"Canta Marì": il nuovo singolo di Chiara Patronella

"Siamo tutti viaggiatori della stessa identica terra, siamo tutti passanti. Siamo tutti portatori di bellezza, che sia nuova o antica. Una bellezza che si scopre guardando, con occhi nuovi e di speranza, la stessa città che in un attimo ben definito ci contiene tutti. Assieme ai nostri sogni."

Si presenta così "Canta Marì", il nuovo singolo di Chiara Patronella, cantautrice grottagliese, classe '87. Il singolo, tratto dall'album "Come le rondini", è stato girato all'intero del centro storico grottagliese, in collaborazione con l'Associazione Babele.

"Come le rondini" è un album di 13 tracce scritto interamente da Chiara Patronella, fatta eccezione per due brani scritti insieme a Salvatore Alessi. Come le rondini più che un disco è un puzzle, un puzzle in cui stili, storie e persone si intrecciano. Ogni canzone ha bisogno di essere raccontata da mani e strumenti diversi, è così che sceglie, tra i vari musicisti, chi meglio può rappresentarla.

"I brani sono scritti per metà in italiano, per metà in dialetto pugliese", spiega la cantautrice grottagliese. "I brani affrontano, in modo mai esplicito, varie tematiche che mi stanno a cuore: i viaggi in mare dei migranti, le morti bianche, la guerra vista dagli occhi di un bambino, la voglia di evadere ma anche quella di restare. Ci sono poi ninne nanne movimentate e canzoni allegre dei tempi della nonna."

Ultima modifica ilVenerdì, 03 Novembre 2017 15:57
Gabriele Palumbo

"Non sono quasi mai serio, e sono sempre troppo serio. Troppo profondo, troppo superficiale. Troppo sensibile, troppo freddo di cuore. Io sono come un insieme di paradossi." — Ferdinand de Saussure

Email: [email protected]

Video

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up