Gabriele Palumbo

Gabriele Palumbo

"Non sono quasi mai serio, e sono sempre troppo serio. Troppo profondo, troppo superficiale. Troppo sensibile, troppo freddo di cuore. Io sono come un insieme di paradossi." — Ferdinand de Saussure

Email: [email protected]

URL del sito web:

Taranto evolution - IL film internazionale

Taranto Evolution – Over EnvironMENTAL Pollution è un progetto di sperimentazione cinematografica nato da un'idea del regista Pierpaolo Zampini, tarantino di nascita e milanese di adozione, che debutta finalmente online in versione integrale e gratuita.
Un lungometraggio che trascende definitivamente le distinzioni di genere tra film, videoclip, musical e documentario, rispondendo all'intenzione di raccontare la storia di una città, Taranto, violentemente fratturata tra la sua natura e la sua siderurgia, tra il suo degrado e la sua bellezza.

Leggi tutto...

Arezzo Wave Band 2014: Finale Provinciale Taranto

Venerdì 21 marzo, al Villanova, in via Basento a Pulsano/TA, Artesia, servizi per l'arte e lo spettacolo in collaborazione con Controindycazioni presentano: "Taranto Arezzo Wave Band 2014", finale provinciale.
Delle tante band tarantine iscritte, sono otto quelle selezionale per partecipare alla fase delle selezioni live: Arevorti, Bifa, Don't ask me, Gianfranco Mele, Heidi for president, Le tenebre di Sophie, Remigio Furlanut, Quasar.
Solo una band, scelta da una giuria tecnica passerà all' ulteriore "Finale Regionale", nella quale si decreterà il gruppo che rappresenterà la Puglia al famoso festival nazionale.
La giuria è composta da: Toto Santacroce (Isola che vogliamo), Serena Mangione (Controindycazioni), Marco Schnabl (musicista/ingegnere del suono), Alberto Dati (musicista e produttore artistico, lavora con Minus Habens Records e Putsch! Records), Fabrizio Iurlano (Officine Taranto), Francesco Falcone (Altra Musica Live). Presenterà l'evento Sabrina Morea.
A seguire, dalle ore 00.00, la discoteca rock con Ballarock dj/vj set.
Un mix tra il rock'n'roll che ha fatto la storia da Elvis ai Beatles ai Rolling Stones, il punk con i Clash, Sex Pistols, Ramones, Offspring, Nofx e poi il momento del rock dei Led Zeppelin, Deep Purple, di Jimi Hendrix, del sound dark dei Cure e Depeche Mode. Non mancherà la selezione di successi attuali come i Kasabian, i Franz Ferdinand, I Black Keys, Placebo, Muse e tanto rock italiano.
"Il nostro scopo è sempre quello di far divertire le persone con la musica con cui siamo cresciuti e che ancora ora riempie le nostre giornate", racconta Filippiakos, mente del progetto Ballarock insieme a Streaker. In particolare, con lo scopo di evitare il solito e unico accostamento "Salento-Reggae-Pizzica", il Ballarock Dj/Vj Set propone anche selezioni audio/ ideo. L'aspetto video è significativo all'interno del progetto, dal momento che tutta la selezione musicale viene accompagnata in tempo reale da una selezione di video che serve a valorizzare l'impatto emotivo della musica.
I Ballarock nel corso della loro carriera hanno condiviso il palco con numerosi artisti; dai Marlene Kuntz a Skin, dagli Afterhours ai Subsonica, dai Verdena a Il teatro degli orrori.

Infoline: 3384273389 - start ore 22.00 - ticket 5 euro.

Media Partner: Radio popolare salento

Direzione artisrica: Artesia

Leggi tutto...

“Mulieribus”, l’arte di essere donna in mostra a Grottaglie

Sta riscuotendo grande consenso la mostra “Mulieribus – Omaggio all'arte di essere donna”, inaugurata lo scorso 8 marzo presso la Bottega Mastro, in via Messapia 42 a Grottaglie. Diverse centinaia i visitatori che nella prima settimana di esposizione hanno ammirato le 30 opere pittoriche e fotografiche provenienti da tutta Italia.
Leggi tutto...

Carnival fest 2014 al Camino Bistrot

Per martedì grasso si terrà presso Il Camino Bistrot a Grottaglie un evento in stile Burlesque. Il "Carnival fest 2014" vedrà, oltre allo spettacolo satirico tipico dell'Ottocento che farà da tema alla serata, un susseguirsi di manifestazioni e di ospiti. Balli, animazioni, musica e spettacoli ed inoltre non potrà mancare la festa in maschera con premiazione. Guest voice della serata sarà Titta P. direttamente da musica e parole. L'evento avrà inizio alle ore 22 in via Santa Sofia 37. Per passare l'utimo giorno delle attività carnevalesche in modo divertente e alternativo.

Leggi tutto...

Invito serata 26 gennaio in onore di San ciro

Dal 22 gennaio, giorno in cui la statua del santo patrono viene condotta dai Paolotti alla Chiesa Madre iniziano i festeggiamenti in onore di San Ciro. Il calendario vede ogni anno una moltitudine di appuntamenti religiosi e non. Proprio in occasione del santo patrono, il 26 gennaio presso la Chiesa Collegiata Maria SS.ma Annunziata si terrà un incontro presieduto dal parroco Sac. Eligio Grimaldi e organizzato con la collaborazione del Lions Club-Grottaglie e della Pro Loco di Grottaglie.
L'incontro partirà alle ore 19:00 e vedrà la successione di tre manifestazioni: il primo riguardante la storia e l'iconografia sacra nel Cappellone di San Ciro e relazionerà il prof. Rosario Quaranta; il secondo sarà dedicato alle tele della Chiesa Madre, patrimonio da salvare e valorizzare e il tutto verrà comunicato dal Lions Club; infine vi sarà la premiazione de "Uno scatto per San Ciro", appuntamento giunto alla seconda edizione a cura della Pro Loco di Grottaglie.
Leggi tutto...

Dibattito su Don Tonino Bello: uomo di fede e di solidarietà

Martedì 28 gennaio presso la chiesa di Santa Maria di Costantinopoli (zona porto) a Taranto si svolgerà un dibattito promosso dall'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Tema del dibattito sarà la figura carismatica e profondamente cristiana di Don Tonino Bello, che ha unito la fede alla solidarietà. L'evento avrà luogo a partire dalle ore 19 e all'incontro prenderà parte S.E. Reverendissima Mons. Filippo Santoro, Arcivescovo metropolita e priore della sezione, che tratteggerà le peculiari doti di uomo di fede come don Tonino che ha dedicato la sua vita all'amore verso il prossimo, prendendo anche spunto dal messaggio del Pontefice Francesco contenuto nell'enciclica 'Lumen Fidei'. L'incontro ospiterà anche gli interventi di don Cosimo Bucci, parroco della chiesa di Santa Maria di Costantinopoli, del Cavaliere Dott. Roberto Burano Spagnulo e di una giovane bosniaca, Maja Kulic Dubla. Sarà presente il preside della delegazione di Taranto dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, Cav. Baldassarre Cimarrusti, che ha voluto l'iniziativa. Coordinerà il dibattito la giornalista di Studio100 TV Raffaella Capriglia. In questo momento di crisi dei valori e confusione dove anche distinguere i veri bisogni sembra diventata un'impresa ardua, l'esempio di don Tonino Bello può essere paragonato alla stella polare verso cui guardare per orientare la navigazione in mare aperto.
Leggi tutto...

Presentazione del libro L'ombra della vedova nera “Il Tarantolismo pugliese di Ignazio Carrieri nel 120° anniversario”

In un mattino d'autunno del 1992, l'allora sedicenne Floriano Motolese, forzando la serratura di un vecchio portone di legno, scoprì l'antica e preziosa biblioteca del bis-nonno: il dottor Ignazio Carrieri. Libri impolverati di medicina, storia e filosofia, diritto naturale, letteratura greca, latina e italiana oltre che pregiati testi sacri, si presentarono davanti ai suoi giovani occhi meravigliati.
Da quello sguardo carico di meraviglia e dall'amore di Floriano Motolese per le proprie radici nasce il libro “Il Tarantolismo pugliese di Ignazio Carrieri nel 120° anniversario”. Uno scritto in cui l'autore delinea il ritratto di un medico reputatissimo, letterato di salda reputazione classica, giornalista attento e musicista grottagliese.
Motolese descrive la vita del suo trisavolo, soffermandosi sui numerosissimi studi di Carrieri in merito al “tarantolismo pugliese” e soprattutto su quello del 1893, grazie al quale iniziò a delinearsi una profonda correlazione fra la neuropatia e la psicopatia associate al morso del ragno. Uno studio, quest'ultimo, che è stato riportato nel suo libro da Motolese, non solo attraverso la narrazione storica degli eventi, ma anche con la pubblicazione di uno scritto originale del Carrieri risalente al 1893. Scritto che ebbe un vero e proprio successo che di fatto andava a riempire una lacuna imperdonabile nella medicina, per la spiegazione di un fenomeno, o meglio patologia, che ha turbato le menti di studiosi e scienziati. Lo studio del Carrieri rimane critico e scrupoloso nonostante fosse intriso del folclore dell'antica provincia di terra d'Otranto e ribadisce una netta separazione tra nevrosi e psicosi, per distinguere quanti dal ragno venivano morsi per davvero, da quelli che invece lo ritenevano solo un evento plausibile.
“Il Tarantolismo pugliese di Ignazio Carrieri nel 120° anniversario”, verrà presentato lunedì 27 gennaio alle ore 19:00 presso la Chiesa Madre di Grottaglie. Ad organizzare l'evento le Soroptimist International d'Italia – Club di Grottaglie e l'associazione Onlus Medici per San Ciro.
La serata, alla quale interverrà l'autore Floriano Motolese, sarà aperta dai saluti di don Eligio Grimaldi – parroco della Collegiata Maria SS Annunziata e Teresa Palumbo Russo - presidente delle Soroptimist – e verrà introdotta e coordinata da Salvatore Lenti - presidente di Medici per San Ciro. Lo storico Rosario Quaranta, inoltre, relazionerà sulla vita del Grand'Ufficiale Dottor Ignazio Carrieri.
Subito dopo il dibattito il coro dell'Università dell'età libera (U.d'E.l.), diretto dal maestro Parabita, eseguirà “l'Inno a San Ciro” composto e musicato dallo stesso Ignazio Carrieri.
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log In or Sign Up