Questa sera, a Grottaglie, il comizio di Ciro D'Alò

Ricordiamo ai cittadini che questa sera, alle ore 20 in Piazza Principe di Piemonte a Grottaglie, si terrà il comizio del candidato Sindaco Ciro D'Alò (coalizione "Grottaglie On") per ringraziare i 2.760 votanti delle primarie, in coda anche un'ora per poter esprimere la propria preferenza e scegliere il cambiamento.

Oltre 1.900 cittadini hanno scelto lui.

Per una Grottaglie più giusta, equa, per tutti, senza barriere architettoniche, fisiche e mentali. Per una Grottaglie democratica, fatta dai giovani e rivolta ai giovani. Una Grottaglie più pulita, più verde, fatta per i bambini. Un comizio per ringraziare le migliaia di persone che hanno sostenuto la coalizione e la sua candidatura e per lanciare la campagna elettorale per l'elezione di Primo Cittadino del prossimo giugno. Il colore, nuovo, atipico, per questa battaglia che vede impegnati, dal basso, centinaia di ragazzi e semplici cittadini, è il viola. Una scelta cromatica che nasce dall'unione del rosso e del blu, sempre contrapposti, nelle campagne elettorali, ma che ora, uniti, rappresentano la novità per una città che funzioni e garantisca a tutti i servizi, a cominciare da quelli sociali. Una Grottaglie che cresce, guardando allo sviluppo sostenibile del territorio, all'agricoltura, al commercio, all'artigianato, all'industriale, alla cultura e al turismo. Per una Grottaglie unita e forte, contro i poteri forti.

Oggi si celebra la Giornata Mondiale della Consapevolezza e dell'autismo, sancita dalle Nazioni Unite. In tutte le città del mondo i monumenti simbolo saranno illuminati di blu, simbolo della ricerca sulle cause della patologia.

Grazie ai tanti che partecipano alla coalizione Grottaglie On, la fontana della piazza sarà colorata di blu.

"Io lancerò il mio urlo – dichiara Ciro D'Alò -, l'urlo con cui i ragazzi e le ragazze esprimono
le loro emozioni, l'urlo che deve rompere l'indifferenza".

http://www.cirodalo.com/

Leggi tutto...

Primarie GrottaglieON: un'opportunità che non possiamo perdere

  • Pubblicato in Sociale

Domenica 20 marzo 2016 in Piazza Principe di Piemonte a Grottaglie, dalle ore 8 alle 21, sarà possibile esprimere la propria preferenza per la scelta del candidato sindaco alle prossime elezioni per la coalizione GrottaglieON.

GrottaglieON è una coalizione formata quasi interamente da liste civiche, ovvero gruppi di cittadini che uniti in movimenti ed associazioni hanno deciso di partecipare attivamente alla vita politica, sociale e culturale della nostra città. Restare impotenti di fronte a situazioni di degrado urbano, sociale, morale che quotidianamente viviamo ci rende, in parte, complici di questa situazione. Domenica abbiamo la possibilità di sostenere un gruppo di persone che da anni, nel loro percorso di volontariato ed associazionismo, hanno dimostrato, con i fatti, di essere in grado di organizzare eventi, iniziative e manifestazioni che, in parte, hanno migliorato la situazione di vita a Grottaglie.

Il 20 marzo possiamo esprimere la nostra preferenza nella scelta di uno tra i due aspiranti candidati sindaci che GrottaglieON propone. Due figure complementari, apparentemente diverse ma entrambi determinate in un percorso di rinnovamento per Grottaglie. Da un lato Ciro D'Alo, un avvocato giovane ma di esperienza, espressione forte della gioventù grottagliese sempre attento ed impegnato in tematiche importanti che hanno fatto la storia passata della nostra città. Dall'altra Ciro Petrarulo, laurea in scienze politiche e della comunicazione, uomo di esperienza con grandi capacità comunicative e gestionali, un grottagliese semplice che conosce bene la vita amministrativa e politica della nostra città, disponibile con tutti e dedito ad innumerevoli iniziative di volontariato ed assistenza verso i più bisognosi.

Dietro questi due uomini un gruppo di cittadini che li ha assistiti e sostenuti in questi anni e che, grazie al supporto di tutti noi, potrebbe trasformasi a giugno, in una squadra capace di amministrare con competenza, impegno e professionalità la nostra Grottaglie. Domenica 20 marzo non lasciamoli soli e partecipiamo numerosi alle primarie di GrottaglieON.

Leggi tutto...

Grottaglie e San Marzano unite contro l'ampliamento della discarica

Le richieste avanzate da Ecolevante-Lgh sono gravi perché comprometterebbero ulteriormente il territorio di Grottaglie e San Marzano con ancora più gravi rischi anche per la salute. La richiesta di ampliamento della cava in contrada "Amici", di mq 338.000, non può non far pensare all'apertura di futuri "lotti", dal momento che il terzo lotto sta per essere esaurito. Ora basta con ogni ambiguità, i Sindaci Alabrese e Tarantino devono assumersi le proprie responsabilità e informare la popolazione per evitare ulteriori scempi al territorio e pericoli per la salute.

Leggi tutto...

Annicchiarico (Sud in movimento): "Sindaco e Pd ormai annaspano!"

 

"Apprendiamo con stupore che a Grottaglie esiste il PD e che il sindaco Alabrese si è accorto che ci sono dei problemi - si legge nel comunicato stampa di Giovanni Annicchiarico, presidente di Sud in movimento - Bene, si fa per dire! Ma non si capisce perché, essendo loro incapaci di risolvere anche il più elementare problema della città, addossano all’opposizione le responsabilità dei propri fallimenti, non ultimo l'interruzione della campagna amica".
È doveroso precisare - continua il presidente - che gli accordi presi in consiglio comunale prima, ed in commissione poi, consistevano nell’ avviare una serie di iniziative (tra cui Campagna Amica), all’interno del mercato di via delle Torri, previo accordo in commissione, con le varie organizzazioni interessate. Di fatto però, questo passaggio istituzionale non è mai stato fatto, anzi non si sa bene chi ha stretto accordi con la Coldiretti, violando il patto democratico. La domanda dunque nasce spontanea: a che gioco stanno giocando il Sindaco e il Pd? Forse è giusto pensare che non hanno letto le carte delle commissioni o stanno solo bluffando per nascondere la loro incapacità amministrativa? Le accuse di speculazione politica dell’opposizione, vanno rispedite al mittente, in quanto non più tardi di cinque giorni fa, il consigliere del Sud in Movimento Avv. Ciro D’Alò ed il capogruppo del Pd, dopo sollecito telefonico di quest’ultimo, si sono recati al mercato di via delle Torri. Una volta sul posto, dopo avere discusso con i commercianti, lo stesso Massimo Serio ha apprezzato, in presenza degli esercenti (tra cui anche un candidato nelle loro liste) la correttezza dell’operato del Consigliere Avv. Ciro D’Alò, dovendo constatare che non vi è mai stata alcuna speculazione politica, ma solo l’esercizio della funzione di consigliere comunale.
Stando così le cose - conclude Annicchiarico - il Sindaco ed il suo partito (ammesso che funzioni ancora) farebbero meglio a confrontarsi in casa loro, magari parlando prima con il proprio capogruppo e solo dopo scrivere comunicati stampa. Eviterebbero così di ripetere sempre le solite brutte figure".
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up