Francesca Frisa

Francesca Frisa

URL del sito web: [email protected]

Corso base di fotografia: "Dall'idea all'immagine"

Il corso è rivolto a coloro che vogliono apprendere i fondamenti della tecnica fotografica per approcciarsi ai linguaggi della fotografia e iniziare a sviluppare una propria sintassi finalizzata alla narrazione per immagini.
Le lezioni partiranno dalle nozioni tecniche di base e da una panoramica della storia della fotografia per poi focalizzarsi sullo sviluppo di un progetto per ciascun partecipante.
Al termine delle lezioni verrà allestita una mostra con i progetti dei corsisti.
Ai corsisti non sono richieste particolari conoscenze tecniche e artistiche ma solo una fotocamera, reflex o compatta, digitale o analogica, con la possibilità di regolare le impostazioni in modalità manuale.
Il corso è composto da 10 lezioni frontali da 2 ore ciascuna per 20 ore complessive più due uscite fotografiche in luoghi e su temi da stabilire in itinere.
Le lezioni si svolgeranno il venerdì dalle 17 alle 19 al Castello Episcopio di Grottaglie.

Per maggiori informazioni:
email: [email protected]com
tel: 3407435835

email: [email protected]

tel: 3495399698

Leggi tutto...

XII° Ed. Grottaglie in Fiera




Questa mattina, nella Sala Consigliare del Comune di Grottaglie, si è svolta la conferenza stampa di presentazione della 12^ Edizione di “Grottaglie in Fiera”, appuntamento ormai consolidato nel panorama fieristico regionale.
Alla conferenza stampa, sono intervenuti l’assessore alle attività produttive, Antonio Santoro, il consigliere comunale UDC, Giovanni Marinelli e l’allestitore dell’evento Erminio Vitillo di Uni.Com.M. Di Termoli.
La manifestazione che negli anni è cresciuta sia nel numero degli espositori, giunti quest’anno ad oltre 150 in una  superficie espositiva di circa 15.000 mq, sia nell’offerta espositiva con il “Padiglione Sposi”, oltre il padiglione agroalimentare. L'intento è di essere vetrina e volano dell’economia del territorio.
L’assessore Santoro ha dichiarato che: “Grottaglie in Fiera giunge alla dodicesima edizione, nonostante la crisi economica stringente e le numerose difficoltà che le imprese attraversano. Questo è un forte segnale della valenza dell’appuntamento fieristico, è un’occasione importante per consentire al commercio, all’artigianato e all’agricoltura di proporsi all’attenzione di una più vasta platea e poter concludere buoni affari. L’Amministrazione Comunale è ben lieta di fornire il proprio supporto al fianco degli organizzatori”.
Il consigliere Marinelli, ha posto l’accento, sul fatto che  l’Amministrazione  Comunale abbia voluto riconoscere un piccolo tributo, ospitando alcune sue opere nello stand istituzionale, al campione del mondo di tornio in carica, Francesco Motolese. Inoltre, sempre nello stand istituzionale sarà esposta una foto che ha partecipato al Workshop Fotografico “Grottaglie dall'alba al tramonto”, realizzato dall'Ass. Turistica Pro Loco Grottaglie. Lo scatto scelto è stato effettuato da l sig. Grazio Bruno – fotoamatore. L’allestimento vuole inoltre essere un punto di congiunzione tra le tradizioni della Città della ceramica e delle uve e l’evoluzione che questi due importanti comparti hanno avuto.
Il sig. Vitillo, che ha allestito per la prima volta la fiera, si è soffermato sulle innovazione introdotte nell’allestimento, sia nelle strutture sia nell’aspetto dell’intrattenimento a corollario della fiera stessa: “Una bella realtà quella di Grottaglie. Bisogna far in modo che Grottaglie sia portata a livelli alti, nazionali. Quest'anno ci saranno rivenditori dalla Calabria, Campania, Sicilia”.
Negli stand messi a disposizione gratuitamente dall’Amministrazione Comunale saranno ospitate le associazioni di volontariato e le associazioni sportive della Città.
Per la prima volta inoltre ci sarà uno stand dedicato all’assessorato all’agricoltura in cui le aziende grottagliesi presenteranno i loro prodotti.
Dal canto suo, il Sindaco Ciro Alabrese ha dichiarato che: “Nonostante la crisi economica e le difficoltà delle aziende a stare sul mercato, c’è sempre una forte volontà a continuare e a migliorarsi; questo fa ben sperare per il futuro poiché  se c’è spirito di sacrificio e se si crede nel proprio lavoro i risultati alla fine arrivano sempre, sapendo poi di poter contare sulle Istituzioni, locali e nazionali, in uno sforzo collettivo che vuole finalmente uscire da una crisi che dura da troppo tempo”.
 

Leggi tutto...

Vasca d'ambientazione per la Piscina Comunale



L’Amministrazione Comunale ha dato notizia dei pareri favorevoli di ASL, CONI e Vigili del Fuoco a proposito del progetto di ristrutturazione della piscina comunale.
Ora si entra nella fase decisiva del lungo iter procedurale; l’Ufficio Tecnico Comunale è al lavoro per completare tutti gli atti conseguenti per l’approvazione in Giunta del progetto definitivo e  dell’emissione del bando pubblico.
Questa notizia ha sollevato l’interesse dei numerosi utenti della piscina, comprese le Associazioni che si battono per i diritti degli utenti diversamente abili, che rivendicano la costruzione di una vasca di ambientamento ( con una temperatura  dell’acqua che va dai 29 ai 32 gradi), complementare alla piscina vera e propria ( con una temperatura di 27 – 28 gradi).
A tal proposito l’Amministrazione Comunale intende far rilevare che oltre la vasca di ambientamento si erano ipotizzati ulteriori interventi migliorativi, non obbligatori, che completavano e miglioravano la struttura e il servizio. Solo gli elevati costi di tutte le opere hanno indotto l’Amministrazione Comunale a limitare gli interventi da inserire nel progetto, ai soli prescritti e previsti dalla norma, arrivando comunque a raggiungere la cifra di 900.000 euro di importo progetto, di cui ben 320.000 euro rivenienti da fondi comunali. Va, comunque, rilevato che il progetto di recupero funzionale dell’impianto è conforme alle norme vigenti a tutela dei diversamente abili.
Questa scelta è stata operata anche in funzione del fatto che un innalzamento eccessivo dei costi potrebbe rappresentare un ostacolo ulteriore per quelle imprese che avessero intenzione di partecipare al bando pubblico di prossima emissione.
Questo ha significato solo una temporanea esclusione di alcuni interventi, tra cui la vasca di ambientamento, relativamente a questa prima fase di redazione del progetto, ma non la loro esclusione definitiva.
“ Mi auguro vivamente – dichiara l’assessore ai LL.PP., Alfonso Annicchiarico - che a partecipare al bando siano più aziende, poiché il bando per l’affidamento dei lavori e la gestione dell’impianto, prevedrà la possibilità di formulare varie offerte migliorative dell’intervento, tra le quali è ricompresa  la vasca di ambientamento, a cui l’Amministrazione assegna la più alta premialità”.
“La crisi economica e di liquidità da parte delle aziende, afferma il Sindaco, Ciro Alabrese, è tale che già nel precedente bando pubblico a partecipare fu solamente una impresa, proprio a causa degli elevati costi.
Il mio augurio è che invece, la ristrutturazione della piscina possa rappresentare un occasione di lavoro e di proficuo investimento redditizio per le imprese che intendono partecipare, a tutto vantaggio sia dell’economia locale, sia della città di Grottaglie che, finalmente, potrà riavere la sua piscina pienamente funzionante, speriamo nel più breve tempo possibile”.

Leggi tutto...

Eccellenza grottagliese a Cesena: Pomgrana al Macfrut

La Cooperativa di Grottaglie (TA), mercoledì 25 settembre dalle 16 alle 18.30 alla Tavola Rotonda: “I consumatori scoprono il melograno” organizzata dal Centro Servizi Ortofrutticoli (CSO). ‘Pomgrana’ al Macfrut di Cesena, la più importante fiera ortofrutticola d'Italia con le sue succulenti varietà di melograno vi aspetta al  padiglione C, posizione C-16.


A tre mesi dalla sua nascita  la cooperativa Pomgrana, che ha sede a Grottaglie (Taranto)  esordisce al Macfrut di Cesena, la più importante fiera ortofrutticola d'Italia.

Mercoledì 25 settembre presso la Sala Agricoltura del Macfrut di Cesena si terrà la Tavola Rotonda: “ I consumatori scoprono il melograno” organizzata dal Centro Servizi Ortofrutticoli (CSO). Il programma vede la partecipazione, come relatori, di : Claudio Gamberini (Conad), Giacomo Linoci (Pomgrana), Uzi Cairo (vivai Cairo&Doutcher), Silver Giorgini (Orogel), Alessandra Bordoni (Unibo).

Pomgrana è una cooperativa made in Puglia che rappresenta una delle scommesse agroindustriali più entusiasmanti degli ultimi decenni in Europa.
La cooperativa che ha sede legale nella cittadina tarantina di Grottaglie, nasce dall’unione delle forze di tre giovani agronomi grottagliesi, Giacomo Linoci (Amministratore Unico), Chiara Vacca e  Domenico Annicchiarico, che hanno sposato a pieno il progetto del vivaista italo-israeliano Uzi Cairo che da un decennio investe nel melograno promuovendone le eccezionali caratteristiche agronomiche e nutrizionali.
Al Macfrut di Cesena la Pomgrana esporrà le sue varietà di melograno caratterizzate da una colorazione rosso pieno e brillante della buccia e degli arili, quest’ultimi aventi una consistenza morbida, succulenta e una profumazione intensa.

L’intento di questa partecipazione della Coop è quello di allacciare rapporti commerciali con clienti nazionali ed esteri e proporre ai produttori un progetto di produzione organizzata, offrendo tutti i servizi necessari alla coltivazione, trasformazione, conservazione e commercializzazione del prodotto.
Oltre a invitare i visitatori alla Tavola Rotonda, la la cooperativa Pomgrana vi aspetta al suo stand presso il padiglione C, posizione C-16.

Fin dall'antichità il melograno è stato simbolo di abbondanza e longevità e già da allora le sue molteplici proprietà terapeutiche erano ben note; oggi la medicina ufficiale non ha fatto altro che confermare tali proprietà. La sua virtù più importante è quella che riguarda la presenza di sostanze ad alta attività antitumorale come l'acido ellagico, i flavonoidi ed altre sostanze con proprietà antiossidanti che nel loro insieme collaborano in modo attivo nella cura di vari tumori (prostata, pelle, seno, polmoni).
Condivisione, innovazione e pianificazione rappresentano per Pomgrana i pilastri sui quali costruire, passo dopo passo, una filiera completa del melograno dalla produzione alla trasformazione e commercializzazione.
La coltivazione delle varietà promosse dalla cooperativa e distribuite dai vivai Cairo&Doutcher di Uzi Cairo, sono già presenti in Sicilia, Calabria, Puglia, Basilicata e Campania e molti produttori sono già diventati soci Pomgrana dimostrando oltre che un elevata motivazione una lucida esigenza di cooperazione, condizione imprescindibile in agricoltura affinché si raggiungano gli obbiettivi designati.

Informazioni: Vivai Cairo&Doutcher,   www.cairodoutcher.com,   3289863911
Giacomo Linoci, [email protected],   3295662118

Leggi tutto...

PLI: nuova nomina per Imperio e Galeone




Il dott. Marco Imperio lo scorso 7 settembre ha avuto luogo a Brindisi il Congresso Regionale Puglia del Partito Liberale Italiano alla presenza anche dei segretari provinciali e dei delegati congressuali. I lavori – presieduti dal Sig. Antonio De Santis, presidente provinciale PLI Lecce – sono stati aperti dalle relazioni  introduttive del Presidente del Comitato Commissariale PLI Puglia Dott. Marco Imperio e del Vicepresidente dello stesso Comitato Dott. Francesco Galeone già segretario provinciale del territorio jonico.
Hanno fatto seguito alcuni interventi dei segretari provinciali e dei delegati presenti, i quali hanno riconosciuto l’attività meritoria svolta dal comitato commissariale per la Puglia in questi mesi e si sono soffermati anche su alcune tematiche come la crisi economica e finanziaria, la necessità di riforme liberali, le difficoltà delle piccole e medie imprese a rimanere vitali sul territorio, l’importanza di nuovi interventi innovativi in materia di politiche del lavoro e la tutela ambientale. L’Assise ha poi eletto, a seguito degli adempimenti procedurali e in modo unanime, alle massime responsabilità regionali, il Dott. Marco Imperio a Segretario Regionale ed il Dott. Francesco Galeone a Presidente Regiona

Leggi tutto...

Grande Sud Carosino: Arlotta urgente monito all'Adp e alla Regione

 


 Oggi si svolgerà un ennesimo incontro presso la Regione Puglia, sulla possibilità di apertura dell'Aeroporto "Marcello Arlotta" di Grottaglie al trasporto civile e ai voli di linea, che il nostro Movimento territoriale, da anni ripetutamente ha tentato di far capire ai rappresentanti degli Enti Locali e alle Associazioni di Categoria (Confindustria, Camera di Commercio). I Sindaci di Grottaglie, Monteiasi e Taranto, il Commissario Prefettizio di Carosino e il Commissario Prefettizio della Provincia di Taranto sinergicamente alle Associazioni di Categoria devono tentare, dopo innumerevoli tentativi in ogni ordine di grado, di sensibilizzare l'Assessore regionale ai trasporti Giannini, il Governatore Nichi Vendola, Enac, e l'Amministratore Unico di Adp Giuseppe Acierno a rivedere il Piano di Gestione dello scalo aeroportuale ionico, che beneficerebbe di una clientela del Salento, della Basilicata e dell'Alta Calabria.
Troviamo - continua il Coordinamento arancione di Carosino - strano che il 3 agosto scorso il Consiglio Regionale pugliese abbia pianificato un investimento di 500.000 € per lo scalo di Grottaglie tramite un emendamento di diversi consiglieri regionali di terra ionica nell'assestamento del bilancio regionale, ma conseguentemente, invece, la Regione Puglia e Aeroporti di Puglia abbia approvato il prolungamento della pista dell'Aeroporto "Gino Lisa" di Foggia, prospettando la volontà degli Enti sopracitati di puntare sullo scalo dauno come contraltare agli Aeroporti di Bari e di Brindisi, con questa pianificazione gestionale la Giunta Regionale prospetta alla Provincia di Taranto che l'Aeroporto di Grottaglie è tagliato fuori dal trasporto civile e di linea.
L'ok paesaggistico della Giunta Regionale al Gino Lisa di Foggia è la riprova che il Governo Vendola è a trazione baricentrista-foggiana (in questo caso), forse, potremmo affermare che il nuovo entrato, ex fittiano, Assessore foggiano Leonardo Di Gioia è stato più sveglio e capace dei nostri concittadini esponenti istituzionali del Governo di centro-sinistra?
Camera di Commercio di Taranto è socio di Adp, e, quantomeno dovrebbe capire i piani scellerati che, come il suo predecessore Di Paola, Acierno sta continuando ad attuare sulle spalle della comunità ionica, la necessità per il nostro territorio che Adp investi con l'apertura ai voli civili dell'Arlotta di Grottaglie è indispensabile per una Terra martoriata dai Casi Ilva, Eni e Cementir.
E' davvero così scandaloso prevedere un inizio graduale di sostegno della Giunta Regionale, di Enac e di Adp all'approdo di Compagnie aeree, Tour Operator ed investitori che vedano la Provincia di Taranto come sbocco economico per i flussi turistici di svedesi, austriaci, tedeschi o giapponesi, è utopistico tutto ciò, o invece, l'egemonia barese e il miopico lassismo dei nostri rappresentati istituzionali rappresenta una barriera impossibile da abbattere.
Concludendo la nota – Grande Sud – ritiene fondamentale che le “farse” conferenze, tavoli e dibattiti finiscano e si vada al concreto di una situazione incresciosa che è un gap infrastrutturale ed economico per la Provincia di Taranto, che se sbloccata porterebbe al nostro territorio occupazione, consistenti flussi turistici e lavoro per le nostre imprese ripetutamente in affanno e mai sostenute dalla Giunta Regionale.

Leggi tutto...

Lettera aperta del dott. Francesco Galeone

Si prende atto che a Grottaglie , nonostante le sollecitazioni  nei confronti del nuovo Assessore alle Attività Produttive geom Santoro  non viene istituita la consulta per lo sviluppo così come prevista dallo statuto comunale.
Continua così ciò che è avvenuto con la precedente Amminisitrazione  e cioè l'estromissione da parte delle associazioni di categoria dalla programmazione dello sviluppo del nostro territorio.
In un periodo così difficile si continua a non tener conto dei suggerimenti di quanti lavorano quotidianamente e che potrebbero dare un contributo reale e concreto sui probemi dei vari settori artigianali e commerciali.
Grottaglie da anni ormai non ha uno sportello di consulenza e assistenza , un punto di ascolto , di promozione e diffusione delle normative vigenti a favore delle imprese.
Devo ricorrere alla memoria storica  per ricordare il successo che lo sportello unico gestito dalle associazioni di categoria ( sindaco Vinci) ebbe nel territorio grottagliese.
Basta leggere i giornali di questi giorni per accertarsi del successo dello sportello informaimprese di Martina Franca.
Sono certo che l'Assessore ,come promesso , abbia tra le sue priorità quanto sopradetto, chiedo solo che non indugi ancora, perchè chiedere è legittimo ma certamente non è da noi implorare e supplicare alcuno .
Vorrà dire  che andremo avanti per nostro conto  come è avvenuto sino adesso con l'autonomia e la dignità che ci ha sempre contraddistinto.

Grottaglie 18.09.2013
Dott Francesco Galeone
Confartigianato

Leggi tutto...

Uto'pia: Riqualificare Largo Madonna del Lume

L’Associazione Utoòpia, già impegnata in attività di recupero finalizzate ad incentivare lo spirito civico, nonché, alla riqualificazione e alla  valorizzazione della città di Grottaglie in generale e del Borgo Antico.
Il progetto, ha individuato nello slargo denominato Madonna del Lume, un autentico gioiello urbano incastonato nel borgo antico su cui convergono ben tre vie cittadine: la via san Francesco de Geronimo, la via  Battista e la via Risorgimento.
 Lo slargo, impreziosito dalla presenza di una chiesetta barocca del 1460  di grande importanza storico/religiosa, è altresì famoso per la vicenda del prete brigante Papa Giru, al secolo don Ciro Annicchiarico, a cui l’amministrazione, in tempi recenti, ha dedicato un pannello ceramico realizzato dall’Istituto Statale d’Arte e che è stato posizionato nei pressi della chiesetta e dell’arco dove, secondo la ricostruzione storica, avvenne l’omicidio addebitato a Papa Giru.
Un’isoletta pedonale di grandissimo valore storico e religioso spesso, però,  soffocata dalle auto in sosta dei residenti per un malinteso senso della proprietà e degli spazi pubblici, che rendono difficoltoso il passaggio dei pedoni, nonché la piena godibilità dei luoghi da un punto di vista turistico e religioso. Allo scopo di riqualificare quegli spazi e dare maggiore risalto alla piccola chiesa del 1460, mirabilmente curata dalla Confraternita del Sant.mo Nome di Gesù, l'Associazione propone, nell’immediato, di impedire  l’accesso e la sosta delle auto con l’ausilio di una colonnina da posizionare all’ingresso della stradina che porta alla chiesa, senza occupare i passi carrabili esistenti, amovibile in caso di processione, quindi dotare la chiesetta di una plancia esterna con le notizie storiche, così come è già stato fatto per le altre chiese cittadine. Una fioriera posizionata nell’angolo cieco che, salendo dalla via San Francesco De Geronimo e l’imbiancatura a calce del muro frontista che si appartiene alla  casa disabitata su cui insiste l’angolo cieco completerebbe la riqualificazione con la collaborazione piena dell’Associazione Utòpia e un impiego di risorse  pressochè irrisorie  da parte dell’Amministrazione Comunale.

 

Leggi tutto...

Arlotta: Convocato domani a Bari un primo incontro


Dopo l’incontro promosso dal Sindaco di Grottaglie, Ciro Alabrese, sulle prospettive ed il futuro dell’Aeroporto Arlotta, non si sono fatti attendere i primi concreti risultati.
E’ prevista, infatti, per domani, mercoledì 18, una riunione a Bari presso la sede dell’Assessorato Regionale alle infrastrutture e Trasporti per dare seguito agli impegni assunti dall’assessore regionale, Giovanni Giannini, nella riunione di Grottaglie.
L’oggetto della convocazione riguarda la rete infrastrutturale stradale e ferroviaria dello scalo aeroportuale Arlotta.
E’ opportuno qui ricordare, infatti, che un aeroporto come l’Arlotta, se inserito in una rete intermodale di trasporti che unisca il porto di Taranto con l’aeroporto, può assumere un ruolo strategico per il Mezzogiorno.
Per tale motivo, l’ammodernamento infrastrutturale è un cardine fondamentale in questo progetto, come d’altronde ha sottolineato l’assessore Giannini nell’incontro di Grottaglie di giovedì 12 u.s.
All’incontro di domani a Bari, infatti, sono stati invitati i Sindaci di Taranto, Grottaglie, Monteiasi e Carosino, il Commissario Prefettizio della Provincia di Taranto, l’Autorità Portuale di Taranto, la Direzione Territoriale della RFI, l’Anas, nonché il Presidente della Commissione Consiliare Regionale Trasporti.
“ Registro con grande favore la solerzia con la quale l’Assessore Giannini ha dato immediatamente corso agli impegni da lui assunti, convocando la riunione di domani. Naturalmente, è solo un primo passo, consapevole del fatto che bisognerà armarsi di tanta pazienza e tenacia per poter proseguire sul percorso iniziato ed ottenere i risultati sperati.
Personalmente, questa pazienza intendo esercitarla fino in fondo per evitare che il tutto si perda nei meandri delle lungaggini burocratiche e su questo misurerò l’impegno degli altri attori in causa”.

Leggi tutto...

Il primo TecnoWorkshop Taranto 2013

Giorno 14 settembre, dalle 9.00 alle 14.30, a Taranto si è svolto, presso la sala Resta del Centro Congressi della Cittadella delle imprese il TecnoWorkshop Taranto2013.
Fortemente voluta dal coordinatore regionale SIPSI Andrea Cometa, quest'anno l'evento sbarca nella Città dei due Mari.

Il workshop è stato pensato dai Professionisti dell'ICT per i Professionisti dell'ICT, ogni relatore, infatti, ha trattato un tema della durata massima di mezz'ora. Il tempo ideale per mantenere viva l'attenzione e l'interesse della sala.
 Basta pensare a Taranto, come il "male" della provincia jonica. Taranto2013, è stato un momento di discussione legato al mondo ICT, in un territorio laddove i temi all'ordine del giorno sono ben altri.
Gli argomenti trattati dai vari relatori sono stati molteplici, da Alessandro Coratelli  con il CODEMAVoIP - criteri scelta e peculiarità dei contratti ISP per VoIP, ad Andrea Cometa su come implementazione di OpenERP e migrazione da sistemi proprietari, Giuseppe D'Alò con l' OpenERP: Versatilità e Geo Localizzazione, Davide Corio  come progettare applicazioni business con OpenERP, Daniele Rutigliano con l' E-commerce vincente in 20 mosse, Vittorio D'Aversa  con  Il "mestiere" del Consulente Tecnico Forense, e con  Michele Scafoglieri e il sistema di rilevazione presenze realizzato con tool open source.

Argomenti interessanti per una platea interessata al mondo dell'informatica e le nuove prospettive che apre.

Contento del risltato, il Coordinatore Regionale Andrea Cometa, della Società Italiana dei Professionisti delle Scienze dell'Informazione

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up