Diciassette etichette che rappresentano la Puglia per la prima anteprima di Vino è Musica

Inizia venerdì' 29 maggio presso il Macchiaviva Bristrot di Grottaglie il cammino verso la sesta edizione di Vino è Musica che si svolgerà a fine luglio.

Diciassette etichette di vino che si potranno degustare abbinate ai piatti preparati per l'occasione dalla chef Loredana Ballo. Piatti che raccontano le tradizioni, i saperi contadini e il mare della nostra Regione.

Leggi tutto...

Agricoltura. Incontri su PSR nella provincia

Agricoltori, allevatori, pescatori e operatori turistici sono al centro dell'interesse dell'assessore alle risorse agroalimentari della regione Puglia, all'interno delle opportunità offerte dal prossimo "Programma di Sviluppo Rurale": nell'intento di Fabrizio Nardoni, l'assessore, vi è dunque quello di discutere anche in provincia di Taranto, delle importanti misure di valorizzazione e sostegno contenute nel PSR 2014-2020. "Il PSR che presto troverà piena attuazione su tutto il territorio regionale offre spazi di sviluppo del comparto anche in settori non propriamente tradizionali, ad esempio connessi anche al mondo della formazione, dell'innovazione tecnologica, del ricambio generazionale, della forestazione o del sostegno al no food per le aree ad esempio come quella di Taranto in cui l'inquinamento minaccia il settore primario, ma è importante non disperdere assolutamente quel potenziale agricolo"– afferma. Il primo incontro si terrà giovedì 26 marzo alle 18.30 nella Sala Consiliare del Comune di Lizzano (via Mazzini 6) con un approfondimento dedicato all'OCM Vino. Sarà presente infatti oltre a Alfonso Cavallo della Coldiretti Taranto e Pierpaolo Pallara dell'INEA Puglia, anche il funzionario dirigente del settore vitivinicolo della Regione Puglia, Domenico Campanile. Il giorno successivo, sempre alle 18.30 ma nel Teatro Comunale di Palagiano (Via ex Macello), si svolgerà un incontro dedicato ad una delle eccellenze del territorio: le aziende agrumicole che in quella parte della provincia ionica producono arance e clementine igp.
"Vi sono importanti novità dedicate a questo settore – sottolinea l'assessore regionale – specie per chi intende dare nuovo slancio al mercato cercando formule di aggregazione come le OP (Organizzazione di Produttori)." Interverrà anche la dirigente del servizio alimentazione dell'Assessorato all'agricoltura, Rosa Fiore. Il 31 marzo alle 18.00 nella sala consiliare del Comune di San Giorgio Jonico ci sarà un nuovo appuntamento dedicato al PSR e alle cantine del territorio.

Leggi tutto...

Al Vinitaly di Verona, le ceramiche di Grottaglie

Partirà, tra pochissime ore, la 49^ edizione del "Vinitaly", l'appuntamento più importante per il settore del vino e dei distillati.

Quest'anno, tanta Taranto e provincia sarà presente a Verona: molte saranno, infatti, le cantine tarantine presenti al Salone Internazionale che aprirà i battenti ufficialmente domani, domenica 22 marzo, e che quest'anno avrà nel Padiglione della Puglia, come tema dominante oltre il terroir che rende grandi i vini pugliesi, anche Minzane, Cammaùtti e Capasoni, manufatti di ceramica grottagliese che attraversano l'arco temporale di circa tre secoli di storia e che nell'area espositiva pugliese costituiranno una mostra monotematica su la "Ceramica da Vino".

La mostra promossa e fortemente voluta dall'Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, Fabrizio Nardoni, ed organizzata dall'Associazione Intersezioni di Grottaglie propone il recupero della ceramica per la conservazione del vino ed è allestita grazie alla collezione di ceramiche antiche del Maestro Ciro Vestita, ceramista da generazioni che, in svariati decenni, ha messo insieme una collezione di ceramiche ben strutturata ed ammirevole.

Nardoni dichiara:"E' un connubio che crea interconnessioni tra due settori che possono trovare una nuova fonte di sostegno reciproco considerato anche il grande impegno profuso a livello territoriale rispetto alla necessità di strutturare meglio i due comparti, quello dell'agricoltura e quello dell'artigianato. Una mostra che mette in luce anche l'originale approccio della Puglia e della provincia di Taranto nei confronti del vino e della sua identità autoctona".

Nell'esposizione di Vinitaly saranno presenti manufatti rigorosamente monocromi a colorazione giallo miele e verde ramina. Il pezzo più pregiato e di particolare impatto visivo sarà un capasone alto un metro e 70 e largo circa 90 centimetri capace di contenere 600 litri di vino. La Mostra di Ceramica da Vino fa parte della proposta culturale della rassegna "Vino è...Musica" che sarà presentata lunedì 23 marzo alle ore 12.30 nella Sala Vino & Territorio del padiglione Puglia alla presenza di Enza De Carolis, organizzatore di Vino è Musica, Salvatore Pulimeno, Segretario Slow Food Puglia, il maestro ceramista Cosimo Vestita, Domenico Stanzione, AIS Puglia, Enzo Scivetti, commissario regionale ONAV Puglia, Daniele Cernilli, direttore responsabile di Doctor Wine e Fabrizio Nardoni, Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia.

Leggi tutto...

Una formazione da Coltivare. Formare ed informare per il rilancio dell’economia rurale

  • Pubblicato in Economia

Oggi, venerdì 27 febbraio, a partire dalle ore 17:00, ci sarà un incontro, dal titolo "Una formazione da Coltivare. Formare ed informare per il rilancio dell'economia rurale", sul ruolo della formazione nello sviluppo e nel rilancio dell'economia rurale promosso dall'Ente di Formazione Smile Puglia, in collaborazione con la BCC San Marzano di San Giuseppe. Il seminario si svolgerà nell'auditorium dell'istituto di credito in via Messapia n. 5 a Grottaglie.

Leggi tutto...

Decreto Ilva. Nardoni chiede attenzione per agricoltura, pesca e zootecnia

Fabrizio Nardoni, Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, è intervenuto sul decreto Ilva, affermando:

"Incertezze non solo per lavoratori e imprese, ma grave nocumento per il mondo della pesca e delle risorse agroalimentari. Il Decreto della vigilia di Natale che sembrava la panacea per tutti i mali della città di Taranto mostra pian piano tutti i suoi lati oscuri e tutta la sua inadeguatezza.

Leggi tutto...

Agricoltura: la Puglia supera gli obiettivi di spesa

La regione Puglia raggiunge e supera gli obiettivi di spesa per il Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013, traguardo certificato dall'Agenzia Governativa per le Erogazioni in Agricoltura (AGEA), abrogando in tal modo ogni tipo di polemicha che ha caratterizzato il finale dell'anno appena trascorso.

Leggi tutto...

Fra moglie e marito non mettere i finanziamenti pubblici

Stando a quanto emerge da alcuni organi di stampa, sembra proprio che Valentina Di Palma, architetto-chef e moglie di Fabrizio Nardoni, Assessore all'Agricoltura della Regione Puglia, abbia condotto un programma televisivo sull'emittente televisiva tarantina Studio 100, che godeva di un contributo regionale di circa 100mila euro.

Tale contributo proverrebbe dal "Programma di promozione dei prodotti agroalimentari pugliesi di qualità" della Regione Puglia, messo in cantiere a seguito di una convenzione con Unioncamere e per cui è stato accantonato un fondo contributivo di 1milione e 714mila euro per l'anno 2014.

Da qui l'interrogazione del consigliere regionale di Forza Italia, Luigi Mazzei che commenta: "Per risolvere i problemi degli olivicoltori e dei florovivaisti salentini c'è sempre tempo e i fondi non si trovano mai, ma evidentemente, per questioni che sono molto più a cuore all'Assessore Nardoni sembra che le risorse non manchino e siano, soprattutto, immediatamente spendibili". Continua Mazzei: "Sembra che purtroppo non ci si fermerà qui dal momento che altre iniziative risultano in programma con i soldi della Regione Puglia: una tra tutte il programma intitolato "Cinegusto", organizzato dalla conduttrice Valentina Di Palma, alias sig.ra Nardoni".

Sempre secondo Luigi Mazzei si è tenuta una manifestazione proprio ad Avetrana, in provincia di Taranto, dal titolo "Festival della dieta mediterranea" un'attività finanziata anche questa nell'ambito del PSR Puglia 2007-2013 (Misura 421 azione 4.2.2. Progetto LeaderMed) e nel cui programma è stato dato ampio spazio al "gran finale con Valentina De Palma chef con i tacchi a spillo". "Ad oggi – spiega Mazzei - sappiamo soltanto che i Fondi destinati all'emittente tarantina sarebbero stati bloccati dalla Regione poiché, come ufficialmente si legge, Studio 100 avrebbe problemi contributivi a causa del Durc bloccato".

Leggi tutto...

Pubblicato il bando per 2 ettari di diritto d'impianto rivolto ai giovani pugliesi

E' stato pubblicato il primo bando che permette ai giovani di entrare in possesso di circa 2 ettari di "diritto di impianto a titolo gratuito", attingendo dalla riserva regionale per ampliare la superficie viticola aziendale con scadenza il 31 Luglio p.v.
Il bando è rivolto, solo ed esclusivamente, ai giovani agricoltori al di sotto dei 40 anni di età che intendono esercitare in aree DOP della Puglia.

Francesco Nardoni, assessore alle risorse agroalimentari della Regione Puglia promuove l'iniziativa e comunica che: "La viticoltura pugliese è un valore che dobbiamo essere in grado di rendere sempre più appetibile per i nostri produttori e per i nostri giovani agricoltori. Ma è anche un valore che va difeso nella sua interezza conservando i diritti di reimpianto in ambito regionale".

L'assessore Nardoni continua comunicando di essere soddisfatto "per aver consentito questo "ritorno a casa" di diritti che di fatto sospendono l'esodo fuori regione di superficie vitata che arricchiva ingiustamente altri territori. Questa misura offre una opportunità proprio a giovani produttori, under 40 che potranno disporre di diritti che rappresenteranno anche traccia identitaria del patrimonio viticolo e culturale della nostra regione".

Un'altra novità del 2014 si avrà con la pubblicazione di un ulteriore bando regionale per l'assegnazione di altri diritti della riserva regionale, a titolo oneroso, rivolto a tutti coloro la cui azienda ha un indirizzo produttivo diverso da quello viticolo. 

Dal 1 Gennaio 2016 i diritti di reimpianto verranno convertiti in autorizzazione da esercitare nella propria realtà aziendale e non l'intero ambito regionale.

"Grazie alle buone azioni messe in atto, in primis, dai produttori e dalla governante politica, il comparto continua a crescere. - dice Nardoni - Non a caso possiamo annoverare misure di sostegno che sono in grado non solo di aiutare, ma anche di valorizzare e promuovere il settore che è ormai fiore all'occhiello irrinunciabile per la Regione Puglia".

In questi giorni è stato pubblicato, infine, il bando "Misura Promozione sui mercati dei Paesi terzi", che consentirà ai produttori di vino operanti nel territorio della Regione Puglia, di poter candidarsi per un aiuto pubblico pari al 50 % dell'investimento concesso, per la promozione dei vini IGP, DOP, DOCG pugliesi nei Paesi extra UE.

Varie misure sono state approvate dalla Regione Puglia, tra cui: "La Ristrutturazione Riconversione Vigneti" (2013-2014), con 1.134 domande di aiuto per una superfice di oltre 2.000 ettari; il finanziamento a 44 cantine attive in Puglia per 3,5mln di euro per la realizzazione di show-room, sale degustazione, attivitità di e-commerce e tanti altri servizi e infine, il finanziamento a 19 produttori vitivinicoli che hanno eliminato i grappoli verdi dai loro vigneti, in cambio di un aiuto sotto forma di pagamento, grazie alla misura "Vendemmia Verde".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up