Beer-Bop-A-Lula, un festival rockabilly a Crispiano

COMUNICATO STAMPA - Da "Sound of Beer" a "Beer-Bop-A-Lula", qualcosa di più di una semplice festa della birra: è quello che ha ideato quest'anno lo staff del Symposium Cafè di Crispiano, dove nei prossimi giorni avranno luogo tre serate tutte in chiave rockabilly, un vero e proprio festival del genere.

Si comincia giovedì 29 giugno con un'anteprima importante: direttamente dalla Sicilia, suonerà nel paese delle Cento Masserie il Don Diego Trio. Sabato 1 luglio, poi, spazio alla Street Band. Chiuderà il festival, domenica 2 luglio, la Old Fun Band. Tutti i live sono gratuiti e rientrano nella rassegna musicale estiva Scariche Sonore. Nel corso delle serate, in piazza San Francesco sarà presente un mercatino vintage. Si comincerà alle 21. Come sempre, per informazioni e prenotazione tavoli è possibile contattare il Symposium allo 099.4005927.

DON DIEGO TRIO

Diego Geraci (rinominato "Don" da due guru della musica fifties italiana, ossia Claudio "Greg" Gregori e mr Lucky, leader dei Good Fellas), dopo 20 anni di continua attività con gli Adels, nel 2015 decide di formare un trio totalmente a suo nome, dove le varie influenze musicali che hanno caratterizzato il suo stile, si possano fondere in uno spettacolo unico. Quindi rockabilly, country, western swing, blues e rock and roll incontrano il tipico "italian taste" del 40enne chitarrista siciliano. Il sound che ne è uscito è un mix di rockabilly energico, country di chiara ispirazione sixties e rock and roll veloce e grintoso. Si gode del sound compatto di una sezione ritmica serrata e sempre ballabile, insieme agli efficaci virtuosismi del leader. Uno show da ballare, ma anche da assaporare seduti. Tutte queste caratteristiche convergono nel suo primo disco solista dal titolo abbastanza esplicativo "Twang Kitchen" (twang è il tipico suono della chitarra preferita da Diego, la telecaster, e kitchen perchè il disco è stato concepito e realizzato nella calma della sua casa), registrato e mixato dallo stesso Diego, prodotto da Steve Rydell per la Rydell's Records (Francia). Diego Geraci (chitarra e voce) è accompagnato da Sandro Pittari (batteria) e Luca Chiappara (contrabbasso).

STREET BAND

Band storica dell'entroterra tarantino, porta in scena uno spettacolo dal sapore fifties. Si va dal sound inconfondibile dello slap del contrabbasso di Pasquale Spina al ritmo incalzante della batteria battuta da Paolo Basile, passando per una chitarra così rock di Gil Nicoletti e per il timbro di un urlatore prima maniera come Vince Conserva. Le esibizioni live del quartetto sono sempre di grande impatto, forti dello straordinario affiatamento raggiunto e delle emozioni in musica che sanno sprigionare. Tanto divertimento, spensieratezza e un fiume di sano rock and roll costituiscono la miscela ideale per coinvolgere un pubblico sempre più esigente e numeroso. La band ha calcato le scene di tutta Italia. "100% pure rockabilly" è il loro motto. La Street Band è composta da: Vince Conserva (lead singer), Gil Nicoletti (gretsch guitar), Paolo Basile (flames drums) e Pasquale Spina (double bass).

OLD FUN

Gli Old Fun nascono nel 2011 grazie a Claudio Giovanniello (bassista e portavoce live della band) e Giovanni Variato (cantante). La loro idea è di portare in scena i classici del Rock'n roll/Doo-Wop/Pop/Ballads dei mitici anni 50 e 60 (Chuck Barry, Elvis, Beach Boys, Bill Haley, Ritchie Valens, Little Richard, ecc.), ma soprattutto far divertire il pubblico con intrattenimento puro e contaminazioni musicali di natura diversa dal rockabilly. Nella band ci sono anche Gianfranco Marti (chitarra brutta), Giuseppe Capasso (chitarra bella) e Nando Nocerino (batteria).

Carmelo Antonazzo

Nel tempo dell'inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario.

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up