Italicum: Stefàno, "Decisione ortodossa ma resta nodo uniformità. Rischio ingovernabilità"

COMUNICATO STAMPA - "Una decisione che dà piena continuità, come del resto ci si aspettava, rispetto alle pronunce precedenti".

E' il primo commento del senatore Dario Stefàno, Presidente della Giunta Elezioni e Immunità, alla sentenza della Corte Costituzionale sull'Italicum.

"Sebbene la sentenza della Consulta ci consegni una legge suscettibile di immediata applicazione, resta - prosegue Stefàno - il tema dell'uniformità, dell'omogeneità dei dispositivi elettorali tra le due Camere. E l'esigenza di leggi omogenee per Camera e Senato richiama naturalmente ad una precisa responsabilità il Parlamento che ha il dovere di legiferare, con puntualità e senza partorire soluzioni abborracciate, evitando così di mettersi nella condizione di subire eventuali legittimi richiami e esortazioni da parte del Capo dello Stato. In caso di inerzia parlamentare, infatti - conclude Stefàno - forte è il rischio dell'ingovernabilità del sistema".

Carmelo Antonazzo

Nel tempo dell'inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario.

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up