Grottaglie e Fasano si dividono la posta in palio: al D'Amuri termina 1-1

  • Pubblicato in Sport

Tarda ad arrivare la prima vittoria casalinga del Grottaglie, fermato sul punteggio di parità dal Fasano, ospite al D'Amuri per il match valido per la 5 giornata del campionato di Promozione. Pareggio che non accontenta nessuno: né il Grottaglie, che aveva assaporato il massimo risultato prima di essere raggiunto ad un quarto d'ora dalla fine, né il Fasano, squadra che ambisce ai piani alti della classifica.

Leggi tutto...

“GustoSìa 2014”: l'evento delle eccellenze agroalimentari pugliesi a Fasano

Grande ritorno a Fasano per la manifestazione "GustoSìa", la mostra-mercato delle eccellenze agroalimentari pugliesi (anche per celiaci) che giunge con successo alla sua terza edizione. L'appuntamento è fissato per il prossimo week end, Sabato 1 Novembre e Domenica 2 Novembre dalle ore 19.00, ed avrà luogo nelle vie del centro storico di Fasano. L'iniziativa è organizzata dal Comune di Fasano con la collaborazione di AIC Puglia, Slow Food "Piana degli Ulivi", "Gal Altosalento" e con il patrocinio della Regione Puglia attraverso gli assessorati alle Risorse Agroalimentari e al Mediterraneo, Cultura e Turismo.

"GustoSìa" è dedicata ai sapori ed ai prodotti tipici dell'agroalimentare e dell'enogastronomia pugliese e fasanese. Saranno presenti anche i prodotti biologici ed a chilometro zero. Ad animare il centro storico di Fasano durante questo evento gastronomico, ci saranno concerti musicali e mostre artistiche con la collaborazione delle associazioni culturali locali.

Leggi tutto...

#IceBucketChallange arriva anche in Puglia

  • Pubblicato in Sociale

La sfida del "Ice Bucket Challange" è divenuta ormai un fenonemo nonchè tormentone sul web, una gelida esperienza, iniziata poco più di un mese fa, per incrementare la sensibilizzazione e le donazioni per la ricerca sulla SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica), che ha permesso di avere sorprendenti risultati, date le somme strabilianti delle donazioni che ad oggi raggiungono 4 milioni di dollari in America, somma comunicata dal "ALS Association" e 300.000€ in Italia.

Una sfida che ha unito tutto il globo, a partire dall'America, stato in cui è nata l'iniziativa grazie a Pete Frates, affetto da SLA, dilagandosi poi a macchia d'olio in tutto il mondo, compresa l'Italia.
La secchiata d'aqua gelida ha letteralmente "imbevuto" e coinvolto la stragrande maggioranza dei personaggi dello spettacolo, politici, sportivi, cantanti e tante altre persone che hanno deciso di effettuare l'Ice Bucket Challenge versandosi un secchio di acqua ghiacciata in testa, fondamentalmente per simulare ciò che sente un individuo affetto di SLA , e successivamente contribuire alla raccolta fondi versando la propria somma.

Ma la SLA cos'è?

La Sclerosi Laterale Amiotrofica è una malattia neurodegenerativa progressiva che colpisce i motoneuroni, cioè le cellule nervose cerebrali e del midollo spinale che permettono i movimenti della muscolatura volontaria. Al momento non esiste una terapia capace di guarire la SLA. Esistono alcuni farmaci per ridurre i sintomi ma nulla di efficace. Per questo è nato l'Ice Bucket Challenge, non per divertimento, ma appunto per incrementare, attraverso questa specie di sfida, i fondi disponibili per la ricerca di una cura adeguata allo scopo di guarire tutti gli ammalati.

In Italia l'Ice Bucket Challenge è stato eseguito da vari personaggi con relative donazioni. Ricordandone alcuni: Belén Rodriguez, Laura Pausini, Andrea Bocelli, Fiorello, Marco Mengoni, Fedez, Elisabetta Canalis, Alessia Marcuzzi, Luciana Litizzetto, Emilio Solfrizzi e ancora Massimo Ferrero (presidente della Sampdoria), Adriano Galliani fino al Presidente del Consiglio, Renzi.

Coinvolta nell'iniziativa anche la nostra amata Puglia grazie alla partecipazione di varie personalità tra cui, Michele Emiliano, Magistrato Politico nonchè ex sindaco di Bari, che testimonia l'IBC con un video in cui tiene a precisare che "la sfida non serve solo a divertirsi ma serve a dare danaro alla ricerca contro la SLA".

Partecipa alla sfida anche Gallipoli, tanto discussa nei scorsi giorni per il "turismo maleducato", dove centinaia di turisti, ospiti in un camping, si sono versati secchiate d'acqua gelida vicendevolmente e in seguito hanno donato ben 2.000€ all'Aisla (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica).

Una secchiata d'acqua collettiva è stata organizzata anche a Fasano che insieme all'associazione "La Casa Rossa" e la "Palomar Television & Film production" (casa di produzione della fiction "Braccialetti Rossi"), ha effettuato un'Ice Bucket Challenge collettivo, ciò per ottenere una maggiore trasparenza nella raccolta fondi.

Un'ulteriore proposta è stata lanciata da Angelo Ricciardi, sindaco di Manfredonia e da Savino Ivano Romagnuola, 27enne affetto dalla Sla, che hanno registrato un video-messaggio su youtube in cui mostravano la propria idea attraverso l'utilizzo di cartelli per una nuova iniziativa in aiuto alla ricerca sulla SLA: quella delle foto, da far circolare nella rete, dei bonifici fatti in favore delle Associazioni "Aisla" e "Vivalavita" di cui è presidente Romagnuola. Una sorta di prova che attesta il versamento effettuato. "Non importa la cifra - mostra un cartellone nel video - fate la foto del vostro bonifico e mostrate la stampa."

Partecipanti attivi sono stati anche i nostri volontari della Pro Loco Grottaglie che hanno girato un video testimoniando il loro Ice Bucket Challenge. Protagonista del video Francesca Frisa, presidentessa dell'associazione che ha subìto assieme ad un'altra volontaria dell'associazione una secchiata d'acqua gelida e ha successivamente nominato tre persone: Ciro Alabrese, Sindaco di Grottaglie, Giorgio Di Palma, ceramista grottagliese e Vincenzo Quaranta, caro amico della presidentessa nonchè fondatore di Grottaglie24.

Insomma l'Ice Bucket Challenge ha coninvolto e raggiunto un'infinità di persone. Non è solo una "moda" come la definiscono alcuni ma è una vera e propria iniziativa benefica che sta facendo crescere in modo esponenziale i fondi per la ricerca sulla SLA.
Tutti noi nel nostro piccolo potremmo fare del bene, basta anche una piccola somma per fare la differenza. Sfidate chiunque vogliate con l'Ice Bucket Challenge e continuiamo a donare.

Per tutte le informazioni:
www.aisla.it
www.alsa.org

Leggi tutto...

Al via alla cinquantasettesima edizione della "Coppa Selva Fasano"

  • Pubblicato in Sport

E' Iniziata ieri 18 Luglio in piazza Ciaia a Fasano, la Coppa Selva Fasano, un vero e proprio appuntamento per tutti gli appassionati di motori che continuerà sino a Domenica 20.

Oggi Sabato 19 Luglio dalle 9:30 si stanno svolgendo due sessioni di prova, a partire dalla stazione di servizio sulla statale per Locorotondo.

L'ultimo appuntamento domenica alle 9, darà il via alle due sessioni di gara vere e proprie presso lo stesso luogo. Il vincitore della Coppa Selva Fasano verrà premiato alle 19:30 dello stesso giorno, nella Casina Municipale della Selva.

L'evento è organizzato da Egnathia Corse ed è giunto alla cinquantasettesima edizione in cui si sono contati 198 iscritti che si contenderanno la vittoria lungo i 6 km del tracciato di gara. I partecipanti sono stati suddivisi in: Auto Storiche, Racing Start, Trofeo Assominicar ed E3 nel Vso, Gruppo N, Gruppo A, E1 Italia, Gruppo Gt, Gruppo E2M per il Civm (Campionato Italiano di velocità montagna).

Nella scorsa edizione il vincitore è stato Francesco Leogrande della Fasano Corse, un profeta in patria che ha vinto a bordo della sua Osella Fa30. In questa edizione, inoltre, verrà dato spazio anche a una gara "Vip", i protagonisti che si sfideranno saranno appunto personaggi sportivi, di politica e di cinema.

Leggi tutto...

“Storie di Creazione di Valore: Le Ceramiche di Grottaglie”

Mercoledì 6 agosto, alle ore 20,30, il Quartiere delle Ceramiche (Piazzale Giuseppe Fasano Ceramiche, via Crispi angolo Via Caravaggio), ospiterà la Conferenza "Storie di Creazione di Valore: Le Ceramiche di Grottaglie" del professor Francesco Lenoci, Docente presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e Vicepresidente dell'Associazione Regionale Pugliesi di Milano.

Leggi tutto...

Matrimonio dell'anno a Fasano, si è sposato Mr Google

Sabato 5 Luglio, è stato celebrato a Fasano il matrimonio tra Sergey Mikhaylovich Brin, russo (naturalizzato americano), co-fondatore di Google e Amanda Rosenberg, giovane marketing manager di 28 anni, inglese.
Precedentemente sposato, Brin, considerato uno degli uomini più potenti al mondo ha deciso di lasciare la prima moglie, Anne Wojcicki, dopo sette anni di matrimonio per poter coronare la sua storia con Amanda.
La coppia ha deciso di convolare a nozze qui in Puglia, a Fasano festeggiando al calar del sole del 5 Luglio scorso, con i tanti invitati, fra questi anche Ashton Kutcher, presso il raffinato Borgo Egnazia, sulla marina di Savelletri, a poca distanza dalla masseria San Domenico. Si sono conclusi ieri, i cinque giorni di festeggiamenti dislocati in varie strutture tra cui: Masciola e Pettolecchia.
E' stato considerato il matrimonio dell'anno quello tra "l'Enlightenment Man" e la bella Amanda, i quali hanno reso ancora una volta la Puglia, meta tra le più ambite e apprezzate dai personaggi celebri.

Leggi tutto...

Diverticolite: Muore a 53 anni, si indaga sul caso

Ieri, presso il reparto di chirurgia dell'ospedale di Ostuni "Città Bianca" è stato ricoverato d'urgenza e successivamente dichiarato deceduto Ugo Iacca originario di Roccaforzata, a causa di una patologia , la Diverticolite.
L'uomo tra il 24 e il 25 Giugno, accusato il malore si è recato presso il presidio ospedaliero di Grottaglie e questi per mancanza di posti disponibili lo hanno trasferito nell'ospedale di Ostuni dove sono stati eseguiti i primi accertamenti sul caso.

Al paziente è stata diagnosticata una patologia dell'apparato digerente chiamata Diverticolite, caratterizzata dall'infiammazione di uno o più diverticoli, patologia facilmente curabile nei casi semplici, pericolosa quasi mortale nei casi più complessi.

Trascorso un giorno in reparto, i medici hanno dichiarato la morte del sig. Iacca.
I famigliari del paziente si sono rivolti ai carabinieri di Fasano per avere delucidazioni sull'accaduto in modo da accertarsi se all'origine dell'improvvisa scomparsa dell'uomo ci fosse stata la responsabilità di qualcuno ma soprattutto accertarsi che medici e personale sanitario abbiano eseguito tutte le possibili terapie legate alla diagnosi.

Il pm Antonio Costantini della procura di Brindisi, ha avviato un'inchiesta per omicidio colposo.

Il medico legale Antonio Carusi, provvederà a eseguire un esame autoptico mirato a chiarire le cause della morte, indentificando lo stato del paziente prima del malore e del successivo ricovero in ospedale e dopo l'intervento chirurgico che ha portato la morte.
L'autopsia sulla salma verrà effettuata nel pomeriggio, successivamente si avrà il via libera per la sepoltura dell'uomo.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up