Ai nastri di partenza la sesta edizione di Vino è Musica a Grottaglie

Il 30 e 31 luglio nell'antico quartiere delle ceramiche appuntamento imperdibile per i Puglia Lovers

150 etichette di vino ambasciatrici del "buono" di Puglia

Quaranta cantine dalla Daunia al Salento, 150 etichette di vino per degustazioni itineranti tra vicoli, slarghi, n'chiosce e botteghe dell'antico quartiere delle ceramiche, quattro laboratori del gusto con ONAV, AIS, Slow Wine e Slow Food e l'esperta di biologico e naturale Maria Teresa Bilancia, 16 postazioni con le migliori proposte della nouvelle vague del panorama musicale pugliese, 7 zone dedicate al food con cucina di strada, due mostre di alto livello legate alla terra con "La Ceramica nell'architettura" all'interno di Casa Vestita e i mondi paralleli di "Multiverso" (artisti Sarah Ciracì e Renato Galante) nella vecchia fabbrica di ceramiche di Piazzetta Santa Sofia.

Leggi tutto...

“GustoSìa 2014”: l'evento delle eccellenze agroalimentari pugliesi a Fasano

Grande ritorno a Fasano per la manifestazione "GustoSìa", la mostra-mercato delle eccellenze agroalimentari pugliesi (anche per celiaci) che giunge con successo alla sua terza edizione. L'appuntamento è fissato per il prossimo week end, Sabato 1 Novembre e Domenica 2 Novembre dalle ore 19.00, ed avrà luogo nelle vie del centro storico di Fasano. L'iniziativa è organizzata dal Comune di Fasano con la collaborazione di AIC Puglia, Slow Food "Piana degli Ulivi", "Gal Altosalento" e con il patrocinio della Regione Puglia attraverso gli assessorati alle Risorse Agroalimentari e al Mediterraneo, Cultura e Turismo.

"GustoSìa" è dedicata ai sapori ed ai prodotti tipici dell'agroalimentare e dell'enogastronomia pugliese e fasanese. Saranno presenti anche i prodotti biologici ed a chilometro zero. Ad animare il centro storico di Fasano durante questo evento gastronomico, ci saranno concerti musicali e mostre artistiche con la collaborazione delle associazioni culturali locali.

Leggi tutto...

Mangiamoli giusti: Quando il cibo diventa medicina

Il cibo come "medicina", la buona tavola vista come momento comunitario che non perde di vista l'obiettivo della salute. In breve, una educazione alimentare che arricchisca il bagaglio culturale degli allievi. Sono questi gli obbiettivi delle varie azioni dell'Istituto Comprensivo "De Amicis" di Grottaglie che, domani, propone una interessante iniziativa di sensibilizzazione con ospiti di eccezione.

L'appuntamento è per venerdì 28 marzo, alle ore 17, nel Teatro Monticello a Grottaglie, con "Mangiamoli Giusti". L' incontro di informazione e formazione, in collaborazione con Slow Food Puglia, è rivolta ai genitori della Consulta e agli insegnanti, aperto al pubblico degli interessati a tali tematiche, si propone non come un momento accademico ma come occasione di scambio interattivo di informazioni. Interverranno Michele Poligneri, referente regionale Slow Food Puglia per il progetto "Orti in Condotta" sul tema "Ruolo sociale degli orti scolastici"; Anna Di Gregorio, gastronoma, Condotta Mare e Gravine che si soffermerà sul passaggio "Dall'alimento alla cucina", moderatore il food expert Antonella Millarte. Uno spazio di rilievo avrà la tematica della "Educazione ambientale e alimentare nella scuola", a cura del dirigente scolastico Assunta Indiveri. L'Istituto Comprensivo "De Amicis" di Grottaglie dedica, da sempre, grande attenzione ai temi della salute e della ecosostenibilità inserendo nel Piano dell'Offerta Formativa dei tre ordini di scuola, Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado, progetti di educazione alimentare. Prova ne è la partecipazione a progetti ministeriali nazionali quali "Frutta nelle scuole", "Okkio alla salute"e "Sbam" per la lotta all'obesità infantile oltre alle numerose attività didattiche di ricerca sugli alimenti, sulle tecniche di coltivazione fino alla realizzazione di laboratori per la realizzazione del pane, dei dolci, del formaggio, del vino, della marmellata.

La Scuola ha anche pensato ad un coinvolgimento più diretto delle famiglie convinta che corretti stili alimentari debbano essere condivisi ed attuati all'interno dell'ambito familiare. Viene inserita così la figura del nutrizionista all'interno dello "Sportello Genitori" che da anni rappresenta uno spazio di ascolto e consulenza psicopedagogica al servizio delle famiglie.

Ripatire dal cibo, per far ripartire l' economia, uno spaccato informativo dunque volto al fine di porre il cibo in primo piano, rendendolo protagonista delle nostre vite

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up