Torna, a Grottaglie, la Notte di Inchiostro di Puglia

"La Puglia è la penultima regione in Italia in quanto a numero di lettori?" Allora invertiamo la tendenza, come sempre partendo dal basso, partendo dal Sud con "La Notte di Inchiostro Di Puglia", una iniziativa lanciata dal blog omonimo ormai noto per la sua dirompente capacità di coinvolgere tutti, non solo dalla Puglia ma anche dal resto d'Italia e d'Europa.

Leggi tutto...

Valerio Manisi in "AnDante con Brio"

L'Associazione di Promozione Macchià, in collaborazione con La Compagnia del Teatro Jonico Salentino e Valerio Manisi, propongono la rappresentazione di uno spettacolo dalle poliedriche coloriture: "AnDante con Brio!". Uno spettacolo che ha per obiettivo la dimostrazione che, un testo quale può essere la Divina Commedia di Dante Alighieri, può tranquillamente rappresentare un pretesto che conduce lo spettatore in un'allargata, variegata e divertente esplorazione storica, artistica, letteraria, umanistica, culturale, filosofica, teologica, etc.

Leggi tutto...

Sciamu in Svizzera: I "Pizzicati int’allù Core CJS" a Lörrach per il festival Tarantacaffe

La Compagnia del Teatro Jonico Salentino produce e supporta una delle band più poliedriche della scena popolare Jonico/Salentina. Dopo il grande successo ottenuto in Russia, con due concerti a Mosca e uno a Dmitrov, e sul palco de La Notte della Taranta, i Pizzicati int'allù Core CJS, capitanati da Valerio Manisi, si esibiranno in un importante festival in Svizzera il 14 novembre 2015: il Tarantacaffe, all'interno del prestigioso Teatro Burghof di Lörrach. Insieme con loro, sullo stesso palco, Maria Mazzotta e Antonio Castrignanò.

Leggi tutto...

Stasera, al via la Sesta Grande Edizione per il Taranta Folk Fest 2015

Stasera, presso le Cave di Fantiano, torna il "Grande Evento del Grande Salento", la Sesta Edizione del Taranta Folk Fest (TFF) uno degli eventi più importanti di tutta la Puglia. Primo grande momento di aggregazione per la World Music in tutta la provincia Jonica, organizzato da La Compagnia del Teatro Jonico Salentino con la direzione artistica di Valerio Manisi

Leggi tutto...

I Pizzicati int’allù Core CJS sul palco de "La Notte della Taranta"

I Pizzicati int'allù Core CJS saliranno, per la prima volta in diciotto anni di storia, sull'importante palco di uno dei più grandi e importanti Festival del mondo, "La Notte della Taranta", atto alla rivalutazione del repertorio popolare pugliese. Lo storico Canzoniere di Grottaglie (TA) è anche una delle band dell'Area Jonica dell'Alto Salento, che dal 2007 in poi assume la direzione artistica di Valerio Manisi, scrittore e attore Teatrale. 

Leggi tutto...

Successo russo per i nostri "Pizzicati"

Trionfo russo per i nostri "Pizzicati int'allù Core" i quali ritornano dal Festival dell'Arte Italiana – Suggestioni di Puglia con dentro le valige doni, fiori e successo.

I tre concerti a Mosca e Dmitrov si sono rivelati "Un ciclone di energia!", così come li ha definiti la rappresentante della Camera di Commercio di Dmitrov. Il Canzoniere della Compagnia del Teatro Jonico Salentino, diretto da Valerio Manisi, ha ricevuto centinaia di complimenti al Ministero dell'Interno della Federazione Russa (dove settecento allieve hanno ballato e cantato con i Pizzicati senza sosta e pausa) e, nel villaggio di Medvezhi Ozera, è riuscito addirittura a far ballare l'intero corpo militare operante nella stazione spaziale vicina. Uno di questi, al termine di un brano, stringe la mano a Valerio Manisi. Ed è questa immagine di loro, che rappresenta la cultura che stringe la mano alla nazione russa, a divenire il simbolo della serata. Valerio Manisi, leader dei Pizzicati, dichiara: "È stata un'esperienza unica, dagli effetti inaspettati. Di solito, in Teatro, qualcosa per scaldare il pubblico serve ... in questi casi soprattutto, visto che le temperature sono costantemente sottozero! ma qui non è stato necessario. Alla fine del brano di apertura, erano già tutti coinvolti e ammaliati dalla musica. I cittadini russi hanno ballato, urlato e addirittura cantano nel nostro dialetto. L'emozione più forte è stata per noi quella vissuta al Ministero dell'Interno, dove oltre settecento allieve, rigorosamente composte e tutte vestite in modo medesimo, hanno cantato, saltato e si sono scatenate senza abbandonare mai il proprio posto. Poi, esibirsi con la stemma dei Pizzicati in mezzo alla bandiera italiana, proiettata in grande alle nostre spalle, ha ampliato ancor più il nostro orgoglio e responsabilità" . E coclude: "Ho apprezzato tantissimo il modo che hanno i russi di rispettare Il Teatro ... qualcosa che in Italia non esiste più. Puliti, precisi, super attrezzati e impeccabili in tutto! Non posso che ringraziare di cuore i miei compagni: Stefano Scatigna, Claudio De Vittorio, Bruno Galeone e Domenico Nisi. Grazie alla loro bravura ed energia si è reso possibile il nostro successo; Rocky Malatesta per averci voluto, e tutto il CESVIR; il Comune di Grottaglie, Francesco Fasano ed EuroNet per averci sostenuto". Senza dubbio è stato un Festival ricco di emozioni, energia, amicizia e condivisione tra due popoli che si confrontano culturalmente da un lato all'altro del termometro. Ora però, I Pizzicati tornano in Teatro con la commedia "Son morto e non m'ero accorto!"  il 20 e 21 dicembre al Teatro Monticello di Grottaglie. Non mancate, siete tutti invitati.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up