Aliquote Imu, Davide Chiovara (Pdl): "Visti gli introiti della discarica, il Sindaco dovrebbe imporre la base minima"

Non usa mezzi termini il consigliere comunale Davide Chiovara nell'affrontare la questione Imu: "Quanto pagheremo? Quale aliquota ha stabilito il Comune di Grottaglie per la nuova Ici? Il nostro Comune come è messo rispetto agli altri Comuni? Sono queste le innumerevoli domande - scrive Chiovara - che mi fanno quotidianamente i cittadini grottagliesi. Domande e quesiti che io rivolgo direttamente al Sindaco Ciro Alabrese e all'assessore al ramo Anna Ballo.

E' possibile sapere quale sarà l'aliquota prevista dal Comune di Grottaglie? - continua imperterrito l'esponente del Pdl - Perchè l'Amministrazione Comunale non ha ancora fatto nessuna comunicazione in merito? Altre città non solo hanno comunicato alla cittadinanza l'aliquota ma hanno già predisposto vademecum e guide utili per il cittadino.  Mentre qui a Grottaglie c'è un silenzio tombale. Tutto questo fino ad oggi. Proprio alcuni giorni fà il nostro Sindaco Ciro Alabrese ha scritto una bella letterina a tutti noi cittadini nella quale ha ricordato che <l'Imu è sì municipale, ma è il governo che ce la fa pagare>. Abbiamo scoperto l'acqua calda. Il Sindaco di Grottaglie si butta avanti per non cadere indietro, decide finalmente di parlare di Imu e tra le righe avvisa e mette in guardia i cittadini facendo intendere che a Grottaglie l'Imu potrebbe avere aliquote alte!
I cittadini sono spaventati, perchè non sanno quanto dovranno pagare e queste dichiarazioni spaventano ancora di più. 
Qui a Grottaglie non si sa mai niente e quando vengono chieste documentazioni, nonostante a farlo sia un consigliere comunale, non si riceve risposta opportuna. Ma come si può - fa poi notare Davide Chiovara - aumentare le tasse comunali a Grottaglie quando abbiamo un ecomostro che incide in modo sostanziale sulla qualità della vita di tutti i cittadini?  In questa città abbiamo la discarica per rifiuti speciali che versa (quando si ricorda) le royalities al Comune. Bene, i cittadini sono costretti a tenersi questo ingombrante fardello, ma perchè almeno non possono beneficiare di un esenzione di imu e tarsu?  Non potrebbero bastare gli incassi che riceviamo dalla discarica per compensare l'imu e la tarsu che le famiglie grottagliesi dovrebbero non versare perchè costretti a subire questa discarica? E invece no. A Grottaglie è tutto un altro mondo. Non solo c'è una discarica di rifiuti speciali che porta al comune milioni di euro ma i cittadini sono costretti a pagare pure la Tarsu oltre al conferimento dei nostri rifiuti presso discariche di altre città.
Ci sono tantissime città in Italia e anche nel Sud che hanno deciso di venire incontro ai cittadini applicando l'aliquota minima. E si tratta di città che non hanno i milioni di euro della discarica come introiti nel bilancio. Quando si tratta del cittadino: occorre che paghi subito e senza ritardi. Altrimenti scattano sanzioni e interessi. Quando si tratta delle grandi aziende ci permettiamo di farli pagare, quanto dovuto, a loro comodo piacimento. 
E' arrivato il momento di dare una risposta ai cittadini. Personalmente mi batterò in tutti i modi e nelle sedi opportune affinchè i cittadini possano pagare l'Imu con l'aliquota base, senza nessun aumento".
Leggi tutto...

La mottolese Vera Campanelli al "G(irls) 20 Summit"

 

La Giovane Democratica Vera Campanelli, originaria di Mottola, rappresenterà l’Italia all’edizione 2012 del “G(irls) 20 Summit”, che si terrà a Città del Messico dal 23 al 31 maggio. Ventenne attivista politica della provincia Jonica, iscritta al secondo anno di Scienze Internazionali e Diplomatiche presso l’Università di Bologna, Vera è stata sostenuta nella sua candidatura sia dai Giovani Democratici che dai Giovani IDV.

Un esempio importante di come i giovani della nostra provincia siano attivi e attenti al dibattito politico ed economico non solo locale e di quanto siano capaci di unire le proprie forze per far crescere giovani risorse della propria terra. È proprio così che Anna Ballo, membro dell’esecutivo nazionale dei Giovani IdV, e i massimi organi giovanili dell’ IdV e del PD e con gli International officer Ermanno Martignetti (Giovani IdV) e Brando Benifei (GD), si sono resi promotori delle ragazze della provincia di Taranto idonee a candidarsi all'evento internazionale dedicato alle giovanissime impegnate e attente alla politica, all’economia e al sociale. Si tratta di un Summit, modellato sul G20, che riunisce una ragazza per ciascuno degli Stati membri per discutere sul modo in cui le donne possono aiutare ad affrontare alcune delle grandi sfide mondiali, prevedendo anche una rappresentanza per l’Unione Africana.

La manifestazione fa parte della campagna internazionale «3,5 miliardi di modi per cambiare il mondo», basata sulla premessa che il numero di donne nel mondo corrisponda ad altrettanti modi per cambiarlo. La campagna ha lo scopo di spingere i leader del G20 a riconoscere il coraggio economico globale delle donne, la necessità di investire su di esse e di impegnarle nella ricerca della crescita economica, della stabilità politica e dell’innovazione sociale.

L’iniziativa comprende una campagna virale chiamata «What’s your number» che incoraggia ragazze, ragazzi, donne e uomini a sottoscriverla e a richiedere il proprio numero per mostrare il loro sostegno alle ragazze e alle donne nel mondo.

Come nel resto del mondo, anche il rinnovamento della terra Jonica deve partire dai suoi talenti, dalle sue potenzialità e bellezze. E tra le forze propulsive che possono regalarle un nuovo volto ci sono le sue giovani donne che da tempo si spendono per questo territorio, attraverso iniziative, proposte, eventi che mettono in luce quelli che sono i bisogni e le aspettative di tutti i tarantini e

le tarantine.

Leggi tutto...

Tutto pronto per l'Open di Tennis "Grottaglie citta' d'arte"

  • Pubblicato in Sport

Si è svolta ieri, giovedì 22 marzo, presso  l’Aula consiliare del Comune di Grottaglie, la conferenza stampa di presentazione del 4° Torneo Open  “Grottaglie Città d’arte”,  singolare maschile, con in palio un montepremi di € 2.500.

Ha aperto la presentazione Ettore Bavaro, presidente CTG (Circolo Tennis Grottaglie), che ha ricordato la storia del circolo comunale e dei suoi associati, percorrendo i successi delle trascorse edizioni dell’open. Il presidente ha sottolineato il virtuoso connubio fra sport e promozione culturale e del territorio realizzato con questa importante manifestazione tennistica, senza trascurarne la valenza tecnica e agonistica ritenendo questo fra i massimi appuntamenti di rilievo  dello scenario sportivo grottagliese.
Per l’Amministrazione Comunale presenti il Sindaco di Grottaglie Ciro Alabrese,  e l’Assessore allo Sport Anna Ballo. Il sindaco, che ha registrato valutazioni positive dagli organi federali intervenuti in termini di vicinanza dell’Amministrazione allo sport e alla sue manifestazioni, ha evidenziato come il locale circolo di tennis abbia saputo sfatare il mito di questo come sport di nicchia, rendendolo praticabile dalla generalità dei cittadini e soprattutto dei più giovani. Si è detto, inoltre, orgoglioso di questa iniziativa validissima dal punto di vista sportivo e che ha deliberatamente scelto di colorarsi con l’identità artistica della Città delle Ceramiche.
L’Assessore allo Sport Anna Ballo ha poi rilevato la grande vivacità e capacità di tutti i componenti dell’ASD Circolo Tennis Grottaglie, che negli anni hanno reso la gestione dei campi comunali, la pratica del tennis e l’appuntamento di questo Open, una tradizione fatta di scelte ben riuscite.
Hanno chiuso la conferenza il vice presidente della Federazione Regionale Italiana di Tennis, Vincenzo Sferra (che sarà anche il giudice  grbitro della manifestazione) e il presidente FIT della Provincia Ionica Luigi Cito
Entrambi hanno osservato che il Torneo Open “Grottaglie Città d’arte” si configura ormai come un appuntamento importante nel mondo del tennis non solo locale, e che la realtà grottagliese è da premiare anche in virtù delle attuali difficoltà nel realizzare iniziative del genere, sebbene siano di fondamentale valore per fini sportivi e sociali.
L’edizione annuale, dopo il successo ottenuto nelle precedenti edizioni, si svolgerà presso i campi comunali dal prossimo 26 marzo al 1° aprile 2012 e coinvolgerà circa un centinaio di atleti provenienti da tutto il Mezzogiorno, con ampio riscontro da parte di operatori del settore e pubblico.
Leggi tutto...

Il Premio "Meraviglia Italiana" e le politiche giovanili di "Guardo al Futuro" arrivano a Grottaglie

 

In occasione dei 150 anni dell'Unità d'Italia, il Forum Nazionale dei Giovani promuove il progetto “Meraviglia Italiana” - che ha ottenuto il patrocinio della Camera dei Deputati, del Ministro dei Beni ed Attività Culturali, del Ministro della Gioventù, del Ministro del Turismo, e di moltissime regioni italiane - che prevede l’assegnazione del bollino di “Meraviglia Italiana” a 1000 tra siti paesaggistici, siti e beni culturali, oltre che manifestazioni della tradizione popolare, tra tutte le varie candidature che ci sono pervenute da enti locali e associazioni giovanili.
Tra questi il Forum ha deciso ha deciso di assegnare tale prestigioso riconoscimento ad uno dei tanti siti grottagliesi di pregio e valenza storico-culturale.
La premiazione ufficiale avverrà venerdì 16 dicembre 2011 alle ore 10:30 presso il Castello Episcopio in Piazza Maria Immacolata alla presenza del Sindaco di Grottaglie Ciro Alabrese, dell'Assessore al Turismo e alle Politiche Giovanili Anna Ballo, dell'On. Pierfelice Zazzera, membro della Commissione Cultura alla Camera dei Deputati, dell'Assessore al Turismo, Cultura e Mediterraneo della Regione Puglia Silvia Godelli e del Consigliere delegato a Cultura, Turismo e Territorio - Forum Nazionale dei Giovani Carmelo Lentino.
Lo stesso giorno la Città di Grottaglie ospiterà “Guardo al Futuro”, il 1° incontro nazionale dei Forum locali dei Giovani, dei Giovani Amministratori e delle Istituzioni sul tema della partecipazione giovanile e degli strumenti che la favoriscono.
All'incontro, che si articolerà dalle ore 15 presso il Castello Episcopio, sono stati invitati anche tutti gli assessori o consiglieri regionali, provinciali e comunali con delega alle attività giovanili, i rappresentanti delle maggiori organizzazioni del III settore che rivolgono quotidianamente la propria attività verso il mondo giovanile in Italia ed in Europa. A corollario dell'ampia multilateralità che si è voluto imprimere a quest'evento, sono stati invitati a partecipare anche i rappresentanti giovani di livello regionale dei gruppi politici presenti in Parlamento e non, a rilevare così l'imprescindibilità dell'interesse del mondo politico dalle
 tematiche che si affronteranno.
Obbiettivo dell'incontro sarà quello di analizzare seriamente lo stato dell'arte in Italia, circa l¹interesse delle istituzioni verso il mondo giovanile e la qualità degli interventi che le stesse intendono porre in essere o che già stanno attuando.
Il Convegno prenderà il via con la presentazione dell'indagine Cittalia - Fondazione ANCI Ricerche, realizzata per Anci Giovane e Forum Nazionale dei Giovani, sul tema “I giovani tra partecipazione politica e governo locale”.
Scopo dell'incontro, sarà inoltre quello di porre l¹accento sulle attività che i giovani, in prima persona a livello territoriale, stanno intraprendendo, osservando i dati sulla costituzione dei Forum giovanili locali, molto spesso incentivati e favoriti dalle Amministrazioni Comunali. A tale riguardo sono stati inseriti interventi mirati a diffondere ed illustrare le “best practices” rilevate per tali attività e che spesso con difficoltà vengono rese fruibili ai giovani che intendono dar vita nella propria comunità.
Introducono la tavola rotonda Carmelo Lentino, Consigliere delegato a Cultura, Turismo e Territorio - Forum Nazionale dei Giovani, Ciro Alabrese, Sindaco della Città di Grottaglie , Anna Ballo, Assessore al Turismo e Politiche Giovanili della Città di Grottaglie, un membro dello Staff Bollenti Spiriti Regione Puglia su delega dell'Assessorato Regionale alle Politiche Giovanili, M.T.Galeota, Assessore alle Politiche Giovanili Provincia di Taranto e Giuseppe D'Introno, Presidente Anci Giovane Puglia.
Ne discutono Daniele Ferrocino, Membro Coordinamento Regionale Forum del Terzo Settore – Puglia, Francesco Donatelli, Comitato Direttivo Anci Puglia, G. Turco, Coordinatore Giovani IdV regione Puglia, G. Cornacchia, Coordinatore Giovani UdC regione Puglia, L. Cavaliere, Dirigente Nazionale Giovane Italia Puglia, F. Sotero, Presidente Regionale Puglia Giovane Italia, R. Memeo, Coordinatore Regionale Puglia Giovane Italia e F. Fischetti, Coordinatore Regione Puglia Generazione Futuro.
"Accogliere nella nostra Città – dichiara l'Assessore al Turismo e alle Politiche Giovanili Anna Ballo - due importanti progetti del Forum Nazionale Giovani, l’unica piattaforma nazionale di organizzazioni giovanili italiane, riconosciuta dalla legge sin dal 2004, per una rappresentanza di oltre quattro milioni di giovani, significa per noi una grande opportunità di promozione del nostro territorio e di partecipazione giovanile a momenti di dibattito e progettualità pubblica, col sostegno delle più alte Istituzioni Nazionali e Regionali. Grottaglie, oggi, pone al centro dell'azione amministrativa le giovani generazioni, che vivono quotidianamente compresse nella mancanza di spazi occupazionali, di crescita e di progresso. Abbiamo bisogno di sentire la voce dei giovani della nostra Città e dell'intera Regione, poiché crediamo nelle qualità e nelle risorse che la nostra terra ci offre. é per questo che abbiamo fortemente voluto che "Meraviglia Italiana" e "Guardo al Futuro" potessero trovare terreno fertile e prodigo di risultati a partire dalla Città di Grottaglie."
“Non può che inorgoglirci - rimarca il Sindaco di Grottaglie, Ciro Alabrese - che uno dei tanti luoghi di pregio della nostra bella città abbia ricevuto un premio di valenza nazionale. Questo, testimonia un grande passato, che dobbiamo preservare e custodire senza perdere di vista il nostro futuro, i giovani, che rappresentano una ricchezza autentica, da valorizzare a beneficio dell'intera comunità. Per questo, un forum nazionale che discuta di loro e con loro, assume la valenza di un “incontro generazionale” che deve vederci uniti nella costruzione di un domani migliore.”
Leggi tutto...

Organizzi una manifestazione durante il periodo natalizio? Comunicalo all'Amministrazione

  • Pubblicato in Sociale

 

Il Comune di Grottaglie – Ufficio Cultura-Turismo e Sport sta redigendo in queste ore il programma delle manifestazioni e attività che si svolgeranno nella Città di Grottaglie in occasione del periodo natalizio.
A darne notizia sono l'Assessore al Turismo e alle Associazioni Anna Ballo e l'Assessore alla Cultura Maria Pia Ettorre.
Per l'occasione si invitano Associazioni, Parrocchie, Operatori del Settore culturale, turistico ed enogastronomico e tutti i cittadini a comunicare presso l’Ufficio Cultura-Turismo-Sport del Comune di Grottaglie entro le ore 12,00 del 28 Novembre 2011, le iniziative che si intendono realizzare in detto periodo, affinché si proceda alla valutazione del loro inserimento nei circuiti di promozione e diffusione a cura dell’Amministrazione Comunale.
Leggi tutto...

Associazioni: via al riordino dell'albo comunale

  • Pubblicato in Sociale

Con le sue oltre cento realtà presenti sul territorio, il tessuto associativo grottagliese rappresenta la fotografia di una cittadinanza tra le più vivaci e propositive dell’intero arco jonico.

Come valorizzare tanta ricchezza? La prima azione intrapresa dalla nuova Giunta Alabrese va nella direzione di effettuare un aggiornamento e un riordino dell’Albo Generale delle associazioni.
A renderlo noto è Anna Ballo, Assessore all’Associazionismo del Comune di Grottaglie, che annuncia l’uscita di un avviso pubblico per la compilazione della pertinente scheda di rilevazione.
Abbiamo voluto porre ordine nel complesso mondo associativo – sottolinea l’Assessore Ballo – per avere un quadro chiaro e aggiornato delle realtà più attive e presenti. Un passo necessario per dare vita a progetti “strutturali” di più ampio respiro, che ci permettano di coinvolgere in iniziative mirate le associazioni che meglio interpretano le istanze provenienti dal tessuto sociale della nostra città. L’aggiornamento e il riordino rappresentano inoltre una volontà precisa di questa amministrazione, orientata a valorizzare appieno le tante energie e i numerosi talenti che la città esprime”.
Le tante iniziative di qualità svolte in questi anni dalle nostre associazioni – continua l’Assessore Ballo - spesso anche con straordinaria continuità nonostante le limitazioni imposte da tempo e risorse, ci dimostrano che è questa la strada giusta da intraprendere. Vogliamo puntare ad esaltare il loro lavoro e le loro proposte per la città, che consideriamo una fucina di idee ed una ricchezza da non disperdere”.
Tutte le associazioni interessate ad aderire al censimento sono invitate a compilare la necessaria documentazione, preferibilmente entro il 31 dicembre 2011, recandosi presso l’Ufficio Cultura – Turismo – Sport – Associazionismo oppure online tramite l’apposito modulo presente sul sito web del Comune di Grottaglie.
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up