Fernando Alonso incontra i Risolo della ALR

C'era , in quel di Trepuzzi (LE), un piccolo uomo di 14 anni, Lorenzo Risolo, amante della musica e dello sport, con la passione per la Formula 1. Aveva, tra gli altri, il sogno di poter stringere la mano al suo mito: Fernando Alonso. Sogno avveratosi, un anno fa, in occasione del Gran Premio d'Italia, quando incontrò il grande pilota che gli dedicò tempo ed attenzioni. Da pochi mesi, purtroppo, Lorenzo non è più con noi a causa di una grave
malattia ma, per la famiglia, è sempre vivo il suo ricordo col sorriso sulle labbra. Forti, la mamma, il papà ed i due fratelli di Lorenzo, continuano a seguire la passione del loro congiunto. Il 4 settembre scorso, ad un anno di distanza dal loro primo incontro con il campione di formula 1, si sono recati presso l'autodromo di Monza per portare in dono al pilota, una maglia dell' ALR (Associazione Lorenzo Risolo – Oncologia pediatrica). Alonso, appena venuto a conoscenza della loro presenza li ha incontrati, ha accettato umilmente la t-shirt ed ha confidato ai Risolo che la sua speranza era quella di poter rivedere e riabbracciare anche il suo splendido fan. "Sono sicuro che Lorenzo è qui accanto a me a
tifare con tutte le sue forze" sono state le sue parole commosse. Ne siamo sicuri. Un plauso alla grandezza della famiglia di Lorenzo, un augurio affinché la ricerca vada sempre avanti e complimenti ad Alonso. Campione di cuore.

Gabriella Miglietta

Una voce in più per la cittadinanza

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up