Affetti da obesità rivendicano il loro diritto alla salute

Il prossimo 30 gennaio, almeno 100 persone over 130 chili affette da obesità marceranno per le strade di Lecce per chiedere il rispetto del loro diritto alla salute che, dal loro punto di vista, è violato.

Pare infatti che alle persone che superano i 130 chili sia impossibile effettuare la semplice misurazione della pressione, essendo le apparecchiature troppo piccole per avvolgere l'intero braccio, o una risonanza magneticain un ospedale (dove anche i letti sono considerati non idonei perché stretti, con pericolo di caduta dei pazienti). Le persone con questo handicap fisico ed i loro parenti vorrebbero che le istituzioni pubbliche facessero presto qualcosa. Per questo si recheranno presso la direzione generale della Asl per chiedere un incontro col neo direttore Giovanni Gorgoni.

Gabriella Miglietta

Una voce in più per la cittadinanza

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up