Domani dieci grandi giornalisti a Grottaglie

Le rotte di Puglia continuano ad essere una destinazione importante per i media nazionali ed internazionali, che sondano il "fenomeno" del turismo pugliese in costante crescita con sempre maggiore attenzione.

Così dopo il grande successo della trasmissione RAI "Ulisse " dedicata alla nostra regione e frutto della collaborazione con l'Agenzia regionale Puglia Promozione, in pieno periodo di destagionalizzazione arrivano nel tacco d'Italia 70 operatori dell'informazione (stampa italiana ed estera) che attraverso un progetto sostenuto dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del turismo e con l'utilizzo di fondi POIN sviluppati dalla Regione Puglia, già da ieri incontrano la "Luce di Puglia".

Si tratta di un educational diviso in sette tappe che domani grazie all'attività di promozione del GAL Colline Joniche farà tappa a Grottaglie.

Dieci giornalisti di fama incontreranno il nostro territorio – dice Antonio Prota, presidente del GAL Colline Joniche – con ancora negli occhi la luce degli ori di Taranto, del Castello, e completeranno la loro visione di Taranto attraversando lo spirito e l'anima che nutre da sempre il suo hinterland, così produttivo, ricco, biodiverso e caratterizzato da una qualità agroalimentare d'eccellenza diffusa.

Si tratta in realtà di una visione d'assieme del territorio tarantino che ci consente di proporre Taranto e la sua provincia, in particolar modo le colline joniche – afferma Rocky Malatesta, direttore del GAL tarantino - strettamente connesse al mare e al patrimonio archeologico e storico della città, offrendo alla platea di lettori e turisti un contesto di bellezza assolutamente straordinaria e completa.

Così dalle 12.00 di domani, sabato 31 ottobre 2015, la città delle ceramiche accoglierà Anne Lehr (WeMag Women ed Economy – stampa tedesca), Ivana Zambianchi (Corriere della Sera e Dove), Giuseppe Morello (Affari Italiani e RTL), Paola Barbetti (ANSA Mediterranea e ANSA Nuova Europa), Claudio Falanga (Sky e Moto on the road), Elena Pizzetti (Il Giornale), Valentina Schenone (Turisti per caso), Loredana Del Ninno (Quotidiano Nazionale – La Nazione, Il Resto del Carlino, Il Giorno), Elena Barassi (Confidenze), Rosella Iannone (Il Giornale).

Sono per noi i testimoni nazionali di un progetto di rilancio turistico della provincia di Taranto che ha bisogno di un offerta integrata – dice Prota – e che noi domani attraverso un breve tour guidato accompagneremo lungo lo spirito della Green Road e di queste Terre in Movimento che si propongono degnamente nel carnet di possibilità del turismo eco-sostenibile, esperienziale e di eccellenza. Il tour di domani prevede la visita al quartiere delle ceramiche, con dimostrazioni di lavorazione della ceramica al tornio, la degustazione di prodotti tipici e la visita ai laboratori artigianali.

Leggi tutto...

Avviato Corso di Comunicazione Marketing dell'Agenzia Formativa ULISSE a San Giorgio Jonico

Ieri, Lunedì 10 Novembre, alla presenza del direttore Agenzia Formativa ULISSE, Sabino Martiradonna, del responsabile della sede di San Giorgio Jonico, Giovanni Friuli, della progettista del corso, Maria Di Stradis, della giornalista Lilli D'Amicis (sezione uffici stampa), è stato presentato, presso la sede operativa della Agenzia Formativa Ulisse di San Giorgio Jonico (TA), in Via Don Bosco snc c/o Scuola Elementare "Nesca", il suddetto corso finalizzato all'acquisizione della figura di responsabile nel settore dei servizi e turismo.

Leggi tutto...

TFF: fare squadra per guardare a nuovi mercati

«Il problema principale delle imprese del Sud Italia è dato dall'eccessiva frammentazione. C'è poco gioco di squadra per poter aggredire i mercati, soprattutto quelli esteri ed emergenti». E' questo il monito che emerge a margine dell'edizione 2014 del Taranto Finanza Forum.

Leggi tutto...

Il Gal Colline Joniche di Taranto alla Mostra del Cinema di Venezia

Il "GAL Colline Joniche" di Taranto arriva sul red carpet della Mostra del Cinema di Venezia, per partecipare al Work Shop intitolato "La Green Economy per il cinema: dalle
Film Commission alla produzione per la promozione delle culture e degli ambienti locali", dedicato al cinema ed alla green economy nell'ambito del Premio "Green Drop Award" , che l'associazione internazionale ambientale Green Cross (fondata da Mikhail Gorbaciov), promuove da tre anni all'interno della Mostra stessa. Il Gal partecipa per presentare un modello eco-sostenibile, studiato per la difesa di un paesaggio, quello ionico, tutto da difendere e da riscoprire anche in chiave turistica, ricevendo una sorta di contaminazione cinematografica, perché il cinema, si sa, è forse il mezzo di comunicazione di massa più espressivo. "Siamo convinti che Taranto sarà in grado di stupire in bene, per una volta, perché il nostro non è un racconto immaginario ma un percorso fatto da uomini e donne che stanno cercando di organizzare la speranza", queste alcune delle dichiarazioni di Antonio Prota, Presidente del Gal Colline Joniche, che ha partecipato alla Tavola Rotonda svoltasi nella Sala Fondazione dello spettacolo dell' Hotel Excelsior a Venezia.

Leggi tutto...

Promozione Turistica, La Greenroad.IT Vola A Berlino

Mentre attorno alle nostre masserie comincia a fiorire la primavera, ecco che la Greenroad.it vola a Berlino. L’occasione è la partecipazione alla ITB, una delle più importanti fiere europee del turismo con oltre diecimila espositori da tutto il mondo, che durerà fino al 9 marzo.

L’offerta di accoglienza degli itinerari emozionali della Greenroad.it, progettualità promossa dal GAL Colline Joniche con sede a Grottaglie, si affaccia alla ITB Berlino proprio per incontrare i visitatori professionali della piattaforma B2B e quindi per avviare contatti con partner commerciali.

Allungare la stagione balneare, oltre i classici mesi di luglio e agosto, è una delle mission della presenza a Berlino poiché – una utenza internazionale – potrebbe senz’altro apprezzare i vari itinerari turistici che si ispirano alla Greenroad.it. Si parte dalle masserie delle colline joniche fino a tuffarsi nel mare cristallino di Pulsano. Il kit di proposte, spiegano da Berlino Paola Modena ed Elisabeth Solderer di Nuovo Spazio Group, va dal food & wine Tour al tour delle masserie perché la Puglia, è il caso di dirlo, fa gola! Ci sono poi i mountain bike tour per gli amanti delle due ruote. A seguire il tour dei briganti e quello delle gravine e mano mano che ci avviciniamo alla Marina di Pulsano, ecco il sea & food relax tour.

Ma Greenroad.it, in virtù del contratto di rete come ricorda il presidente del GAL Colline Joniche Antonio Prota, parte dal tarantino e prosegue in Basilicata e in Calabria per poi arrivare in Lombardia con Expo 2015. Per saperne di più cliccare suwww.greenroad.it.

Leggi tutto...

Nasce Il Consorzio Delle Ceramiche Di Grottaglie - Uniti Per Vincere La Sfida Globale

  • Pubblicato in Economia

Dall’argilla alle botteghe, nelle mani sapienti dei ceramisti ecco l’arte ceramica che fiorisce da millenni. Con l’obiettivo di valorizzare un artigianato antico con i moderni strumenti di promozione anche a livello internazionale, ecco che a Grottaglie è nato il Consorzio dei Ceramisti. Le sinergie fra le aziende artigiane, orgogliose eredi di questa antica arte figula, si sono cementate durante il processo di accompagnamento del GAL Colline Joniche che ha promosso la creazione di un Consorzio che mette insieme 18 produttori di ceramiche.

L’azione è volta a preservare e valorizzare il Quartiere delle Ceramiche con la sua unicità data da un mix straordinario di storia, saperi, tradizioni e bellezze architettoniche e artistiche, con l’intento di potenziare la commercializzazione delle ceramiche e le attività promozionali e di marketing in Italia e all’estero.

Il Consorzio dei Ceramisti verrà presentato alla stampa nel corso della conferenza che si terrà giovedì 30 gennaio 2014, ore 12 presso il Castello Episcopio di Grottaglie

Interverranno:

Antonio Prota, presidente del GAL Colline Joniche

Antonio La Grotta, presidente del Consorzio dei Ceramisti di Grottaglie

Ciro Alabrese, sindaco del Comune di Grottaglie

Modererà l’incontro Rocky Malatesta, direttore generale del GAL Colline Joniche

Concluderà Loredana Capone, assessore Sviluppo Economico della Regione Puglia inserendo il comparto artigianale grottagliese

in un più ampio scenario delle eccellenze pugliesi.

Leggi tutto...

Gal Colline Joniche, territorio Green e da investimenti per la Dieta Mediterranea

  • Pubblicato in Economia

 

E’ la Dieta Mediterranea il filo conduttore del Piano di Sviluppo Locale per la maggior parte dei 25 GAL della Puglia che, di fatto, marcia speditamente verso la Green Economy. Una sorpresa? “Noi siamo nati green e basta guardarci attorno per accorgerci di ciò”, ha sottolineato ieri sera Antonio Prota, presidente del GAL Colline Joniche nel corso del convegno svoltosi a Grottaglie e dedicato proprio alla Dieta Mediterranea. Affollata la sala teatro della chiesa del Carmine che ha ospitato l’evento, tantissimi i visitatori che hanno potuto ammirare la piccola cripta sotto il luogo di culto che custodisce affreschi e ossari e, soprattutto, mirabili esempi di pietra scolpita. Il tutto, insomma, in sintonia con quel concetto più ampio di Dieta Mediterranea che non si riduce ad un consumo di verdure e frutta prevalente rispetto a pasta e pane, con un moderato apporto di carne e pesce, come ha sottolineato la dottoressa Elisa Scarpa dell’ospedale San Marco di Grottaglie. Dalla tavola ai cantieri il passo diventa breve considerando che, ha evidenziato il presidente Prota, “nel giro di un anno avremo altre 10  masserie ristrutturate e metà dei nostri fondi già impegnati, con l’obiettivo di ragionare in una logica di sistema e con le persone giuste”.
Ad allargare lo sguardo al resto della Puglia ci ha pensato Francesco Mastrogiacomo, responsabile regionale dell’Asse IV PSR della Regione Puglia, evidenziando come a fronte di oltre 40 milioni di euro disponibili ne siano stati impegnati 35 per gli agriturismi, 3,5 milioni per le masserie didattiche e circa 1 milione per le masserie sociali.
“In un recente passato la Puglia era solo luogo di import di vino e formaggio, oggi questi prodotti diventano le nostre identità e valorizzano le nostre radici – ha detto Vincenzo Lavarra, presidente dell’Associazione Puglia Europa Med - senza l’appiattimento della globalizzazione. Da qui arriva anche una giusta remunerazione, facendo attenzione a tutelare le nostre bontà dalle contraffazioni”. Proprio su questo percorso è impegnato il Consorzio di tutela dell’uva da tavola di Grottaglie, per il quale è intervenuta Lucia Cavallo ed è su queste premesse che è nata l’iniziativa del convegno, promosso dal vice presidente del GAL Francesco Donatelli.
“La Puglia è l’unica regione italiana ad aver scelto di posizionare sui GAL il 22% delle risorse invece del 5% indicato dall’UE, con l’obiettivo di generare miglioramenti della vita nei territori rurali. La mia ambizione – ha detto in conclusione con grande passione l’assessore regionale alle Risorse Agroalimentari Dario Stefànoè di non disperdere risorse. Siamo a ridare centralità all’agricoltura nell’agenda regionale e, quindi, all’agri-cultura della Puglia”. A seguire Stefàno e gli altri ospiti hanno partecipato all’ottima degustazione di prodotti tipici degli 11 Comuni del GAL Colline Joniche ed al concerto conclusivo del Canzoniere Popolare Grottagliese. All’evento sono intervenuti, fra gli altri, i sindaci di Grottaglie Ciro Alabrese, di Monteiasi Salvatore Prete e di Roccaforzata Maria Giovanna Iacca, il consigliere provinciale Luciano Santoro, l’assessore provinciale Gianpiero Mancarelli ed il consigliere  regionale Francesco Laddomada.
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up