Università del Salento: l'Ateneo compie 60 anni

Precisamente 60 saranno le candeline che spegnerà l'Università del Salento il 6 febbraio, data in cui ricorre l'anniversario nonchè la fondazione dell'Ateneo (edificio Codacci - Pisanelli) situato lungo Viale dell'Università, presso la città di Lecce, il cui rettore, Vincenzo Zara darà il via a vari e numerosi eventi intenti a celebrare l'importante ricorrenza in cui vi sarà la partecipazioni di alcuni personaggi di spicco e di fama italiana.

 

Avranno inizio da venerdì 6 Febbraio, le celebrazioni che vedranno in primis la realizzazione di una Conferenza di Ateneo in cui interverranno personaggi di rilievo tra cui alcuni laureati proprio presso l'Università del Salento. 

Esempio lo è Roberto Cingolani, professore, scienziato e direttore scientifico dell'Istituto Italiano di Tecnologia di Genova, che tornerà a Lecce, città in cui egli ha dato vita ad un polo nanotecnologico.

La Conferenza di Ateneo tratterà interessanti temi come "Unisalento prossimo venturo. Rifondare il patto Università-territorio" argomento molto importante che sarà discusso a partire dalle 9 presso l'aula Y1 dell'edificio "Angelo Rizzo", in Ecotekne, sulla via per Monteroni. 

Attraverso un excursus di figure note che hanno caratterizzato l'Unisalento si comipirà la prima sessione della Conferenza intitolata "Alle origini del patto: viaggio per voci e immagini"  che riporterà alla mente molti personaggi noti come Biancaneve Codacci Pisanelli, Francesco D'Andria, Stanislao Natali, Bianca Rosa Gelli, Aldo Romani, ecc... a cui seguirà poi la visione di un video/omaggio in ricordo di Mario Marti, scomparso all'età di 100 anni alcuni giorni fa. 

Proseguendo con la seconda sessione "Andare lontano: storie di successi" si proporranno i vari successi avutisi durante questi 60 anni, tra cui il già citato Roberto Cingolani che interverrà nella conferenza a cui seguiranno delle testimonianze di ex studenti ormai affermati in svariati ambiti come: Alessia Marra, Francesco Campagnola, Paolo D'Ambrosio, Alessandro Quarta e Skerdilajda Zanaj

Rendendo la giornata ancora più travolgente e interessante vi saranno poi altre attività, tra cui: il maestro Martino Pezzolla che effettuerà un assolo di tromba, la presentazione della mostra fotografica "Visioni di Università" di Carlo Elmiro Bevilacqua, curata da Letizia Gaeta e Salvatore Colazzo e ancora musica con i fiati della Facoltà di Scienze della Formazione, Scienze Politiche e Sociali, con la collaborazione di Luca de Giorgi, concludendo armoniosamente il cerimoniale con l'intervento e i saluti del rettore Vincenzo Zara.

Ultima modifica ilVenerdì, 06 Febbraio 2015 01:17
Marialucia Magazzino

E' così difficile descrivere ciò che si sente quando si sente che si esiste veramente, e che l'anima è un'entità reale, che non so quali sono le parole umane con cui possa definirlo.

Fernando Pessoa

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up