Circolo PD di Montemesola: parcheggi per universitari

Il circolo del Partito Democratico di Montemesola 'Ilaria Alpi", retto dalla segretaria cittadina Annamaria D'Erchie ha sottoscritto due valide proposte presentate da Cataldo
Fuggetti, responsabile dell'ufficio organizzativo della segreteria provinciale, Carlo Matichecchia, collaboratore del suddetto ufficio, Federica Simili, delegata della segreteria provinciale e Silvia Spadaro membro di un'associazione studentesca.

Leggi tutto...

Sfida tra Bande a Montemesola

Un evento favorito dal GAL Colline Joniche, realizzato grazie all'azione"Principi Attivi
2012" della Regione Puglia, all' Assessorato alle Politiche Giovanili e sostenuto dalla Presidenza del Consiglio – Dipartimento Gioventù, che si svolgerà sotto l'egida del Comune di Montemesola, della Fedarazione Bande Pugliesi, della Terra Gialla (Talos
Festival), dell'Istituto Statale di Studi Musicali Paisiello di Taranto, della Collezione Spada Strumenti Musicali Antichi, di "Altra web comunicazione e immagine" e che è stato supportato dalla Provincia di Taranto, dal Comune di Grottaglie, dalla pro-loco di Montemesola, dallo sponsor Frantoio D'Erchie e dallo sponsor tecnico Marangi Strumenti Musicali, ci attende nei giorni 10 ed 11 ottobre prossimi.

Leggi tutto...

Una paracadutista in famiglia Latorre: Marò orgoglioso della figlia Giulia

E' avvenuta negli scorsi scorsi, a Montemesola, la cerimonia nella quale sono stati consegnati i brevetti da paracadutista, ottenuto anche da Giulia Latorre, figlia del Marò Massimiliano. Il cerimoniale, avuto inizio con un minuto di silenzio per i militari caduti in guerra, è stato curato dal presidente provinciale di Taranto dell'Associazione Nazionale Paracadutisti d'Italia, Francesco Cardone.
Alla cerimonia hanno partecipato anche le autorità civili, religiose e militari, tra cui l'Ammiraglio Potenza, pilota e paracuditista, il Tenente di Vascello, l'ingegner Stefano Bonelli, come organo sostitutivo del Sindaco, l'assessore comunale, Santoro e come rappresentanza della scuola la professoressa Grazia Blasi.
Durante la cerimonia, il presidente Francesco Cardone ha spiegato quanto sia difficile ma allo stesso tempo importante avere un brevetto da Paracadutista e ha proseguito nel suo discorso enunciando ai neo-paracadutisti che ci saranno altre prove dopo l'arruolamento nelle FFAA le quale dovranno essere superate con coraggio, responsabilità e con la consapevolezza di eseguire sempre la volotà del popolo italiano tramite i suoi rappresentanti.
Non ha nulla da dire il Marò Latorre, padre della neo-paracadutista, orgogliossissimo del successo di sua figlia Giulia. Avrebbe tanto voluto condividere questa sua gioia presenziando alla consegna ma per ovvie ragioni di salute, non ha potuto esserci.
Autorità civili, militari, religiose e tutti, hanno voluto infine, testimoniare la vicinanza ai Marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone e alle rispettive famiglie e hanno augurato, in conclusione, di affrontare con fiducia e coraggio il loro futuro affinchè possano arrivare presto a portare le "stellette" militari.

Leggi tutto...

Forbici ladre d'uva

Ogni giorno ciascuno di noi, passeggiando per il nostro paese e quelli limitrofi in auto o a piedi, nota, ma non dà molta importanza, gente più o meno losca intenta a vendere, nei bagagliai delle proprie auto o su tavolini, uva da tavola di qualunque tipologia, dall'Apirene tanto gradita ai bambini alla Vittoria vero cavallo di battaglia degli agricoltori Grottagliesi.

Leggi tutto...

Micaela Sgobio, piccolo grande fenomeno di Montemesola

La passione per la danza, il canto, il cinema e la moda fanno di lei, a soli 10 anni una piccola star.
Parliamo di Micaela Sgobio, una bambina di Montemesola (Ta) bionda con gli occhi color cielo, che sta incantando produttori ed esperti dello spettacolo con la sua grinta e bravura.
A soli 3 anni e mezzo sfila già per Carlo Pignatelli, frequentando poi corsi di danza presso la scuola "New Mary" di Montemesola e dedicandosi agli studi di canto presso l' Accademia "Angel" di Taranto.
Partecipa a numerosi "talent contest", tra cui il "Talent Lab" classificandosi al primo posto come fotomodella (2012).
Vince il "Teatrino di Giamburrasca" di Ariccia e viene ospitata a varie trasmissioni televisive come cantante e ballerina.
A Lecce, partecipa ad un concorso dove viene notata dal coreografo Diego Pennetta che le regala una borsa di studio e le offre una parte da protagonista nel film "Black Storm" da lui stesso prodotto.
Sempre a Lecce le viene offerto un altro ruolo in un film sulla vita di S. Francesco D' Assisi, dalla nota produttrice di "Sharon Cinema", Rita Surdo, che la farà affiancare da attori conosciuti a livello internazionale.
Micaela coltiva le sue passioni spinta dalla voglia di farcela e per amore della sorellina Francesca, di appena 4 anni la quale, appena nata, fu colpita da un'epatite fulminante acuta fortunatamente guarita.
E' a lei che Micaela dedica i suoi successi.
I genitori, papà Cosimo e mamma Gianna, sono orgogliosi di lei e, come tutti i genitori, fanno grandi sacrifici per vedere felice la loro piccola.
"E' ciò che voglio fare da grande" dichiara Micaela "ma prima viene la scuola".
Coltivare i propri sogni con passione e dedizione porta dei risultati, seppure con delle rinunce.
Complimenti piccolo grande talento.

Leggi tutto...

(Fds): Strada Grottaglie - Montemesola, disagi e pericolo

La Federazione della Sinistra unitamente ai circoli dei Comunisti Italiani di Montemesola e di Rifondazione Comunista di Grottaglie intervengo sul pericoloso stato in cui versa la Strada Provinciale 72 Grottaglie-Montemesola.

Così recita il comunicato pervenuto in redazione:

"Sulla SP72 infatti, da quasi due anni, è stato transennato e segnalato un tratto di strada sulla sinistra in senso di marcia Grottaglie-Montemesola, in corrispondenza di un dosso di notevoli dimensioni, che rende molto pericolosa l'alternanza del passaggio degli autoveicoli. La pericolosità del tratto aumenta considerevolmente nelle ore notturne, sia per la mancanza di una adeguata illuminazione, sia per i paletti catarifrangenti che, col passare del tempo, sono stati divelti e non rimpiazzati. Vi sono già stati alcuni incidenti, fortunatamente di lieve entità e senza danni a persone. Siamo stati immediatamente sensibili al problema, attivandoci con una raccolta firme a Montemesola (circa 800, esattamente il numero dei consensi raccolti dal Presidente della Provincia nella scorsa tornata elettorale), documentando la pericolosità del tratto attraverso un reportage fotografico e consegnando il tutto poco prima dell'estate scorsa, materialmente nelle mani del Presidente Gianni Florido, che, ricevendoci nel suo ufficio, si impegnò personalmente per attivare, nel più breve tempo possibile, i lavori necessari alla riparazione del suddetto tratto di strada. Ci ritroviamo, dopo diversi mesi, costretti a scrivere questo comunicato di denuncia, poiché i lavori non sono mai partiti e la situazione, per i motivi su esposti, peggiora col passare del tempo. Chiediamo quindi con forza che la situazione venga affrontata e risolta immediatamente, riservandoci di prendere ulteriori e più forti iniziative se gli organi competenti non dovessero dare risposte esaustive, nell'interesse dei cittadini e degli utenti che quotidianamente rischiano nel percorrere un tratto di strada per troppo tempo lasciato nell'incuria, nonostante le nostre precedenti iniziative atte a segnalare il disagio."

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up