L'ex Ass. ai Lavori Pubblici Annicchiarico rendiconta alla città

Ci sono tanti modi per lasciare un incarico ma quello di Annicchiarico lo si può definire signorile e rispettoso verso quelli che Grillo chiama "i datori di lavoro", ovvero i cittadini. Annicchiarico decide di rimettere al giudizio dei suoi cittadini il suo operato facendo il punto sui lavori eseguiti e quelli in fase di esecuzione. Di seguito il comunicato dell'oramai ex Assessore ai Lavori Pubblici Alfonso Annicchiarico.

"Dopo aver rassegnato le dimissioni dall'incarico di Assessore ai Lavori Pubblici, avverto la necessità di rendicontare alla città sullo stato delle opere pubbliche e sul mio lavoro.

A riguardo va preliminarmente rilevato che nel giugno del 2011, data della mia nomina, lo stato di attuazione delle opere pubbliche presentava varie criticità.

Infatti la gran parte degli interventi di sistemazione idraulica del territorio, per un importo di circa 15.000.000 di euro, risultavano sospesi, alcuni anche in fase di rescissione contrattuale, con riserve iscritte in danno dell'amministrazione comunale per circa 1.500.000,00 di euro.

Opere di fondamentale importanza per la messa in sicurezza del territorio e preordinate tra l'altro alla eliminazione dei vincoli imposti dall'Autorità di Bacino sull'area di sedime aeroportuale, che impediva a varie aziende di levatura nazionale di insediarsi nel nostro territorio.

Alla data odierna tutte le criticità sono state risolte, alcune delle opere collaudate ed altre di minore importanza sono in uno avanzato stato di esecuzione, tanto che l'Autorità di Bacino ha provveduto alla eliminazione della quasi totalità del vincolo di inedificabilità che gravava sull'area aeroportuale.

Ereditavo varie strutture sportive, chiuse o inagibili. Consegno il palazzetto dello sport di Via S.M. in Campitelli pienamente fruibile compreso il recupero funzionale della pista di pattinaggio, il Palazzetto S. Elia definito nel progetto esecutivo da sottoporre a gara di appalto e ho avuto notizia che lo scorso lunedì si e finalmente chiusa la vicenda piscina avendo l'amministrazione comunale affidato l'appalto e gestione dell'impianto alla S.S.D. Mediterranea Nuoto.

Attuato il progetto di sistemazione delle strade interne all'abitato per un importo di € 1.500.000,00 e con le economie rinvenienti dall'intervento per circa € 500.000,00 é stato redatto un nuovo progetto per la sistemazione di altre strade e marciapiedi pronto per essere appaltato, tra le cui opere é prevista la sistemazione deifinitiva della Via Ferruccio Parri.

Risultano in fase di esecuzione i lavori di recupero e valorizzazione delle Cave di Fantiano e quelli di restauro del Convento dei Cappuccini.

La Farmacia Polignano, uno dei punti più suggestivi del nostro centro storico completata nei lavori di recupero e pronta per essere utilizzata.

Provveduto, senza non poche difficoltà, alla messa in sicurezza della via Partigiani Caduti, asse viario di accesso alla città noto alle cronache per i vari incidenti anche mortali verificatisi nell'ultimo ventennio.

Risultano tra l'altro contrattualizzati e di prossima cantierizzazione i lavori di manutenzione straordinaria del plesso scolastico Don Luigi Sturzo per l'importo di € 700.000,00 tutto finanziato da Stato/Regione senza oneri da parte dell'amministrazione comunale.

Da sottoporre a gara di appalto il progetto per la realizzazione di una tomba comunale per 100 posti.

In ultimo, è in stato avanzato di esecuzione il progetto preliminare di riqualificazione della pubblica illuminazione con tecnologia Led per un importo stimato di € 3.500.000 e quello di ristrutturazione dell'ex tribunale da destinare a sede del liceo, nonchè il progetto per la ripresa dei lavori del centro servizi per l'agricoltura.

A cui vanno sommati gli interventi operati dall'AQP spa per l'ammodernamento dei tronchi fognanti nel centro storico e di vari altri punti della citta.

Di prossima cantierizzazione i lavori da parte della Telecom per dotare il nostro comune della rete di nuova generazione in fibra ottica.

Il giudizio del mio operato lo lascio agli altri."

Dunque, in quattro anni di operato, notevoli sono stati i lavori eseguiti. Alla luce di quanto esposto sembra che il Sindaco Alabrese abbia perso uno dei migliori elementi della sua squadra.

Leggi tutto...

Contrattualizzati i lavori di completamento del recupero e valorizzazione delle Cave di Fantiano

"Sono stati contrattualizzati i lavori di completamento e valorizzazione delle Cave di Fantiano".
Ad annunciarlo è l'Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Grottaglie, geom. Alfonso Annicchiarico. Lavori che avranno inizio a breve e si prevedono di ultimare entro l'anno 2015 – continua Annicchiarico – che vanno a completare il progetto di recupero e valorizzazione delle Cave di Fantiano, già iniziato nell'anno 2006 e premiato dalla Regione Puglia nell'ambito del Premio Buone Pratiche del Paesaggio.

Leggi tutto...

Piazza Cafforio, l'Assessore Alfonso Annicchiarico replica a "Sud in Movimento"

  • Pubblicato in Politica

In risposta al movimento politico "Sud in Movimento", che evidenziava con una nota stampa la circostanza che l'Amministrazione Comunale nessun riscontro avrebbe dato alla loro richiesta con la quale si prefiggevano di organizzare una manifestazione politica presso la Piazza "Ciro  Cafforio" in data 30.11.2014, l'Assessore Ai Lavori Pubblici, Geom. Alfonso Annicchiarico, dichiara che contrariamente a quanto da loro affermato, l'Amministrazione ha concesso l'autorizzazione all'utilizzo della piazza in tempo utile, come si rileva dal provvedimento consegnato al rappresentate del Movimento Politico in data
28.11.2014 e dallo stesso controfirmato per ricevuta.

Leggi tutto...

Assessore Annicchiarico: "Adesso il Capogruppo di Forza Italia osservi il Piano Triennale delle opere Pubbliche"

  • Pubblicato in Politica

Nel comunicato stampa, datato 22 Ottobre 2014, l'Assessore ai Lavori pubblici del Comune di Grottaglie, Geom. Alfonso Annicchiarico, si appella al Capogruppo di Forza Italia e Consigliere Comunale, Ciro Gianfreda, affinché quest'ultimo osservi il Piano Triennale delle opere Pubbliche. Infatti attraverso alcune dichiarazioni a mezzo stampa, il Consigliere Ciro Gianfreda ha espresso il suo interesse sullo stato di conservazione di alcune opere pubbliche, focalizzando l'attenzione soprattutto sullo stato di abbandono del plesso scuola materna ex Pellari di Via Oberdan.

Secondo l'Assessore Alfonso Annicchiarico, il recupero del plesso scolatisco sarà possibile solo se si renderanno disponibili finanziamenti statali o regionali dedicati specificatamente a tali tipologie di opere, poiché il plesso in questione è in disuso da vari anni ed il suo accesso è intercluso per evidenti dissesti statici. Già negli anni passati, le precedenti amministrazioni ebbero modo di valutare l'opportunità di un suo recupero funzionale accertando che le enormi risorse economiche necessarie non risultavano compatibili con la capacità di spesa dell'ente.

L'Assessore Alfonso Annnicchiarico dice che il territorio grottagliese presenta diversi beni pubblici bisognosi di una continua ed attenta manutenzione, in un periodo di particolare ristrettezza economica per l'ente e non si possono ignorare i vari interventi che la giunta Alabrese, con grande sforzo politico-amministrativo, ha effettuato a costo zero per i cittadini nel corso del mandato: come il risanamento e l'ammodernamento della rete fognante in atto da circa due anni in vari punti della città (soprattutto nel centro storico). Questo importante intervento ambientale è costato vari milioni di euro e mira a limitare la presenza di blatte, di roditori e ad eliminare le infiltrazioni di acqua che minano le fondamenta del nostro patrimonio storico.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up