con la presenza di spettacoli sia nel Castello di Barletta che in quello di Trani, creando così, tra i simboli di questo territorio, un ponte ideale con il Castel del Monte. Gli spettacoli e gli eventi si tengono in luoghi di valore storico-architettonico: il Castel del Monte, il Chiostro di San Francesco, la chiesa di Mater Gratiae, la Biblioteca di Sant’Agostino, Piazza Duomo, l'Officina San Domenico ed il Seminario Vescovile.
 Il Festival farà tappa al Castello Svevo di Barletta i giorni 29 e 30 agosto con “Forecasting” della compagnia francese Stratagème ed al Castello Svevo di Trani il giorno 30 agosto con “Thanks for vaselina” della Compagnia Carrozzeria Orfeo, spettacolo coprodotto con La Fondazione Pondera Teatro.
Tra gli eventi di punta Losers, coproduzione Tony Clifton Circus, A.H. di Antonio Latella, Nos Solitudes della Compagnia Julie Nioche.  “Il Festival Castel dei Mondi – ha affermato l'assessore regionale alla cultura, Silvia Godelli - è il più importante evento teatrale dell'estate pugliese. Anche quest'anno si conferma come una manifestazione dallo spirito internazionale, sempre pronta ad innovarsi grazie anche ad una convergenza tra istituzioni volta a rendere il Festival sempre più legato ad un territorio in espansione”.
“Investire nella cultura – ha dichiarato il presidente della Provincia di Barletta–Andria–Trani, Francesco Ventola - significa incentivare il turismo del nostro territorio, svilupparne l'economia ed esaltarne le peculiarità, regalando alla comunità momenti di grande arricchimento”.
Attesa poi per “Thanks for vaselina”, il 29 e 30 agosto, “Noosfera Museum”, e “Il guaritore”, previsti per il finale del  festival. Dopo i grandi successi come "La notte poco prima della foresta" con Claudio Santamaria e musiche originali di Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, "Occidente solitario" con Claudio Santamaria e Filippo Nigro, "End of the Rainbow" con Monica Guerritore e "Domestica" record di incassi al Festival I solisti del teatro presso i Giardini della Filarmonica, il regista e coreografo colombiano Juan Diego Puerta Lopez, con la sua Compagnia Teatrale Progetto JDPL, presenta, in anteprima nazionale, martedì 27 agosto, alle ore 22.15 all'interno del Festival Castel dei Mondi di Andria, presso il Palazzo Vescovile, lo spettacolo "City Park" scritto da Luca De Bei


CITY PARK    27 Agosto 2013  ore 22.15    SEMINARIO VESCOVILE - Andria
"City Park" la favola torna al Castel dei Mondi
Scritto da Luca de Bei; Regia: Juan Diego Puerta Lopez; con Greta Agresti, Maria Vittoria Argenti, Maria Chiara Augenti, Andrea Cappadona, Alessandro Chini, Ilaria Dassi, Aurora Deiana, Elisa Lombardi, Francesco Mazzei, Valentina Versino; scene di Enrico Miglio - costumi di Caterina Nardi; musiche originali di Paolo Daniele; aiuto regia Isabella Carle.
Ingresso GRATUITO  Info  +39 0883 261605 / +39 0883 290302 [email protected] [email protected]   www.casteldeimondi.it

Un quadrato di verde, apparentemente sempre uguale a se stesso, di giorno e di notte. In realtà quell’oasi di verde, quel simulacro di una natura perduta e soffocata dal cemento brulica di vita, si trasforma, si adatta, accoglie o respinge. Qui si incontrano anime, si consumano destini, si intrecciano rapporti. Uno spazio pubblico che è il palcoscenico metropolitano di esseri figli di una società alla continua ricerca di se stessa e di un motivo per esistere. Uomini, donne che allo stesso modo cercano un’identità: sociale, sessuale, interiore. Esseri che vagano smarriti, che si scontrano esplodendo o implodendo di rabbia, di tenerezza, di solitudine. Coppie che si cercano, si odiano, si ritrovano, si sfidano; donne oggetto di seduzione, di violenza, di ricatto; poliziotti corrotti, donne manager spacciatrici di cocaina, donne dominatrici, uomini schiavi, padri violenti, maschi smarriti e perduti, femmine in lotta con il mondo e persino con la propria femminilità. Una folla di personaggi, anime, maschere molto più vicine a noi di quello che potremmo immaginare.
Per informazioni ed aggiornamenti sul programma, www.casteldeimondi.it

Leggi tutto...

Crolla palazzina a Barletta: 5 i morti, tra cui una ragazzina

È stato recuperato poco dopo mezzanotte il corpo dell'ultima operaia dell'opificio di Barletta rimasta coinvolta nel crollo della palazzina di via Roma. La donna, 37 anni, è la quinta vittima del crollo dell'edifico, una tragedia tutta al femminile che ha visto il decesso di quattro operaie e di una ragazzina di 14 anni rimasta coinvolta accidentalmente nel disastro. Sei invece i feriti, con prognosi dai 7 ai 10 giorni.

Il sindaco di Barletta, Nicola Maffei, ha proclamato il lutto cittadino. Adesso tocchera' alla magistratura far chiarezza: e' stata aperta un'inchiesta, affidata al sostituto procuratore Giuseppe Maralfa, per disastro colposo ed omicidio colposo plurimo. Al momento non ci sono persone iscritte nel registro degli indagati.

 

 

IL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, profondamente colpito dal tragico bilancio del crollo di Barletta, in un messaggio al Sindaco Nicola Maffei, ha espresso "sentimenti di commossa e affettuosa partecipazione al dolore delle famiglie delle vittime" e rivolto ai feriti "gli auguri di una pronta guarigione, manifestando all'intera comunita' di Barletta, gia' duramente colpita negli anni da analoghi gravi eventi, la solidarieta' di tutto il Paese. L'inaccettabile ripetersi di terribili sciagure, laddove si vive e si lavora, impone l'accertamento rigoroso delle cause e delle responsabilita', e soprattutto l'impegno di tutti, poteri pubblici e soggetti privati, a tenere sempre alta la guardia sulle condizioni di sicurezza delle abitazioni e dei luoghi di lavoro con una costante azione di prevenzione e di vigilanza".
 
IL CORDOGLIO DEL CONSIGLIO REGIONALE
Il presidente del Consiglio regionale Onofrio Introna esprime "la costernazione e il cordoglio del Consiglio regionale per una tragedia che ha colpito l’intera Puglia".
Profondamente scosso, Introna si stringe alle famiglie delle vittime e rinnova la "vicinanza dell’Assemblea consiliare ai feriti, con l’augurio che possano superare quanto prima un’esperienza che li ha dolorosamente segnati".
"Sono stato a Barletta, tra le macerie – aggiunge – ed ho verificato la professionalità dei soccorritori, l’abnegazione di Vigili del fuoco, operatori della Protezione Civile, Forze dell’ordine, tecnici e militari. Mi ha commosso l’attesa composta e angosciata dei familiari. Ho ammirato la grande prova di maturità offerta dalla città di Barletta, ancora una volta colpita dopo il disastro del 1959. Encomiabile il comportamento dei barlettani, che si sono prodigati nei primi soccorsi ed hanno fatto a gara nell’offrire viveri e generi di conforto a chi era impegnato".
"Ho visto estrarre il corpo senza vita della piccola Maria ed è a lei e alle giovani donne perite nel crollo che rivolgo un pensiero addolorato. È il momento della commozione – conclude il presidente del Consiglio regionale – seguirà quello della riflessione, sul collasso strutturale e sull’ennesimo, inaccettabile dramma del lavoro".
 
 
 
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up