In Puglia tre mostre di Arnaldo Pomodoro

Le opere di Arnaldo Pomodoro sono in mostra in Puglia dal 9 luglio e sarà possibile visionarle ancora fino al 30 novembre, attraverso tre dei Castelli di Federico II di Svevia: il Castello Svevo di Bari, il Castel del Monte di Andria e il Castello Svevo di Trani.
In esposizione scettri, scudi, lance di luce, steli e le sere di Pomodoro, modelli contemporanei di emblemi antichi, che costituiscono un dialogo ideale con questi luoghi, simbolo dello straordinario connubio di potere e cultura espresso
dal'Imperatore Svevo. Le mostre sono patrocinate dalle città di Andria, Bari, Trani e Molfetta con la delegazione FAI di Bari.

Un evento espositivo senza precedenti in puglia, promosso dalla Direzione Regionale per i beni culturali e paesaggistici della Puglia, dal Mibact e dalla Sporintendenza per i beni architettonici e paesaggistici per province Bari, Barletta, Foggia, Molfetta e Trani con la collaborazione de Il Cigno GG Edizioni, Nova Apulia e lo Studio Copernico di Milano. 

Arnaldo Pomodoro nato nel 1926 a Montefeltro è uno scultore e orafo italiano. E' considerato uno dei più grandi scultori contemporanei italiani, molto noto e apprezzato anche all'estero. Le sue opere abbelliscono città importanti come Milano, Torino, Roma, Rimini, Pesaro, Terni, Tivoli, Belluno e ancora Copenaghen, Brisbane, Dublino, Los Angeles, in California, nel cortile della Pigna dei Musei Vaticani, nei maggiori musei mondiali nochè al Cremlino e all'ONU.

Leggi tutto...

"Giù le mani dal nostro mare": parte in Puglia il tour contro le trivellazioni

Iniziato, dalla spiaggia del Capitolo di Monopoli (Bari), il tour degli attivisti del Movimento 5 Stelle contro le trivellazioni rinominato "Giù le mani dal nostro mare". Il tour anti-trivellazioni ha la finalità di informare i cittadini sulle svariate richieste presentate dalle aziende petrolifere al Ministero dello Sviluppo Economico per la ricerca di idrocarburi nei mari pugliesi e lucani e di altre ricerche che potrebbero danneggiare i fondali marini, la pesca intaccando conseguentemente la salute degli umani. Fra tutte le istanze pervenute al Ministero dell'Ambiente, quattro sono della Global Petroleum Limited, azienda australiana con sede a Londra, che vorrebbe appunto procedere con delle valutazioni di impatto ambientale per un'area marina di circa 750 chilometri quadrati che coinvolge Giovinazzo, Bari, Mola di Bari, Polignano a Mare, Monopoli, Fasano, Ostuni, Brindisi, San Pietro Vernotico e Torchiarolo.
Tutti gli attivisti, i promotori e organizzatori del tour anti-trivellazioni hanno quindi formato sulla spiaggia barese una catena umana per manifestare contro tutte le istanze avanzate dalle multinazionali esprimendo la volontà di bloccare le autorizzazioni alle compagnie petrolifere.
"E' inammissibile - comunicano i deputati 5 Stelle - che il Governo possa immaginare di rilasciare il nulla osta alle trivellazione per la prospezione, ricerca ed eventuale contivazione di idrocarburi senza avere un piano energetico nazinale e senza considera i rischi dovuti ai micidiali "Air Gun" e ai sempre possibili richisci di incidenti dovuti ai "Blowout" come è avvenuto el 2010 nel golfo del Messico."
Il "Blowout" o eruzione non è altro che un'uscita incontrollata di acqua, gas o petrolio dal pozzo, terribile incidente assolutamente da evitare in quanto pericolosissimo per le persone e l'ambiente, specie quando è seguito da incendio, o quando avviene in mare.
"La cittadinanza deve essere informata - proseguono i deputati M5S - su quello che può accadere al proprio mare e alla propria costa e deve essere consapevole dei rischi sugli ambienti marini profondi e costieri, sulla flora e quindi sulla pusca, sul benessere e sulla salute umana nonché sul turismo."
"Serve un piano energetico nazionale - interviene il deputato pugliese Giuseppe L'Abbate - che richiediamo al Governo da quando siamo in Parlamento, con tutte le nostre forze. A maggior ragione in Puglia, dove produciamo il triplo dell'energia che necessitiamo e che risulta inutilizzata."
Le prossime tappe del tour anti-trivellazione "Giù le mani dal nostro mare" saranno ospitate il 17 agosto e Taranto, il 21 a Scanzano Jonico (Matera), il 24 a San Pietro in Bevagna (Taranto) e per finire il 30 a Bari.

Leggi tutto...

Grottaglie in mostra a Bitonto

Dal 2 al 10 Agosto a Bitonto vi sarà la mostra delle foto vincitrici del concorso "Instantanea di passione '14" avente come tema la "Settimana Santa in Puglia", organizzata dall'associazione "FESTA, arte tradizione e folclore in terra Puglia", da sempre impegnata nella promozione e valorizzazione delle tradizioni pugliesi.
Il concorso fotografico svoltosi lo scorso inverno si è concluso a fine Giugno quando la commissione, composta dalla prof.ssa Candida De Toma (presidente di giuria), dal fotografo d'arte Nico Nardomarino, dall'artista Vito Savino e dall'arch. Mino Mincarone, presidente dell'Associazione organizzatrice, ha selezionato le tre foto vincitrici.

  • Prima classificata, Carmen Lilia Stolfi con "Dardo D'Amore", scattata a Ruvo di Puglia (Ba),
  • Secondo classificato, Vito Nicola Cavallo con "Bbubbli Bbubbli", scattata a Grottaglie (Ta)
  • Terzo classificato, Piero Barrecchia con "Desolata", scattata a Gallipoli (Le)

L'Associazione visto il successo del concorso, la grande partecipazione e la diversità delle province di appartenenza dei concorrenti, ha deciso di promuovere una mostra itinerante che toccasse le tre città vincitrici.

La mostra fotografica seguirà come riportato:
dal 2 al 10 Agosto sarà a Bitonto (BA) presso la Cappella dei Misteri – Chiesa di San Domenico;
dal 23 al 31 Agosto sarà a Gallipoli (LE) presso la Chiesa della Purità.
A Settembre le foto saranno ospitate a Grottaglie per rendere omaggio al secondo classificato del concorso, l'arch. Vito Nicola Cavallo ad altri due grottagliesi che hanno aderito al concorso (Giovanni Santoro e Vito De Gregorio) e a tutta la comunità grottagliese che conserva saldamente i riti quaresimali con tanta dedizione, cura e devozione. Le fotografie saranno ospitate infine a Conversano (BA) dal 4 al 12 Ottobre concludendo la mostra fotografica con la premiazione ufficiale.

Leggi tutto...

Nichi Vendola non si ricandiderà a Governatore della Puglia

Nichi Vendola non si ricandiderà alla guida della Regione Puglia.

Scelta annunciata dallo stesso Governatore nel corso dell'assemblea regionale di Sel programmata a Bari nell'HUB della Fiera del Levante.

"Non mi candiderò alle primarie né al terzo mandato da Governatore della Regione Puglia e questa per me è una decisione assolutamente scontata"dichiara il Vendola. Ed ancora: "Due mandati di 5 anni ciascuno sono sufficienti per dare il segno di un'amministrazione virtuosa o non virtuosa" , "ho dato alla Puglia un'anima ma è giunto il momento di amarla non da Governatore".

Conclude dicendo: " Pensare di essere indispensabili è segno di presunzione".

Notizia ufficiale quindi.

Adesso sosterrà la candidatura del Senatore Dario Stefano alle prossime primarie del centrosinistra , convinto che ora tocchi ad una nuova generazione affrontare delle prove importanti.

Leggi tutto...

Miss Italia 2014, è brindisina la prima prefinalista nazionale pugliese

La concorrente che rappresenterà la nostra amata Puglia per Miss Italia sarà Carmen Caramia, una studentessa liceale 19enne di Francavilla Fontana. Alta 1,75, capelli biondi e occhi verdi, Carmen Caramia oltre a mettersi alla prova nel concorso di Miss Italia ha le idee ben chiare riguardo il suo futuro, vorrebbe intraprendere l'università per laurearsi in professioni sanitarie. Precedentemente ha già vinto la fascia di Miss Kia Puglia, consegnatale da Saverio Santorsola di Euromotor concessionaria Kia di Modugno, sponsor dell'evento.
La fase nazionale del concorso inizierà dal 25 Agosto a Jesolo, un coinvolgente percorso che si concluderà con la finale il 14 Settembre trasmessa in diretta su La7 e presentata dalla meravigliosa Simona Ventura.
La brindisina concorrerà ulteriormente il 22 Agosto a Monopoli per Miss Puglia.
Oltre a Carmen nella tappa di Mola sono state premiate altre concorrenti che accedono alle prefinali di Miss Puglia, ovvero: Arianna Alfieri come Miss Rocchetta, 18 anni di Porto Cesareo; Ilaria Pichillo come Miss Wella, 19 anni di Taranto; Erica Fusco di Carovigno e Marisa Maggio di Cerignola (precedentemente qualificate per Miss Puglia). Per la selezione provinciale sono state incoronate: Maria Notarangelo come Miss Miluna, 27 anni di Monopoli; Sabia Chimenti, 20 anni di Sannicandro di Bari; Arianna Alfieri, 18 anni di Porto Cesareo; Irene Talamo, 19 anni di Taranto e altre tre concorrenti ripescate per le selezioni regionali.
Le prossime tappe di Miss Italia si svolgeranno oggi e mercoledì al "Gold White" di Trani, organizzate dall'agenzia Parole & Musica di Mimmo Rollo.

Leggi tutto...

Oggi Fabio Volo a Taranto

Oggi pomeriggio dalle 18.00 alle 20:00 Fabio Volo farà tappa a Taranto, in Piazza Maria Immacolata, col tour di "Deejay chiama Italia" per portare la città in diretta radiofonica in tutta Italia.
La trasmissione di Radio Deejay si veste di rossoblu quindi.
Il giro per le città italiane è iniziato il 9 giugno con il Trio Medusa ed ha visto, poi, altri inviati dai nomi conosciuti come Linus e Savino, gli Asganaway, Nikki, Cattelan, fino ad arrivare appunto a Fabio Volo (nome d'arte di Fabio Bonetti).
Attore, scrittore, doppiatore, conduttore televisivo e radiofonico amatissimo ed apprezzato soprattutto dai giovanissimi, Volo si fermerà nei prossimi giorni anche a Lecce, Ostuni e Bari.

Leggi tutto...

Il marò Girone si è diplomato

Il fuciliere del battaglione San Marco, Salvatore Girone si è diplomato perito industriale con indirizzo "meccanico-sperimentale" con la votazione di 87/100 all' Istituto Marconi di Bari.
Il marò, trattenuto in India dal 15 febbraio 2012 con il collega Massimiliano Latorre perché accusati di aver ucciso due pescatori indiani in un'operazione antipirateria, ha seguito via internet le lezioni serali del progetto Sirio.
I testi delle prove scritte sono state inviate per via telematica all' Ambasciata d' Italia a New Delhi mentre il colloquio è stato svolto con videoconferenza tramite Skype.

Leggi tutto...

Il Garrincha Loves fa tappa a Bari

Dopo il Sold Out della prima data estiva a Genova, il Garrincha Loves fa tappa a Bari, unica data nel sud Italia!

Lo Stato Sociale
Magellano
L'Officina Della Camomilla
L'Orso

e durante i cambi palco: La Rappresentante Di Lista

Garrincha Loves è un festival itinerante che porta a spasso per la nazione tutte le band dell'etichetta Bolognese in un clima familiare e festoso. Questa estate toccherà Bari, Milano, Torino, Roma, Genova, Bologna e Padova. Sarà una festa bellissima.

Tutto questo domenica 6 Luglio 2014 all'Eremo Club di Molfetta

Open doors: 19.30-start h. 20.00

Biglietti in prevendita sul circuito BookingShow (10 euro) o acquistabili al botteghino (13 euro).

Leggi tutto...

L'acqua in Testa Music Festival: dopo Caparezza c'è Italia-Inghilterra

L'Acqua in Testa, il festival più sorprendente dell'estate pugliese, celebra quest'anno la sua decima edizione.
Oggi e domani all'interno del Summer Music Village di Bari, sul grande palco allestito lungo via Ballestrero, e di fronte al grande prato di Parco Perotti, si svolgeranno due giornate di grande musica ad ingresso totalmente gratuito per il pubblico.

Leggi tutto...

Allarme a Bari: scrutatrice 18enne muore per meningite

Una giovane diciottenne di Bari, che aveva lavorato domenica scorsa come rappresentante di lista in un seggio elettorale, è morta per un caso sospetto di meningite fulminante.
Le autorità sanitarie, in queste ore, hanno attivato le procedure per la profilassi sia nei confronti di tutti coloro che hanno lavorato nello stesso seggio e sia ai compagni di scuola.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up