Preti a "luci rosse", scoppia lo scandalo a Taranto

Sta creando scompiglio un articolo pubblicato dal Corriere del Mezzogiorno, in queste ore, che vede protagonisti sacerdoti "a luci rosse".

Tutto è partito da una segnalazione ufficiale ai superiori da parte di un prete 32enne che vive al Nord: l'uomo avrebbe detto di aver avuto rapporti sessuali con un sacerdote a capo di una importante parrocchia di Taranto conosciuto su facebook.

Un esposto sarebbe già stato presentato al Tribunale Ecclesiastico Regionale della Puglia a denuncia di attività sessuali di alcuni preti (tra le quali anche orge e sesso a pagamento).

Le prove che il prete 32enne avrebbe portato a sostegno della sua tesi sono pesanti: conversazioni in chat (salvate con il sistema dello screenshot), video e foto. Sarebbero coinvolti in questo scandalo anche preti di altre Regioni d'Italia e del Vaticano.

Gabriella Miglietta

Una voce in più per la cittadinanza

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up