Giuliano De Stefano premiato per la poesia Come fiori discreti alla canicola

Giovedì 12 marzo, presso la Sala Didattica della Biblioteca Comunale Acclavio di Taranto,nell'ambito delle attività del centro di ascolto LGBTQI di Taranto, si è tenuto con successo di pubblico un nuovo incontro socio­culturale del ciclo BiblioMatinée, a cura dell'Associazione Culturale Hermes Academy Onlus – Arcigay Taranto.

 

Protagonisti dell'iniziativa sono stati Fasseu Yamechi Constant Doris, quarantenne camerunense sbarcato sulla coste tarantine lo scorso settembre ed ospite di un centro di prima accoglienza della provincia di Taranto, e l'autore tarantino Giuliano De Stefano. Quest'ultimo si è classificato secondo al Premio Internazionale di arti sceniche, visive e lettararie Hermes, con la poesia "Come fiori discreti alla canicola", con la seguente motivazione, redata da Michela Ciavarella: "Da una lingua coscientemente normata, di solito, non ci si aspetterebbe la libera potenza del caos. Ma lo sguardo empatico è sempre dolorosamente implicato nel mondo e nel suo mistero. L'io appare alla fine, non a caso, in prima sede. L'io ha partorito la visione da cui esso stesso è stato generato. In questo scambio iperlinguistico, che riproduce l'idea antica del kùklos, corrono il potenziale estetico del componimento e la sua energia letteraria. Il canone serve a sublimare ciò che è infimo, sottinteso, non­detto (sotto querce possenti [...] cercate riparo per apparire), perché quel silenzio diventi un inattaccabile grido, senza perdere la sua delicatezza. La lingua si fa scoglio, appiglio. La parola oscilla, altalena dell'esserci e del non esserci, dell'apparire e del disapparire, e il verso sceglie per questo un equilibrio metrico che lo renda inalienabile. Ecco la potenza del componimento: uno stile, a tratti aristocratico (il georgico creato, la muliebre grazia), che oscenamente si spalanca a larghi orizzonti di suono". Per visionare il calendario completo delle iniziative promosse dall'Hermes Academy Onlus – Arcigay Taranto nella provincia di Taranto ed oltre, consultare il sito www.hermesacademy.blogspot.it

 

Cinzia Marangella

"Sometimes you just need to look at things from a little different perspective and you will see the world through new eyes.

A volte hai solo bisogno di guardare le cose da una prospettiva un po' diversa e vedrai il mondo con occhi nuovi"

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up