Borraccino,Taranto attende ancora...dopo le promesse seguono i fatti

COMUNICATO STAMPA - Mino Borraccino, Consigliere Regionale e Presidente della II Commissione (Affari Generali e Personale) Regione Puglia

Dopo due anni di promesse sull'attivazione dei voli di linea passeggeri all'aeroporto di Taranto-Grottaglie e le recenti esternazioni del Presidente Emiliano riguardo alla destinazione dell' aeroporto, che lo vede addirittura candidato ad ospitare il primo spazioporto europeo per il decollo di voli suborbitali, nell'ambito della "nuova frontiera del trasporto aereo civile", torniamo a chiedere, come Sinistra Italiana, al presidente Emiliano, massimo impegno per la valorizzazione immediata delle potenzialità della invidiabile infrastruttura tarantina.

 

Lo scalo "Arlotta" di Taranto-Grottaglie, parliamo della pista più lunga del Mezzogiorno, 3200 metri, ad oggi, viene utilizzata, oltre che per gli atterraggi ed i decolli dei Boeing per il trasporto delle fusoliere costruite nell'adiacente stabilimento Leonardo (ex Alenia), per i "test bed", ovvero come aerostazione in cui addestrare piloti o sperimentare aerei con o senza pilota (i famosi droni).

Di fatto, l'Arlotta pur essendo abilitato ai voli di linea ed inserito nel Piano Nazionale dei Trasporti, continua ad essere inutilizzato per i voli passeggeri che nonostante le promesse continuano ad essere negati.
Persino in caso di emergenza straordinaria, come quella per la neve che ha colpito la nostra regione nel periodo dell'Epifania di questo anno, che vedeva impraticabili gli aeroporti di Bari e Brindisi, si è preferito dirottare gli aerei presso lo scalo calabrese di Lamezia piuttosto che verso quello di Taranto-Grottaglie,di certo più favorevole geograficamente.

Mantenere chiuso ai voli passeggeri lo scalo jonico, penalizza un grosso bacino di utenza proveniente non solo dalla nostra provincia, piuttosto numeroso, ma anche quello lucano e calabrese, costringendo i cittadini a recarsi a Bari o Brindisi che ne risultano ulteriormente favorite.

L'aeroporto di Taranto-Grottaglie per la sua posizione geografica ha potenzialmente un bacino di utenza di gran lunga superiore a qualsiasi altra città pugliese, tenendo conto del richiamo mondiale che il salento sta riscuotendo sempre più grazie alle sue bellezze naturali, alla cultura, alle tradizioni e al folklore, senza contare anche delle positive ricadute turistiche grazie alla vicinanza con Matera, città della cultura 2019.
Lo scalo jonico ha le strutture idonee all' accoglienza e al trasporto dei passeggeri , è corredato di stazione dei VV.FF. e tutte le Forze Armate incluse la dogana.
Nel piano triennale ENAC degli aeroporti nazionali per Grottaglie ci sono ben 10 milioni di euro per l'ammodernamento dell'aerostazione.

Sinistra Italiana torna a chiedere l'istituzione di un tavolo tecnico che con trasparenza affronti la discussione.

Un argomento importante per la provincia di Taranto che necessita di quel rilancio che un'infrastruttura del genere può offrire in termini di sviluppo a 360 gradi, senza della quale è letteralmente discriminata.

 

Cinzia Marangella

"Sometimes you just need to look at things from a little different perspective and you will see the world through new eyes.

A volte hai solo bisogno di guardare le cose da una prospettiva un po' diversa e vedrai il mondo con occhi nuovi"

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up