"AVAST!" gli studenti tarantini, e non solo, si mobilitano per i loro diritti

"La popolazione studentesca, dopo aver pazientemente aspettato dal 15 Novembre le forniture di gasolio per attivare i riscaldamenti, che ancora ad oggi ancora non sono pervenute, e soprattutto dopo aver notato la superficiale presa di posizione da parte della Provincia di Taranto rispetto al problema che impedisce di fatto il regolare svolgimento delle attività scolastiche in ambiente idoneo, ha indetto una mobilitazione studentesca il giorno 17/12/2015 per rivendicare l'importanza di seguire le lezioni, le attività extracurriculari e i laboratori di approfondimento in un ambiente sicuro e salutare."

"Consapevoli dell'importanza del diritto allo studio, noi invitiamo pubblicamente l'Organo decisionale della Provincia per l'ennesima volta a un dialogo, il giorno citato prima, per darci delle spiegazioni in merito al suo atteggiamento superficiale nell'affrontare questa grave problematica che ha colpito la maggior parte delle scuole secondarie di Taranto e provincia".

"Le scuole coinvolte da questa mancanza di non rispettare le norme vigenti sono: il Liceo Statale Aristosseno, il Liceo statale Archita, il Liceo artistico Lisippo, l'I.I.S.S. Pacinotti, l'I.I.S.S. Archimede (Taranto), il Liceo Artistico Calò (Grottaglie), il Liceo De Sanctis-Galilei (Manduria), l'I.I.S.S. Luigi Einaudi (MANDURIA), I.I.S.S. Righi (Taranto) e I.T.I.S Pitagora (Taranto)".

"Noi Rappresentanti d'Istituto e gli studenti delle scuole  precedentemente citate, ci siamo riuniti più volte per affrontare insieme la questione e dopo vari dibattiti abbiamo deciso di manifestare il nostro disagio scendendo in piazza e facendo sentire la nostra voce, nel massimo senso civile, perché ci sentiamo in dovere di tutelare i nostri diritti".

"Il 17 dicembre prossimo, consapevoli della legittimità delle nostre rivendicazioni e dell'impossibilità di trovare valide soluzioni alternative ai nostri disagi, ci raduneremo alle ore 9.00 presso Piazza della Vittoria a Taranto e ci porteremo presso la Prefettura di Taranto per denunciare la grave problematica prima esposta e per dire la nostra: denunceremo tutte le inefficienze delle nostre infrastrutture e Illustreremo le difficoltà di trasporto che ogni giorno numerosi studenti devono affrontare per recarsi presso la propria sede e come già detto prima pretenderemo un incontro con il Presidente della Provincia che dovrà darci delle valide e tempestive soluzioni, secondo quanto prevedono le normative vigenti. Vogliamo chiarezza e rispetto, la scuola prima di tutto!"

Da nota stampa dei Rappresentanti d'istituto e dei Comitati Studenteschi degli istituti di Taranto e provincia:
Liceo Statale Aristosseno
Liceo Statale Archita
Liceo Scientifico Galileo Galiei
Liceo Classico De Sanctis
Liceo Artistico Lisippo
Liceo Artistico Calò
I.I.S.S. Luigi Einaudi
I.I.S.S. Archimede
I.I.S.S. Pacinotti
I.T.I.S. Pitagora
I.I.S.S. Righi
Liceo Scientifico Battaglini

Ultima modifica ilMartedì, 15 Dicembre 2015 10:46
Gabriella Miglietta

Una voce in più per la cittadinanza

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up