"Vietato fare demagogia sulla salute dei cittadini"

  • Pubblicato in Sociale



Pubblichiamo qui di seguito una lettera aperta del Segretario Provinciale del PD:
“Come al solito, c’è chi si batte con serietà ed impegno per la risoluzione dei problemi della collettività e chi si trastulla con essi, al solo scopo di apparire sui giornali, senza preoccuparsi di sfiorare il ridicolo, come ultimamente capita spesso, ad esempio, al Consigliere Comunale Davide Chiovara, naturalmente del PDL, il quale parla senza sapere come effettivamente stanno le cose, quasi come se gliele suggerissero.
Sulla questione dell’Ospedale San Marco di Grottaglie, da tempo tutto il Consiglio Comunale, dal Presidente della 3° Commissione Consiliare, Enzo Lacorte al Sindaco, si sta adoperando affinché la struttura mantenga e rafforzi la sua piena efficienza e funzionalità.
In ordine di tempo, nell’ultimo Consiglio Comunale del 3 maggio 2013, è stato approvato un ordine del giorno con il quale si invita la Direzione Generale della ASL di Taranto al rispetto di quanto stabilito dalla Delibera di Giunta regionale n. 3006 del 27.12.2012 e cioè l’attivazione di tutti i posti letto – 112 – ritenuti essenziali per il pieno funzionamento dell’Ospedale san Marco.
Successivamente, l’11 giugno u.s., il Sindaco Ciro Alabrese, nella Conferenza dei Sindaci ASL, ha riproposto con forza tale urgenza chiedendo nel contempo un incontro con il Presidente della Regione Puglia, on. Nichi Vendola e con l’assessore alle politiche Sociali e della Salute, Elena Gentile.
Del resto, il PD sin da sempre  è in prima fila nella difesa dell’Ospedale San Marco, con i fatti e non con le chiacchiere da bar, lo dimostra il fatto che mentre altre strutture ospedaliere nella provincia di Taranto sono state effettivamente chiuse o fortemente ridimensionate, l’Ospedale San Marco, pur con tutte le difficoltà legate alla situazione complessiva della sanità pugliese, continua a vivere.
Naturalmente, il PD continuerà ad esercitare una costante pressione per costringere la Direzione Generale della ASL di Taranto a mantenere gli impegni ed a rispettare i deliberati della Regione Puglia.


                                                                             Massimo Serio
                                                                      Segretario Provinciale PD
                                                                  Capogruppo in Consiglio Comunale

Leggi tutto...

Coordinamento cittadino del PD di Grottaglie

Nei giorni scorsi si è tenuto il Coordinamento cittadino del PD di Grottaglie, chiamato a darsi una nuova veste dirigenziale a seguito delle dimissioni del Segretario cittadino, Aurelio Marangella, nel frattempo nominato Assessore nella Giunta Municipale.
Il Segretario Provinciale del PD, Massimo Serio, si è assunto, responsabilmente, il compito di reggenza del Coordinamento e quindi del PD grottagliese, in attesa dello svolgimento del congresso nazionale previsto in ogni caso entro il 2013.
A coadiuvare Massimo Serio nel suo lavoro è stato nominato un gruppo di coordinamento di sei persone, e cioè:
Carmine Trani, che curerà le problematiche inerenti gli Enti Locali;
Paolo Annicchiarico, l’Ambiente;
Vincenzo Palmisani le politiche giovanili;
Annarita D’Alò, la conferenza delle donne del territorio,
Salvatore Orlando, le Attività sportive;
Marisa Patruno, la Pubblica Istruzione e la Cultura; nomina quest’ultima, avvenuta successivamente, sempre su indicazione del reggente Massimo Serio.

                 

Leggi tutto...

PugliaEuropa Med a Taranto

  • Pubblicato in Sociale

 

Iniziamo davvero a guardare al di là del nsotro confine, l'Europa è  sempre più vicina.
PugliaEuropa Med è l'associazione che guarda all'Europa. Si inizia da subito, il 16 luglio la prima iniziativa a Grottaglie su agricoltura e sviluppo.
 
Cresce la rete di relazioni politiche e umane a sostegno dello sviluppo e dell’integrazione comunitaria. 
A breve, anche nel capoluogo ionico, un’appendice di PugliaEuropa Med, associazione che da oltre dieci anni è impegnata con tutte le sue forza, con lo scopo di stimolare e far crescere, nella popolazione pugliese e del mezzogiorno d'Italia, la consapevolezza circa la dimensione politica, economica, sociale e culturale dell'Unione Europea, diffondendone le opportunità e stimolando la partecipazione del territorio al progetto della costruzione europea.
 
Dell’organismo è Presidente Enzo Lavarra, dal 1999 al 2004 Parlamentare Europeo (PSE), membro delle Commissioni Agricoltura (di cui è stato Vicepresidente), Pesca e della Commissione Mista Interparlamentare Sud Est Europa e supplente in Commissione Ambiente e oggi Presidente del forum Agricoltura del Partito Democratico.
 
L'associazione ha facilitato la presa di contatto, le visite e gli scambi fra la dimensione comunitaria (con le istituzioni europee in primo luogo, Commissione, Parlamento Europeo, Consiglio) e la realtà sociale, istituzionale, scolastica, economica e culturale del mezzogiorno d'Italia e di queste ultime con l'area del Mediterraneo e dei Balcani.
 
Proprio dal valore degli scambi euro mediterranei e della crescita del comparto agricolo intende partire il lavoro dell’associazione in Terra Ionica, con una iniziativa pubblica intitolata “Agricoltura: volano per lo sviluppo del territorio”, che si terrà lunedì 16 luglio 2012 presso il Castello Episcopio di Grottaglie.
 
“Siamo di fronte ad un grande lavoro che rafforza il ruolo del Mezzogiorno e della nostra agricoltura qualificata – rimarca uno degli animatori di Pugliaeuropa Med in Terra Ionica, il coordinatore provinciale della Segreteria del Pd, Massimo Serio. “Intendiamo – continua – radicare l’associazione, raccogliendo tutti i contributi possibili, diffondendo l’idea che uno sviluppo sostenibile è possibile”.
 
Valutazioni condivise da Francesco Donatelli, Vice Presidente del GAL Colline Joniche e organizzatore dell’evento, che sottolinea quanto l’agricoltura possa essere per il Mezzogiorno il vero volano per uscire dalla crisi che attanaglia l’Eurozona. 
 
“L’Europa, l’Italia e il Sud in particolare – sostiene Donatelli soffrono da tempo una crisi economica congiunturale che sta riducendo allo stremo le famiglie. La risposta per uscire da questo periodo può e deve passare attraverso la valorizzazione delle nostre eccellenze, delle quali la produzione agricola rappresenta una parte importante e fondamentale, oggi come in futuro.”
 
Leggi tutto...

Punti nascita in Puglia, Serio (Pd): "L'area ionica non può perdere l'eccellenza del San Marco"

 

Privare l'area orientale di un punto nascita sarebbe un errore macroscopico per una equilibrata offerta di salute del territorio”. A lanciare l'ennesimo allarme è Massimo Serio, capogruppo consiliare del Partito Democratico di Grottaglie. Dichiarazioni, quelle di Serio, che giungono a fronte dei rumors che nelle ultime ore vedrebbero né Grottaglie, né Manduria come scelta del terzo punto nascita di terra ionica, dopo quelli di Taranto e Castellaneta.
Il 15 giugno prossimo, infatti, la Regione Puglia sarà chiamata a rispondere a Roma dei progressi sul piano di rientro dal deficit della sanità e su quali punti nascita tagliare, come definito da un precedente accordo Stato - Regioni. Al centro del dibattito vi sarebbero proprio i criteri di scelta dei punti nascita contenuti in quell'accordo, che sulla carta dovrebbero premiare Grottaglie, a meno di scelte che poco abbiano a che fare con la salute dei cittadini.
Nel solo 2011 - ricorda Serio - il San Marco ha collezionato ben 749 parti, contro i 603 di Martina Franca e i 222 di Manduria, risultando così il più idoneo. Vogliamo che si apra un dibattito franco e meritocratico, che veda i consiglieri regionali del territorio compiere scelte nell’interesse dell'intero territorio e partendo da dati concreti e conosciuti, definendo un modello di salute che premi l’eccellenza. In un'ottica anche di equilibro territoriale e di aziende sanitarie, sarebbe un grosso errore scaricare sulla provincia di Brindisi, come sostengono alcuni, tutta l’utenza che ora anche per motivi geografici, oltre che qualitativi, predilige il San Marco.”
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up