Esplode un colpo di fucile: denunciato 86enne grottagliese

  • Pubblicato in Cronaca

Un anziano di 86 anni, incensurato, di Grottaglie, è stato denunciato per violazione dell'art. 703 c.p. (Accensioni ed esplosioni pericolose).

L'uomo, ieri 3 settembre 2015, avrebbe esploso in aria, nel piazzale antistante la sua abitazione sita in via San Francesco de Geronimo - Centro Storico-, un colpo di fucile cal. 12, regolarmente detenuto, per poi rifugiarsi in casa.

Ancora sconosciuti i motivi che hanno portato l'anziano a compiere tale gesto.

Immediato l'intervento dei Carabinieri della locale Stazione che, una volta giunti sul posto, hanno provveduto a mettere in sicurezza l'area per evitare il transito di veicoli e pedoni, ed hanno convinto l'anziano ad uscire, disarmato, dalla propria casa.

Secondo le prime testimonianze egli si trovava in evidente stato confusionale.

Il fucile ed una carabina, anch'essa regolarmente detenuta, sono stati posti sotto sequestro.

Leggi tutto...

Tragedia a Taranto: anziano si suicida sul lungomare

Tragedia nel pomeriggio a Taranto: un uomo di 76 anni si è suicidato intorno alle ore 18:00 sul lungomare, nei pressi del monumento del marinaio. Pare che l'anziano che aveva problemi di deambulazione, soffrisse di solitudine. Prima di lanciarsi nel vuoto, da un'altezza di circa 20 metri ha lasciato un biglietto nella sua automobile sul quale c'era scritto "voglio farla finita". I medici del 118 accorsi sul posto hanno potuto solo constatarne la morte. Si tratta del secondo suicidio nel giro di una settimana ai piedi del Monumento dei Marinai: solo a Ferragosto un giovane di 26 anni era precipitato più o meno dallo stesso punto mettendo fine alla sua vita.

Leggi tutto...

Tentato suicidio a Taranto

E' accaduto ieri, intorno alle ore 12:00, in Via Mazzini a Taranto: un anziano di 74 anni ha tentato di togliersi la vita, impiccandosi. L'uomo aveva manifestato il suo intento al figlio telefonicamente. Immediato l'allarme da parte di quest'ultimo alla Polizia della Stazione di Taranto che, intervenuta subito sul posto indicato, ha notato un uomo all'interno di un balcone mentre sistemava uno sgabello tra gli infissi e la ringhiera. Così, mentre la zona veniva sgomberata, un militare dalla strada cercava di distrarre l'anziano mentre un altro lo raggiungeva nell'abitazione. Fortunatamente la porta non era stata chiusa con mandate. L'anziano è stato ritrovato già col cappio al collo tenuto in maniera salda al telaio degli infissi, in procinto di lanciarsi nel vuoto. L'agente è riuscito a bloccarlo in tempo. Accorsi sul posto anche i sanitari del 118 che hanno trasportato il 74enne presso l'ospedale "S. G. Moscati" privo di sensi e con ferite sanguinanti al collo. Sconosciute ancora le cause che hanno portato al tragico gesto.

Leggi tutto...

Uomo annegato a Torre Ovo

A pochi giorni dall'annegamento di una donna di 52 anni di origine leccese in zona "Le Canne" a Marina di Pulsano, un'altra tragedia si è verificata ieri mattina lungo la litoranea ionica.
Un 83enne di origine grottagliese, Francesco Cinieri, è annegato a Marina di Torricella in località "Torre Ovo".
L'uomo entrato in acqua per un bagno, forse a causa di un malore o forse per il forte vento non è riuscito a tornare a riva. I bagnanti allertati dalle sue grida disperate hanno subito chiamato i soccorsi.
Sono intervenuti sul posto i Carabinieri, i medici del 118 e la Capitaneria di Porto con motovedetta.
Nonostante i tentativi di rianimarlo, l'uomo non ce l'ha fatta.
Sarà il medico legale ad accertare con precisione le cause della morte.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up