Luigi Pignatelli racconta Taranto alle telecamere della RAI

Oggi, martedì 10 marzo, alle ore 14.00, una troupe della RAI raggiungerà l'attore e formatore Luigi Pignatelli presso la Biblioteca Comunale, già Palazzo della Cultura, in Via Salinella #31 a Taranto, che il martedì e il giovedì dalle 10.30 alle 14.30 ospita lo sportello del Centro di Ascolto LGBTQI coordinate dall'Associazione Culturale Hermes Academy Onlus – Arcigay Taranto.

Le telecamere seguiranno Pignatelli nelle varie attività giornaliere, in collaborazione con le realtà associative del territorio provinciale, come la Rete Locale Vittoria, coordinata dalla Consigliera di Parità della Provincia di Taranto Barbara Gambillara, per prevenire e contrastare fenomeni di violenza di genere, e i partner del Progetto IsolArcobaleno, come il Caffè Letterario Cibo per la Mente e l'Associazione Culturale Nobilissima Taranto. Alle ore 17.00 ci si sposta presso il Cantiere Maggese, nel centro storico di Taranto (Laboratorio Urbano gestito dalla Cooperativa Carisma), per l'attività di accompagnamento allo studio con i piccoli isolani e per il consueto appuntamento del martedì con il talk socio­culturale "Taranto – Il nuovo volto", giunto all'ottantacinquesimo appuntamento. Il servizio verrà mandato in onda ad aprile, all'interno di un programma di approfondimento di RaiDue, che già aveva trasmesso nel 2012 una pillola di teatro di Pignatelli. Sarà un modo per far conoscere la positività dei tarantini e la loro voglia di riappropriarsi del proprio futuro. Particolare attenzione sarà rivolta al centro storico, da Pignatelli più volte definita "Isola della Diversità".

"Mi preme sottolineare che gli isolani si dimostrano assai sensibili a fenomeni come diversabilità, violenza sulle donne, malattie sessualmente trasmissibili, bullismo, omofobia e transfobia, tanto da essere diventati veri e propri attivisti, in famiglia, al lavoro o a scuola, sull'isola intera e oltre. La mia esperienza quotidiana tra i vicoli del centro storico, le emozioni condivise con i suoi abitanti, l'affetto e la semplicità con cui io e gli ospiti delle nostre iniziative veniamo accolti mi permettono di affermare che la città vecchia è diventata l'oasi della diversità, non solo legata all'orientamento sessuale. Qui non si ha paura dell'ignoto, del diverso da sé. L'inconsueto viene considerato un valore aggiunto, fonte inesauribile di sapere, poiché stimola la curiosità, l'approfondimento, lo studio, la scoperta dell'interlocutore e, di conseguenza, di se stessi. La diversità per gli isolani, bambini o adulti che siano, è un valore aggiunto. Abbiamo molto da imparare da loro" – afferma Luigi Pignatelli, presidente dell'Associazione Culturale Hermes Academy Onlus – Arcigay Taranto.

Cinzia Marangella

"Sometimes you just need to look at things from a little different perspective and you will see the world through new eyes.

A volte hai solo bisogno di guardare le cose da una prospettiva un po' diversa e vedrai il mondo con occhi nuovi"

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up