Risposta dell' Ass. Annicchiarico in merito alla "buca" di via Mastropaolo

"Adesso basta. Anche gli enti e le aziende erogatrici di servizi di interesse pubblico rispettino il territorio", è quanto afferma in una nota, l'assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Grottaglie geom. Alfonso Annicchiarico.

"Non possiamo più tollerare – afferma Annicchiarico – che i vari enti e/o aziende erogatrici di servizi pubblici manomettano le sedi stradali e dei marciapiedi senza poi provvedere in tempi brevi al regolare ripristino dello stato dei luoghi, con grave disagio e pregiudizio per deambulazione dei pedoni e la circolazione stradale.

L'amministrazione Comunale non tollererà più tali comportamenti, in particolare quando, pur se per ragioni di urgenza ed indifferibilità, detti interventi vengono realizzati in assenza di autorizzazioni.
E' il caso – continua Annicchiarico – di quanto si è verificato lungo via Mastropaolo, ubicata nel centro storico, dove l' Enel Distribuzione è dovuta intervenire con carattere di urgenza ed indifferibilità in piena notte, per il ripristino di una linea elettrica interrata.
Un intervento che, pur se l' Enel ha eseguito nella seconda quindicina del mese di Agosto, non ha ancora completato con il ripristino del basolato in pietra, anche se la stessa è stata interessata, su mia sollecitazione, sia dall'ufficio di Polizia Municipale che dall'Ufficio Manutenzioni.
Tanto che ci siamo visti costretti ad elevare verbale di contestazione con la sanzione di €. 841,00. Qualora detta azienda dovesse persistere in tale grave inadempienza procederemo al ripristino della sede stradale con l'addebito delle spese.
Alla luce di tanto, anche in ragione dei vari articoli apparsi sulla stampa con i quali si è sottolineato il degrado della Via Mastropaolo, sono a comunicare che il ripristino effettuato in piu' occasioni, anche con materiale bituminoso, è solo provvisorio ed è stato realizzato per limitare il disagio al transito dei veicoli e dei pedoni.
Tra l'altro, a partire dall'anno prossimo, pretenderemo che tutti gli enti o aziende erogatrici di servizi pubblici, provvedano ad inviare al mio ufficio il piano annuale degli interventi previsti. Non è piu' tollerabile – conclude Annicchiarico - assistere ad interventi di rottura di sedi stradali, solo da pochi mesi bitumate".

Leggi tutto...

Con le pezze al... pavimento!

Passeggiando tra le vie del centro storico, tra calcinacci e spazzatura, perché non passare per la chiesa Matrice?

Tranquilli, non è una nuova maschera di carnevale, d'accordo gli antichi mattoni sono stati rimossi, ma provvederanno a preservarli e li riapplicheranno...ed invece no!

Ecco cosa spunta all'indomani delle proteste dei residenti della zona in seguito al "rattoppo" maldestro del comune dei lavori effettuati in via Corrado Mastropaolo. Per un amministrazione comunale che ha già un piede nella fossa, ecco il modo più rapido e veloce per non affondare. Non ci si cura dei cittadini, non ci si cura del turismo, non ci si cura della storia.

Le antiche "chianche" rappresentano per Grottaglie un punto di riferimento per quanti ancora, trovano il coraggio di visitare il degradato centro storico. Nel paese in cui si cerca sempre la soluzione più rapida (per non dire la più economica), ricoprire la storia con l'asfalto appare il modo migliore di agire.

Il cittadino guarda in avanti mentre cammina e l'amministrazione è sicura. Il lavoro è stato eseguito, il turista non lo noterà, tranquilli non è una nuova maschera, continueremo a girare con le pezze cadendo a pezzi.

D'altronde lo saprà la giunta comunale, tra perenni lavori in corso, il conto sarà saldato per tutti ed arriverà il momento di scrollarci questi "chianconi" di dosso...

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up