Piazza Cafforio, l'Assessore Alfonso Annicchiarico replica a "Sud in Movimento"

  • Pubblicato in Politica

In risposta al movimento politico "Sud in Movimento", che evidenziava con una nota stampa la circostanza che l'Amministrazione Comunale nessun riscontro avrebbe dato alla loro richiesta con la quale si prefiggevano di organizzare una manifestazione politica presso la Piazza "Ciro  Cafforio" in data 30.11.2014, l'Assessore Ai Lavori Pubblici, Geom. Alfonso Annicchiarico, dichiara che contrariamente a quanto da loro affermato, l'Amministrazione ha concesso l'autorizzazione all'utilizzo della piazza in tempo utile, come si rileva dal provvedimento consegnato al rappresentate del Movimento Politico in data
28.11.2014 e dallo stesso controfirmato per ricevuta.

Leggi tutto...

L'appello di Russo (Udc) "Ripristinare le zone danneggiate dai vandali, in primis piazza Cafforio"

 

"La notizia della retromarcia sulla decisione della Regione di chiudere il Centro Nascite del nostro ospedale, a seguito della mobilitazione di una delegazione formata da alcuni consiglieri della maggioranza e rappresentanti del comitato per l'ospedale e guidati dal nostro sindaco Ciro Alabrese, non può che renderci felici del risultato positivo conseguito - sostiene Giuseppe Russo, segretario dei Giovani Udc, che mette subito da parte i legittimi entusiasmi per ricordare una difesa del bene pubblico che abbracci tutto il territorio - Alle spalle della parrocchia Madonna delle Grazie vi è una piazzetta rimasta anonima per diversi anni e poi intitolata l'anno scorso, per i festeggiamenti dei 150 anni dell'unificazione d'Italia, a Ciro Cafforio, giornalista e archeologo nonché nostro illustre concittadino. La piazza in questione versa da tempo in uno stato di degrado assoluto: pavimentazione e sedute rovinate e rotte in alcuni parti, muri vandalizzati con scritte, servizi igienici presenti però inutilizzabili con conseguente uso degli angoli come vespasiani aperti che, oltre ad essere fonte di infezioni, sono causa di odori nauseabondi specialmente nelle giornate più calde a cui andiamo incontro con l'arrivo dell'estate. Tutto questo a causa delle frequentazioni di gruppi di ragazzini sprovvisti del rispetto degli spazi pubblici e favoriti anche dalla mancanza di un controllo sul posto da parte delle forze dell'ordine.

Il Gruppo Giovanile dell’Udc "chiede quindi al sindaco e a tutta l'amministrazione di provvedere al ripristino e alla cura delle zone più danneggiate e guaste e di disporre un controllo migliore delle suddette zone per disincentivare il vandalismo giovanile. Riteniamo altresì utile l'aiuto e l'appoggio di tutti i partiti politici e associazioni per la sensibilizzazione dei cittadini al rispetto del bene pubblico, che per definizione appartiene a tutti noi e va quindi tutelato e conservato al meglio".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up