Pugliese si reca in Toscana per cercare impiego, non lo trova, disperato rapina una banca

Un pigliese di 30 anni della provincia di Barletta decide di cercare un impiego in Toscana in seguito ai vari tentavi falliti miseramente nella sua regione ma ottenene anche qui lo stesso risultato, negativo, così sceglie di rapinare una banca. di Montecatini Terme. Il colpo è avvenuto martedì 19 agosto in una banca di Montecatini Terme, un'agenzia del Credito Emiliano. Il trentenne a volto scoperto, impugnando un taglierino è entrato all'interno dell'edificio e ha minacciato gli impiegati di consegnare lui il denaro. Impauriti gli impiegati gli hanno consegnato dei tubi portamonete contenenti qualche decina di euro in contanti. Acciuffato il denaro, il rapinatore è fuggito a gambe levate ma è stato fermato e arrestato poco dopo da una pattuglia dei carabinieri nella zona del Parco demaniale. Una volta catturato la pattuglia gli ha rivolto alcune domande per individuare la motivazione alla base del gesto e l'uomo ha comunicato che è stato costretto a rapinare una banca perchè a corto di denaro. 

Ultima modifica ilMercoledì, 20 Agosto 2014 17:16
Marialucia Magazzino

E' così difficile descrivere ciò che si sente quando si sente che si esiste veramente, e che l'anima è un'entità reale, che non so quali sono le parole umane con cui possa definirlo.

Fernando Pessoa

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up