Marialucia Magazzino

Marialucia Magazzino

E' così difficile descrivere ciò che si sente quando si sente che si esiste veramente, e che l'anima è un'entità reale, che non so quali sono le parole umane con cui possa definirlo.

Fernando Pessoa

Email: [email protected]

URL del sito web:

Pubblicato il bando per 2 ettari di diritto d'impianto rivolto ai giovani pugliesi

E' stato pubblicato il primo bando che permette ai giovani di entrare in possesso di circa 2 ettari di "diritto di impianto a titolo gratuito", attingendo dalla riserva regionale per ampliare la superficie viticola aziendale con scadenza il 31 Luglio p.v.
Il bando è rivolto, solo ed esclusivamente, ai giovani agricoltori al di sotto dei 40 anni di età che intendono esercitare in aree DOP della Puglia.

Francesco Nardoni, assessore alle risorse agroalimentari della Regione Puglia promuove l'iniziativa e comunica che: "La viticoltura pugliese è un valore che dobbiamo essere in grado di rendere sempre più appetibile per i nostri produttori e per i nostri giovani agricoltori. Ma è anche un valore che va difeso nella sua interezza conservando i diritti di reimpianto in ambito regionale".

L'assessore Nardoni continua comunicando di essere soddisfatto "per aver consentito questo "ritorno a casa" di diritti che di fatto sospendono l'esodo fuori regione di superficie vitata che arricchiva ingiustamente altri territori. Questa misura offre una opportunità proprio a giovani produttori, under 40 che potranno disporre di diritti che rappresenteranno anche traccia identitaria del patrimonio viticolo e culturale della nostra regione".

Un'altra novità del 2014 si avrà con la pubblicazione di un ulteriore bando regionale per l'assegnazione di altri diritti della riserva regionale, a titolo oneroso, rivolto a tutti coloro la cui azienda ha un indirizzo produttivo diverso da quello viticolo. 

Dal 1 Gennaio 2016 i diritti di reimpianto verranno convertiti in autorizzazione da esercitare nella propria realtà aziendale e non l'intero ambito regionale.

"Grazie alle buone azioni messe in atto, in primis, dai produttori e dalla governante politica, il comparto continua a crescere. - dice Nardoni - Non a caso possiamo annoverare misure di sostegno che sono in grado non solo di aiutare, ma anche di valorizzare e promuovere il settore che è ormai fiore all'occhiello irrinunciabile per la Regione Puglia".

In questi giorni è stato pubblicato, infine, il bando "Misura Promozione sui mercati dei Paesi terzi", che consentirà ai produttori di vino operanti nel territorio della Regione Puglia, di poter candidarsi per un aiuto pubblico pari al 50 % dell'investimento concesso, per la promozione dei vini IGP, DOP, DOCG pugliesi nei Paesi extra UE.

Varie misure sono state approvate dalla Regione Puglia, tra cui: "La Ristrutturazione Riconversione Vigneti" (2013-2014), con 1.134 domande di aiuto per una superfice di oltre 2.000 ettari; il finanziamento a 44 cantine attive in Puglia per 3,5mln di euro per la realizzazione di show-room, sale degustazione, attivitità di e-commerce e tanti altri servizi e infine, il finanziamento a 19 produttori vitivinicoli che hanno eliminato i grappoli verdi dai loro vigneti, in cambio di un aiuto sotto forma di pagamento, grazie alla misura "Vendemmia Verde".

Leggi tutto...

Ceglie Messapica: anteprima del "Ghironda Summer Festival"

A Ceglie Messapica per la diciottesima volta avverà il "Ghironda Summer Festival" manifestazione musicale che attrae e appassiona un'infinità di persone provenienti da qualsiasi parte d'Italia.
Per il festeggiamento dei 18 anni del festival, si prevedono presenze speciali ma soprattutto l'organizzazione punta a raggiungere un obiettivo ambizioso: il raggiungimento di un milione di presenze.
Il tema predominante dell'edizione 2014, sarà Nelson Mandela, politico, presidente sudafricano e vincitore del premio Nobel per la pace, scomparso nel 2013 da sempre figura ispiratrice della manifestazione.
Il 7 Luglio alle 21:30 , si terrà in piazza del Plebiscito a Ceglie Messapica un'anteprima del festival in cui si esibiranno gli Earth Wind & Fire Experience, campioni del Funk per tutti gli anni Settanta e i primi anni Ottanta, che proporranno un vasto repertorio tra cui: "September", "Gateaway", "Let's Groove", "Boogie Wonderland" e tanti atri brani musicali a base di soul, funk e disco.
Si esibirà, infine, il chitarrista del gruppo, Al Mckay (nato a New Orleans nel 1948) protagonista fondamentale degli anni d'oro degli EW&F impegnato a riportare in scena il repertorio storico della formazione.

Leggi tutto...

Foggia: scrittrice tarantina al Festival Nazionale del Libro

Alessandra Macchitella, scrittrice tarantina, ha partecipato al Festival Nazionale del libro di Foggia, "Libri per ogni palato", presentando il suo libro  "Donne tra le righe. Lettere di una Taranto ottocentesca".

 

L'ideatore di "Libri per ogni palato", Roberto Parisi, fondatore del consorzio Star Capitanata comunica che: "In questi tre anni siamo riusciti a portare a Foggia nomi importanti del panorama culturale e giornalistico nazionale, ottenendo anche una menzione speciale da parte del Presidente della Repubblica. E' un messaggio alla città, un segnale di incoraggiamento non solo nell'ambito culturale, ma con il consorzio stiamo cercando di stimolare le imprese e le varie organizzazioni a fare squadre". 

Il festival si è svolto, dal 27 al 29 Giugno presso Piazza Federico II, nel centro del capoluogo di Capitanata e ha accolto 13 presentazioni di libri con "autorevoli esponenti del mondo culturale italiano".

La prima serata è stata aperta da Oliviero Beha che ha presentato il suo nuovo libro dedicato alla figura di Bartali (Ciclista professionista) "Un cuore in fuga", seguito dal direttore del portale della Rai, Pietro Gaffuri e Marco Emanuele, docente della Link Campus University che ha concluso la serata.

Il secondo appuntamento con il Festival  è stato impreziosito dalla presenza del giornalista Michele Cucuzza, dal volto noto del TG5, Paolo Di Mizio, caporedattore e responsabile del Nightline e da Carlo Freccero, uomo che ha rappresentato un pezzo della storia della televisione. A concludere la seconda e penultima serata sono stati il sociologo dell'Accademia di Belle Arti, Gianpiero Vincenzo e il criminologo, Ruben De Luca.

L'ultima serata è stata incentrata sul tema della "Grande Bellezza"  con la partecipazione del sessuologo, Fabrizio Quattrini, protagonista della serie su SKY "SexTherapy" e la presentazione del "talk book" che vede protagoniste autrici, tra cui: Giulia Martani, Alessandra Macchitella, Giusella de Maria e Alessia Bottone, che hanno proposto con i loro libri uno spaccato dell'universo femminile.

Sostenitori dell'iniziativa anche la fondazione Banca del Monte di Foggia e Promodaunia, così come va riconosciuto l'impegno in favore del festival del Gruppo Telesforo, il patrocinio dell'Università e Ricerca scientifica. Cuore pulsante del festival, il direttore scientifico Carmine Castoro.

Alessandra Macchitella, tarantina, laureata con lode in Informazione e Sistemi editoriali, è appassionata di gender studies. Dopo una tesi triennale sull'argomento: "Donne e pubblicità prigioniere di un corpo", per la Laurea Magistrale ha deciso di analizzare il tema: "Donne e opinione pubblica attraverso le fonti private. Lettere da una Taranto Ottocentesca". Nell'aprile del 2013 ha pubblicato il saggio "Sesso e corpo. La colpa di essere donna" sulla Rivista di Scienze Sociali , quadrimestrale a carattere scientifico. La scrittrice collabora attivamente con quotidiani, radio e si occupa anche del suo blog "Chegenerediblog".

"Donne tra le righe. Lettere da una Taranto ottocentesca" nasce da quello che Roberto Bizzocchi definisce il "retrobottega del lavoro dello storico", la raccolta e le elaborazioni delle fonti per ricostruire un tempo ormai passato. Le fonti analizzate per comprendere il ruolo delle donne nell'opinione pubblica sono le fonti private, lettere, libri di ricordi, diari, che riescono a far luce sugli aspetti più intimi e privati del passato. Attraverso l'utilizzo di questi documenti, la ricerca si è focalizzata sul ruolo della storiografia archivista, che cerca di porsi come nuovo obiettivo quello di ripensare a una lettera di genere. Stralci di storia al femminile permettono di ridisegnare i contorni della storia delle donne. La valorizzazione dei documeti prodotti dalle donne permette di avere una visione di questa storia nella storia, della storia di genere, per restituire una visione globale della stessa. Sono poi riportati i luoghi d'Italia in cui si dedica attenzione alla memorialistica femminile. La ricerca si focalizza infine sulle fonti delle donne tarntine nell'età moderna, studiando attraverso materiale inedito aspetti della città di fine Ottocento.

Leggi tutto...

Brindisi: esplosa bombola gpl, incendio nella zona industriale

Spento stamani, l'incendio divampato, a causa dell'esplosione di una bombola gpl, all'interno dell'autodemolizioni Cannone di via Nobel, nella zona industriale di Brindisi.

Appena avvenuta l'esplosione, un operaio ha cercato di estinguere l'incendio procurandosi lieve ustioni alle mani e alle braccia. 

Intervenuti sul luogo del rogo i poliziotti della sezione Volanti e della Digos di Brindisi che hanno ottenuto varie testimonianze non riconducibili a comportamenti dolosi.

Il sostituto procuratore di turno Marco D'Agostino ha incaricato il comandante dei vigili del fuoco di Brindisi, Carlo Federico a indagare più a fondo sul caso.

Il fumo nero sprigionato dall'incendio, nelle prime ore di stamani, non ha arrecato alcun danno ambientale alla cittadina brindisina.

Leggi tutto...

Diverticolite: Muore a 53 anni, si indaga sul caso

Ieri, presso il reparto di chirurgia dell'ospedale di Ostuni "Città Bianca" è stato ricoverato d'urgenza e successivamente dichiarato deceduto Ugo Iacca originario di Roccaforzata, a causa di una patologia , la Diverticolite.
L'uomo tra il 24 e il 25 Giugno, accusato il malore si è recato presso il presidio ospedaliero di Grottaglie e questi per mancanza di posti disponibili lo hanno trasferito nell'ospedale di Ostuni dove sono stati eseguiti i primi accertamenti sul caso.

Al paziente è stata diagnosticata una patologia dell'apparato digerente chiamata Diverticolite, caratterizzata dall'infiammazione di uno o più diverticoli, patologia facilmente curabile nei casi semplici, pericolosa quasi mortale nei casi più complessi.

Trascorso un giorno in reparto, i medici hanno dichiarato la morte del sig. Iacca.
I famigliari del paziente si sono rivolti ai carabinieri di Fasano per avere delucidazioni sull'accaduto in modo da accertarsi se all'origine dell'improvvisa scomparsa dell'uomo ci fosse stata la responsabilità di qualcuno ma soprattutto accertarsi che medici e personale sanitario abbiano eseguito tutte le possibili terapie legate alla diagnosi.

Il pm Antonio Costantini della procura di Brindisi, ha avviato un'inchiesta per omicidio colposo.

Il medico legale Antonio Carusi, provvederà a eseguire un esame autoptico mirato a chiarire le cause della morte, indentificando lo stato del paziente prima del malore e del successivo ricovero in ospedale e dopo l'intervento chirurgico che ha portato la morte.
L'autopsia sulla salma verrà effettuata nel pomeriggio, successivamente si avrà il via libera per la sepoltura dell'uomo.

Leggi tutto...

Manifestano gli operai dell'Arsenale in Prefetto

Iniziata, alle sette di stamane, la protesta dei lavoratori dell'appalto metalmeccanico dell'Arsenale a Taranto.
Il corteo dei manifestanti in sciopero che avrà una durata di 8 ore, si è riunito davanti ai cancelli dell'Arsenale per poi dirigersi presso il palazzo del governo in cui si cercherà di avere un confronto con una delegazione delle organizzazioni
sindacali.

"Che fine faremo?" questo è ciò che si domandano tutti i lavoratori-manifestanti, congiunti sotto il Prefetto per uno stesso scopo, trovare risposta ai tanti interrogativi.

Secondo le associazioni sindacali Fim (Federazione Italiana Metalmeccanici), Fiom (Federazione Italiana Operai Metallurgici) e Uilm (Unione Italiana Lavoratori Metalmeccanici) la situazione è ormai diventata ingestibile per tutte le conseguenze che ogni famiglia sta subendo; è necessario trovare una soluzione definitiva per i lavoratori dell'ex appalto Arsenale da tempo fuori ciclo produttivo. 

I sindacati metalmeccanici, inoltre, chiedono di assumere gli operai dalle nuove aziende aggiudicatarie degli appalti nel caso in cui queste dovessero procedere a nuove assunzioni, sfruttando l'esperienza già acquisita da ogni lavoratore sul campo delle manutenzioni navali.

I manifestanti confidano nell'incontro con il Prefetto per ambire a una soluzione decisiva.

Leggi tutto...

Monteiasi: al via alla raccolta differenziata "porta a porta"

Domani, 26 Giugno, avrà inizio a Monteiasi la "Raccolta differenziata porta a porta (PaP)": una tecnica che prevede il periodico ritiro dei rifiuti presso il proprio domicilio.

Stando alle statistiche dei mesi passati, forniti dalla Regione Puglia (Assessorato all'Ecologia), Monteiasi ha totalizzato 42.540,00 Kg di Differenziata, e 803.980,00 Kg di Indifferenziata. Confrontando i due risultati, si evince una percentuale della raccolta Differenziata pari a 5,025%, quota molto bassa, quasi irrisoria rispetto ai risultati di altri Comuni d'Italia.

Attuando questa tecnica di gestione dei rifiuti e di raccolta degli stessi, ci si augura che la situazione migliori affiché si innalzino le future percentuali riguardanti la raccolta Differenziata.

Avendo come guida le procedure che si eseguiranno presso la cittadina di Monteiasi, si attendono provvedimenti per la Puglia intera, in modo da salvaguardare l'ambiente in cui viviamo, migliorando, a sua volta, la sopravvivenza della specie umana.

Leggi tutto...

Effettuata l'autopsia su Fiorenza De Luca: la vittima era incinta di un mese

E' stata effettuata nel pomeriggio di ieri, l'autopsia sul corpo esanime di Fiorenza De Luca, giovane ragazza vittima dell'omicidio compiuto dal compagno Beniamino Ligorio, lo scorso 20 Giugno a Grottaglie.

Gli esami effettuati confermano l'ipotesi che avrebbe visto l'omicida Ligorio, sparare un colpo, in pieno volto alla vittima De Luca, a distanza di circa 70-80 cm.

L'esame autoptico, compiuto dal medico legale Marcello Chironi, su disposizione del Pubblico Ministero Marina Mannu, ha riscontrato e confermato, inoltre, che Fiorenza era incinta da quasi un mese

Si fa sempre più strada la convizione che sia stato un fenonemo di femminicidio, tuttavia gli inquirenti sono ancora in fase investigativa poichè il sig. Ligorio continua a sostenere di aver sparato "per gioco" la sua compagna mentre l'accaduto dimostra tutt'altro.

Attualmente l'omicida è rinchiuso presso la Casa Circondariale di Taranto con l'accusa di omicidio volontario e porto illegale d'arma da fuoco.

I funerali della vittima si svolgeranno a Lizzano (città natale di Fiorenza). La salma giungerà nell'abitazione paterna, in via Pascoli procedendo poi con il rito funebre, alle 17 presso la Chiesa  di San Nicola. 

Leggi tutto...

Belen a Taranto: figuraccia per la terra dei due mari, acqua al posto della benzina

"#Vergogna": questo è l'hashtag pubblicato da Belén Rodríguez su tutti i social network, arrabbiata e indignata per la disavventura subita stamattina, sulla ss 106 direzione Taranto (km 478.800) presso un distributore di benzina. 

La Rodríguez in compagnia del marito, Stefano De Martino, si è recata al distributore per fare il pieno alla vettura, ma successivamente, a fatto compiuto, si sono accorti della truffa subita: al posto della benzina nel serbatoio del loro veicolo c'era... acqua.

La coppia, avendo il veicolo in avaria, è stata costretta a chiamare un automezzo per il soccorso stradale, arrivato da Palagiano. Durante il viaggio sul carro attrezzi Belén, ha registrato video e scattato selfie a più non posso, per testimoniare il tutto a tutti. Le foto e i video la ritraggono in tenuta da spiaggia con i capelli spettinati e con il viso imbronciato. 

 La showgirl argentina manifesta la sua rabbia sui social, scrivendo: "Dicono che il viaggio faccia parte della vacanza  e fino a qui ci siamo.... Ma acqua al posto della benzina anche no!!", ma nonostante la disavventura, Belén non si perde d'animo e prosegue il viaggio con suo marito.

Destinazione ancora da accertare, ma probabilmente, erano diretti a Taranto per stare insieme a sua sorella, Cecilia Rodríguez fidanzata con Francesco Monte, ex tronista della trasmissione televisiva "Uomini e Donne".

Leggi tutto...

Droga: arrestato uomo di San Giorgio Jonico

E' stato arrestato, stamane, un quarantaseienne pregiudicato di San Giorgio Jonico (TA) per possesso illecito di stupefacenti.

Il pregiudicato tarantino, mentre era a bordo della sua vettura, è stato fermato da una pattuglia della Guardia di Finanza nei pressi di una piazza di San Giorgio Jonico.

Le Forze dell'Ordine hanno trovato nel veicolo sei panetti di droga contenenti 3 kg di eroina, nascosti nel cofano posteriore della vettura e sotto la ruota di scorta.

L'arrestato, già noto alle Forze dell'Ordine, è stato portato presso la Casa Circondariale di Taranto.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up