Arlotta: Convocato domani a Bari un primo incontro


Dopo l’incontro promosso dal Sindaco di Grottaglie, Ciro Alabrese, sulle prospettive ed il futuro dell’Aeroporto Arlotta, non si sono fatti attendere i primi concreti risultati.
E’ prevista, infatti, per domani, mercoledì 18, una riunione a Bari presso la sede dell’Assessorato Regionale alle infrastrutture e Trasporti per dare seguito agli impegni assunti dall’assessore regionale, Giovanni Giannini, nella riunione di Grottaglie.
L’oggetto della convocazione riguarda la rete infrastrutturale stradale e ferroviaria dello scalo aeroportuale Arlotta.
E’ opportuno qui ricordare, infatti, che un aeroporto come l’Arlotta, se inserito in una rete intermodale di trasporti che unisca il porto di Taranto con l’aeroporto, può assumere un ruolo strategico per il Mezzogiorno.
Per tale motivo, l’ammodernamento infrastrutturale è un cardine fondamentale in questo progetto, come d’altronde ha sottolineato l’assessore Giannini nell’incontro di Grottaglie di giovedì 12 u.s.
All’incontro di domani a Bari, infatti, sono stati invitati i Sindaci di Taranto, Grottaglie, Monteiasi e Carosino, il Commissario Prefettizio della Provincia di Taranto, l’Autorità Portuale di Taranto, la Direzione Territoriale della RFI, l’Anas, nonché il Presidente della Commissione Consiliare Regionale Trasporti.
“ Registro con grande favore la solerzia con la quale l’Assessore Giannini ha dato immediatamente corso agli impegni da lui assunti, convocando la riunione di domani. Naturalmente, è solo un primo passo, consapevole del fatto che bisognerà armarsi di tanta pazienza e tenacia per poter proseguire sul percorso iniziato ed ottenere i risultati sperati.
Personalmente, questa pazienza intendo esercitarla fino in fondo per evitare che il tutto si perda nei meandri delle lungaggini burocratiche e su questo misurerò l’impegno degli altri attori in causa”.

Leggi tutto...

Serie B pallacanestro femminile: Lara Basket, c’e' da mangiarsi le mani!

  • Pubblicato in Sport

 

La Lara Basket stavolta non ce la fa a bissare la vittoria dell'andata sulla Tre Erre Brindisi, facendosi rimontare nel terzo tempo un meritatissimo vantaggio conseguito con un avvio esaltante e finendo con 3 punti di scarto, che, tuttavia, non alterano la posizione di penultima in classifica, proprio davanti alle rivali brindisine. Infatti, all'andata finì con 54 a 40 per le grottagliesi e proprio quel vantaggio rende ora pressoché innocua, ma non indolore, la sconfitta subita.
La squadra di Annicchiarico ha forse peccato di presunzione, dopo che si era guadagnata con un gioco veloce e redditizio un vantaggio iniziale anche di 10 lunghezze, che la Tre Erre ha poi progressivamente prosciugato fino all'allungo decisivo effettuato con caparbietà nella seconda parte dell'incontro.
Si passa ora, dopo la pausa di una settimana, alla fase ad orologio, che prevede un calendario con 4 trasferte (Galaxy Brindisi, Lecce, Corato e Bari) e 3 gare interne (Tre Erre Brindisi, Futura Brindisi e De Florio), che poi interne non saranno per la perdurante impossibilità di giocarle a Grottaglie e che, pertanto, verranno disputate ancora a Massafra o Pulsano.
 
Parziali: 19 - 12 / 9 - 15 / 14 - 19 / 10 - 9
 
Leggi tutto...

Serie B pallacanestro femminile: Lara Basket, che tonfo!

  • Pubblicato in Sport

Imbarazzante sconfitta della Lara Basket contro la Pink Sport Time che ha passeggiato sul parquet del PalaBalestrazzi di Bari chiudendo l’incontro con un perentorio 93 a 40 sulle grottagliesi, letteralmente sedute in campo come il loro allenatore in panchina, incapaci le une e l’altro di cercare, se non proprio di trovare, un freno alle scorribande delle baresi, che all’intervallo avevano già all’attivo la bellezza di 49 punti contro i miseri 14 delle ospiti.
La Lara, presentatasi incerottata per le assenze importanti e con le gambe molli per le poche ore di allenamento svolte in settimana, ha peccato in difesa ma ha risentito in particolar modo della differenza di centimetri che quest’anno la penalizza rispetto alle altre squadre del girone I. Solo nel terzo periodo è parso che potessi esserci un minimo di contrasto nell’impostazione e nella tenuta difensiva. Ma l’impressione è durata poco e il quarto tempo ha decretato senza possibilità di appello il destino umiliante della serata cestistica.
Una prestazione deludente, insomma, in una stagione di per sé difficile ma che sino ad ora era stata “salvata” dall’encomiabile impegno delle grottagliese. Adesso c’è solo da decidere se rimanere stordite dai 93 ceffoni baresi e piangersi addosso per le enormi difficoltà che questo campionato comporta oppure incassare il tonfo subito con le dovute responsabilità, rimboccarsi le maniche e voltare immediatamente pagina, già da domenica, contro il Lecce, in un’altra gara ostica. Ma come Bari insegna, le sconfitte a volte non si possono evitare, ma le umiliazioni sì.

Leggi tutto...

La Puglia fuori dalla Puglia. Il 15 dicembre il brainstorming tra editori, autori e giovani sull’identita' pugliese

 

Giovedì 15 dicembre, alle 9, nella saletta adiacente l’Aula consiliare, al piano terra del Consiglio, si terrà la tavola rotonda “La Puglia fuori dalla Puglia. Nuovi percorsi per Building Apulia 2012.”
L’ evento, organizzato dal Servizio Biblioteca e Comunicazione Istituzionale del Consiglio regionale della Puglia, è rivolto principalmente agli editori, agli autori a tutti gli operatori della cultura e dell’informazione, con l’obiettivo di confrontarsi su proposte, programmi, idee e progetti per la nuova edizione di Building Apulia 2012.
Durante la tavola rotonda, moderata da Stefano Savella, giornalista e direttore di Puglialibre, si discuterà sul concetto di “La Puglia fuori dalla Puglia”.
La nostra regione conta numerosi casi di eccellenza e talenti che, partendo dalla Puglia, hanno deciso di lavorare e spendere la loro esperienza all’estero: nel campo della medicina, delle istituzioni, dello spettacolo, del turismo, della ricerca, del sociale, del volontariato, della scienza, dello sport e dell’industria. “La Puglia fuori dalla Puglia” vuole essere uno specchio di riflessione per tutte quelle storie, esperienze e conoscenze che sono motivo di orgoglio fuori dai confini regionali.
La nuova edizione di Building Apulia intende incoraggiare il protagonismo di tante eccellenze originarie del nostro territorio, promuovendo relazioni intelligenti che partono dalla comune matrice identitaria pugliese. 
Dopo i saluti del Presidente del Consiglio regionale, Onofrio Introna, e dell’Assessore regionale ai Beni Culturali, Biblioteche, Musei e Archivi, Angela Barbanente, introdurrà  i lavori la dirigente del Servizio Biblioteca e Comunicazione Istituzionale Daniela Daloiso. Seguiranno gli interventi degli Autori, Curatori, Testimonials, Editori e dei Gruppi di lettura che hanno partecipato alle otto edizioni, alla presenza dei Media radio-televisivi e dei giornalisti della carta stampata quotidiana e del web.
La giornata si concluderà con la premiazione della migliore recensione realizzata dagli studenti dell’Istituto Tecnico Commerciale G. Salvemini diMolfetta e del Liceo Artistico Statale De Nittis di Bari, e con il forum durante il quale, il Presidente Onofrio Introna risponderà alle domande dei giovani. La tavola rotonda sarà integralmente audio/videoregistrata al fine della pubblicazione su un DVD.
Leggi tutto...

4 novembre: Bari in festa per l'arrivo del Presidente Napolitano

 

Il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano sarà in terra di Bari il 4 novembre per celebrare il Giorno dell’Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate al Sacrario dei Caduti d’Oltremare, per poi rendere omaggio in Piazza Umberto I al Monumento dedicato alle vittime della violenza fascista del 28 luglio 1943.
Nel pomeriggio, il capo dello Stato parteciperà nell’Aula Magna dell’Università degli Studi Aldo Moro al Convegno "Rotta a Sud Est. Bari e la Puglia per lo sviluppo del paese".
Sabato 5 novembre il presidente della Repubblica si recherà al carcere di Turi per una visita alle celle nelle quali furono detenuti durante il fascismo Antonio Gramsci e Sandro Pertini ed infine parteciperà a Conversano alla celebrazione del 90° anniversario della morte del deputato socialista assassinato nel 1921, Giuseppe Di Vagno.
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up