Api: Si convochi al piu' presto un tavolo della coalizione

  • Pubblicato in Politica

 

Nei giorni scorsi, l’Api di Grottaglie, ha inviato al Sindaco e ai Componenti della Coalizione “Grottaglie oltre” una lettera aperta a firma del coordinatore cittadino Massimo Carrieri, con lo scopo "di riaprire quel Tavolo politico quale garante del programma elettorale" e per discutere di alcuni argomenti, tra i quali l’istituzione delle Consulte cittadine, per la salute e per il lavoro, la pianificazione della sanità di comprensorio, la pianificazione dello sviluppo economico locale, per promuove le imprese e l’occupazione, il dimensionamento scolastico, anche per non perdere l’autonomia del Liceo artistico “V. Calò” e la rete intermodale dei trasporti, legata all’Aeroporto “M. Arlotta”.
"Purtroppo e come al solito - rimarca Alleanza per l'Italia con una nuova nota - il Sindaco è rimasto in silenzio e non ci ha dato ancora risposta. A noi sembra invece assai importante riprendere il confronto politico su argomenti determinanti per il futuro della Città e del Territorio, senza mancare nessun appuntamento e nessuna occasione. Sicché, non volendo lasciare nulla di intentato, rinnoviamo l’invito al Sindaco di convocare, con ogni possibile urgenza, la riunione di Coalizione e rivolgiamo un ulteriore appello alla Giunta civica, in particolare al Vice Sindaco, Daniela Diligente, agli Assessori Chiara Maria Anastasia e Maria Pia Ettorre, di volersi, almeno loro, esprimere, nelle proprie competenze, circa gli orientamenti politici che si intendono seguire nella prospettiva indicata. Agli stessi Assessori suggeriamo di comunicare anche attraverso la stampa, perché la via mediatica rimane pur sempre un grande mezzo di libertà e di trasparenza, che viene demonizzato da chi non ha argomenti o da
chi vuole piuttosto nascondersi. Insomma, battete un colpo se ci siete! I cinque punti prima annunciati e attualmente posti in agenda – e questo lo possiamo anticipare – saranno la dirittura sostanziale lungo cui si muoverà comunque il progetto politico del “terzo polo”, in una Città, Grottaglie, il cui intelligente protagonismo potrà essere la soluzione alla crisi congiunturale e a quella strutturale."
Leggi tutto...

Calendario 2012, dal 9 gennaio la distribuzione gratuita. Tema: La Famiglia

  • Pubblicato in Sociale

 

Domenica 9 gennaio dalle ore 18.00 alle 20.30 verrà distribuito presso la Pinacoteca di Palazzo de Felice sita in Piazza Santa Lucia nel cuore del centro storico il calendario 2012 prodotto dall’Amministrazione Comunale. Il calendario quest’anno ha come tema La Famiglia e sarà arricchito da opere di artisti grottagliesi. Quanti ne desiderino una copia potranno ritirarlo gratuitamente durante la serata.
La distribuzione continuerà nei giorni successivi, fino ad esaurimento, presso il Castello Episcopio secondo i seguenti orari: 9.30-12.30 / 16.00-19.00.
Leggi tutto...

Tornano le "Ecoliadi", la gara amica dell'ambiente

 

Tornano le “Ecoliadi”, il progetto di comunicazione mirato al miglioramento sostanziale delle percentuali di raccolta differenziata, realizzato in collaborazione con Serveco Srl e con il contributo della Banca di Credito Cooperativo di San Marzano di San Giuseppe.
A darne notizia è l’Assessore all’Ambiente del Comune di Grottaglie, Giammarco Lupo.
Per l’occasione, i Dirigenti degli Istituti Scolastici di Grottaglie sono stati invitati presso la sede Comunale per il 14.12.2011 alle ore 10,30 per la presentazione del progetto, che ha una durata di 4 mesi: dal 16 gennaio al 28 aprile 2012.
Il progetto, che vede coinvolto anche l’Assessorato alla Pubblica Istruzione diretto da Maria Pia Ettorre, prevede una fase iniziale di confronto con i rappresentati delle amministrazioni comunali e dirigenti scolastici dei plessi interessati.
Si procederà, entro il 15 gennaio, con la distribuzione classe per classe delle locandine e dei volantini contenenti il regolamento delle “Ecoliadi” e tutte le istruzioni per una corretta raccolta differenziata.
A fine aprile si concluderà la gara verranno e ritirati gli scontrini di ogni classe per effettuare il conteggio/verifica. Entro maggio si procederà alla proclamazione e premiazione dei vincitori.
Nel comune sono attivi tutti i principali servizi di raccolta differenziata dei rifiuti, campane stradali, raccolta rifiuti pericolosi, Centro Comunale di Raccolta, che saranno allo stesso tempo mezzo e fine della campagna proposta.
Il progetto “Ecoliadi” vuole ridare slancio a questi servizi, in modo particolare al Centro Comunale di Raccolta informatizzato, coinvolgendo contemporaneamente e direttamente gli alunni di tutte le classi delle scuole dell’obbligo e indirettamente coinvolgere le loro famiglie.
Il sistema, già sperimentato con successo nella città di Grottaglie (con l’edizione 2008 e l’edizione 2009) ha fatto registrare un incremento della raccolta differenziata con picchi di aumento pari al 60 per cento nel periodo della campagna e un mantenimento rilevante dei risultati raggiunti anche dopo la conclusione delle attività.
Obiettivi del progetto sono l’aumento delle percentuali di raccolta differenziata, la partecipazione attiva degli alunni delle classi elementari e medie, il coinvolgimento famiglie, la valorizzazione del nuovo Centro Comunale di Raccolta informatizzato. L’ambito territoriale d’azione è il Comune di Grottaglie, coadiuvato nella gestione del progetto dalla Serveco Srl.
I destinatari dell’azione sono alunni delle scuole elementari e medie del comune di Grottaglie; in particolare si prevede il coinvolgimento totale di 8 istituti scolastici e di circa 3.000 alunni e famiglie.
Il progetto “Ecoliadi” sfrutta le potenzialità del sistema informatico presente nel Centro Comunale di Raccolta. Grazie alla contabilizzazione elettronica dei conferitori e dei conferimenti di rifiuti effettuati gli alunni di ciascuna classe potranno accumulare gli scontrini rilasciati dal computer ad ogni pesata.
Nel periodo di funzionamento della gara gli alunni degli istituti scolastici interessati potranno recarsi da soli o accompagnati dai genitori, nonni, parenti, amici presso il Centro Comunale di Raccolta. In cambio dei rifiuti portati riceveranno, quindi, tanti scontrini quanti saranno i rifiuti correttamente consegnati. Se gli alunni non potranno recarsi al Centro Comunale di Raccolta potranno comunque chiedere ai loro genitori, parenti o amici gli scontrini delle pesate.
Per accedere al Centro Comunale di Raccolta è necessario disporre di una Green Card di cui sono già in possesso tutte le famiglie. Sarà comunque possibile, per chi l’avesse smarrita, richiederla direttamente all’isola ecologica. Presso l’isola ecologica sarà affisso un elenco dei rifiuti riciclabili, manifesti e regolamento della campagna “Ecoliadi”. Questo stesso materiale sarà distribuito a tutte le classi degli istituti scolastici coinvolti.
Ogni classe dovrà raccogliere gli scontrini di ciascuna pesata presso l’isola ecologica e metterli in un contenitore oppure incollarli su quadernoni personalizzati con i dati identificativi della scuola e della sezione di appartenenza.
Mensilmente ogni classe dovrà inviare un report di raccolta utilizzando la scheda di rilevamento allegata.
Al termine della campagna, ogni classe consegnerà tutti gli scontrini alla propria direzione didattica o all’insegnante referente il quale procederà con il conteggio dei punti accumulati e alla compilazione di un report finale che trasmetterà alla Serveco Srl insieme agli scontrini originali.
Alla fine della gara la Serveco Srl provvederà al controllo, verifica e conteggio dei punti accumulati con gli scontrini. In rapporto al numero degli alunni componenti la classe si provvederà a stilare la classifica di ogni scuola e quella generale. Vincono le classi che hanno totalizzato il punteggio più alto. Saranno premiate le prime 2 classi di ogni scuola e la classe che in assoluto avrà totalizzato il maggiore punteggio. I premi saranno gadget in materiale riciclato e saranno consegnati in occasione della festa finale da tenersi presso uno degli istituti coinvolti o in una piazza della città.
“Questo progetto, al quale abbiamo voluto dare continuità – sottolinea il Sindaco di Grottaglie, Ciro Alabrese – ha una doppia valenza: didattica e formativa. Coinvolgere le scuole in iniziative di questo tipo permette in primo luogo di iniziare alle buone pratiche i giovanissimi, ossia i riciclatori” di domani, e ha successivamente una positiva ricaduta sulle abitudini delle oltre 3mila famiglie coinvolte.”
Leggi tutto...

Mercato ortofrutticolo: istituzioni, sindacati e operatori a confronto

  • Pubblicato in Economia

 

Giovedì 3 novembre, presso la sala consiliare di Palazzo di Città, si è tenuto un incontro alla presenza del Sindaco, dell’Assessore alle Attività produttive, del Segretario Generale e dei funzionari comunali, nonché delle parti sindacali Cisl, Confcommercio, Confesercenti e una delegazione di operatori commerciali su area pubblica, che ha avuto come oggetto di discussione il possibile ripristino del mercato dell’ortofrutta del giovedì.
L’accordo tra le parti, a conclusione dell’incontro, si è concretizzato sulla sospensione del carattere sperimentale del mercato ortofrutticolo, contestualmente all’impegno dell’Amministrazione Comunale di valutare in ogni suo aspetto la problematica in questione che possa condurre, a conclusione dell’iter, ad una definitiva istituzione del mercato, che salvaguardi due aspetti essenziali: l’individuazione di un sito idoneo e il pieno rispetto delle norme igienico-sanitarie.
Lo sforzo a cui stiamo ottemperando – affermano congiuntamente il Sindaco, Ciro Alabrese ed il  Vicesindaco, Daniela Diligente, - è quello di salvaguardare le giuste esigenze, sia dei cittadini, che valutano positivamente il servizio loro offerto, sia degli operatori del commercio, che reclamano, altrettanto giustamente, che il tutto venga regolamentato nel pieno rispetto delle leggi.
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up