A San Giorgio si presenta l'e-book "Suite n° 203" di Maddalena Costa

Comunicato stampa

Siamo giunti all'ultimo appuntamento di "Letture a km 0 - La cultura a filiera corta", prima della pausa estiva.
E con il primo caldo il Presidio del Libro di San Giorgio Jonico/Laboratorio Urbano Mediterraneo ha deciso di dedicare un incontro alla letteratura erotica.
Lo fa con la scrittrice grottagliese Maddalena Costa ed il suo e-book "Suite n° 203. Il pregiudizio è il peccato più grande" (Rizzoli - You Feel).

Sinossi:
Assunta ama scrivere, ha una vita sentimentale complicata, una famiglia conservatrice che non approva le sue scelte e un lavoro precario. Alla soglia del trentesimo compleanno, sul suo cammino riappare una vecchia conoscenza: l'avvocato Claudio Azzariti, affascinante e strafottente quarantenne di ottima famiglia. Fra i due scoppia una passione travolgente, minata da segreti mai svelati, confidenze taciute e un equivoco colossale, che li allontana soffocando sul nascere un sentimento vibrante e autentico. Suite n°203 è una storia di pregiudizi, di coraggio, di dolore, di gioia e d'amore. Un viaggio intenso, pregno di emozioni, nella vita di Assunta, giovane donna del sud.

L'autrice dialogherà con la giornalista Stefania Ressa (Se dico Taranto).
Inoltre, nella stessa serata, ci sarà anche il Finissage della Mostra fotografica "Frammenti di un viaggio in Oriente", di Gaetano Appeso.

L'iniziativa è stata possibile grazie a Partner tecnici ormai fedeli:
Glass Art, vetreria artistica di Massafra e Birrificio Fabbiano di San Giorgio Jonico.
L'evento gode del Patrocinio del Comune di San Giorgio Jonico (TA).
Media partner dell'iniziativa è il mensile online Smart Marketing.

Venerdì 9 giugno, ore 19.00 Laboratorio Urbano Mediterraneo
via Trento (accanto all'Ufficio Postale), San Giorgio Jonico (TA).


Ingresso libero.

Gabriele Palumbo

"Non sono quasi mai serio, e sono sempre troppo serio. Troppo profondo, troppo superficiale. Troppo sensibile, troppo freddo di cuore. Io sono come un insieme di paradossi." — Ferdinand de Saussure

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up